Parchi e movimento a Bologna

– Parchi in Movimento a Bologna
Attività gratuite per tutti in sei parchi della città | 17 maggio–fine settembre 2021
Promuovere la cultura del movimento e uno stile di vita attivo, migliorando la qualità della vita e la salute dei cittadini e contrastare i rischi derivanti dalla sedentarietà. Con questo intento ha preso il via il via l’edizione 2021 di “Parchi in Movimento”, il progetto del Comune di Bologna ideato e condiviso con l’Azienda USL di Bologna e in collaborazione con LloydsFarmacia. Partito nel 2010, il progetto offre attività motoria gratuita sul territorio dei sei Quartieri, in sei parchi urbani e accompagna il ritorno dei cittadini alla pratica dell’attività motoria, con istruttori qualificati e nel pieno rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza vigenti, dopo un difficile anno di emergenza sanitaria.
Quest’anno la programmazione è ancora più ricca e sarà curata da ben 21 realtà cittadine, che fino alla fine di settembre propongono nei 6 parchi coinvolti ai cittadini un’offerta di più di 100 discipline che vanno dal risveglio muscolare allo yoga, dalle arti marziali all’hip hop, dal nordic walking al parkour, dal pilates alla zumba, dalla capoeira a molto altro, per tutte le età e tutti i gusti.

Questi i parchi interessati e le realtà che propongono le attività:
Parco Nicholas Green (Quartiere Borgo Panigale – Reno) Sempre Avanti – Capoeira Emilia Romagna – Budokan – Record Team

Leggi Tutto

Bologna estate 2021 c’è

Bologna Estate 2021
Il cartellone estivo da maggio a ottobre torna a connettere la città con la cultura dal vivo. Un calendario ricco e diffuso di musica, spettacoli, cinema, sport, incontri, itinerari e socialità per un pubblico di tutte le età. Tutti le informazioni sugli appuntamenti di Bologna estate sono disponibili su: https://www.bolognaestate.it/ e http://www.comune.bologna.it/news/bologna-estate-2021Da maggio sono riaperti anche i principali teatri della città come il Teatro Comunale, l’Arena del Sole, il Teatro Testoni Ragazzi, Teatri di Vita, il Duse, il Dehon, Teatro Ridotto e anche i festival 20 30 e AngelicA.
Per bambini e famiglie da metà maggio prendono avvio gli oltre 40 appuntamenti del Fantateatro in giro per la città e riapre il giardino del Guasto con laboratori e attività.
Tra le molte rassegne continuative che ci accompagneranno lungo l’estate, la nuova formula di L’estate a Paleotto11, con musica, danza, spettacoli, letture e incontri tra maggio e settembre, a cura del raggruppamento Paleotto11 e le conferme di Pontelungo Summer Festival, Frida nel Parco in Montagnola, Borgo Mameli a Porta San Felice, L’altra sponda del Cassero al parco del Cavaticcio, Porta Pratello Estate nel cortile di via Pietralata.

In partenza anche il primo degli urban trekking Te la do io la musica alla scoperta della gloriosa storia musicale di Bologna, con due appuntamenti al mese fino a settembre, e la rassegna estiva Notti Leggi Tutto

Epica Festival rianima il teatro in pianura

Epica Festival – Arti performative e linguaggi della scena contemporanea
Dal 2 al 6 e dal 15 al 16 giugno a Castel Maggiore, Castello d’Argile, Pieve di Cento e Bologna
Oltre 15 artisti e compagnie tra le più interessanti della scena contemporanea. Oltre 30 eventi tra spettacoli, performances, debutti e anteprime nazionali e un mostra/evento. Oltre 20 critici e studiosi nazionali che prenderanno parte a incontri (*)
Dal 2 al 6 giugno a Villa Salina di Castel Maggiore, nell’ ambito di Epica Festival anche una mostra fotografica di Paolo Cortesi dedicata al progetto di danza e paesaggio “Le stagioni invisibili”, a cura di Liberty / Stagione Agorà e Le Supplici (**).
La mostra indaga il rapporto Danza e Paesaggio, cuore del progetto artistico biennale (2018 – 2020) Le Stagioni Invisibili curato da Agorà e Fabrizio Favale/Compagnia Le Supplici: otto performances di danza a scandire il passaggio delle
Leggi Tutto

Due protagonisti delle piccole-grandi storie di provincia del primo Novecento

DUE COGNATI SOCIALISTI  -Storie simili ma diverse –
-Testo di Giulio Reggiani e Dino Chiarini
Facendo due passi nella storia (locale) ci siamo imbattuti in alcuni personaggi che hanno avuto gran peso negli avvenimenti a cavallo fra le due guerre mondiali; fra questi, due in particolare ci hanno incuriosito perché, oltre al fatto che hanno rappresentato degli esempi da seguire per tutti coloro che li conobbero, ancor oggi figurano come “simboli” di quegli ideali che non tramontano mai. Essendo legati pure da parentela, ci è piaciuto fare un parallelo fra loro; ne abbiamo sottolineato le vicissitudini e le carriere, ma soprattutto gli aspetti della loro personalità, compresi alcuni fatterelli che possono evidenziare più compiutamente il messaggio “etico” da loro trasmesso.
A tal riguardo, si può partire dicendo che erano entrambi “socialisti”, cioè appartenenti a quel filone politico che voleva inserire i progressi economici della “rivoluzione industriale” in una cornice più generale, cioè fondendoli con un miglioramento del tenore di vita rivolto pure alle fasce più umili e maggiormente disagiate.
Come abbiamo detto nel sottotitolo, sono due storie diverse che però hanno molte caratteristiche comuni: parliamo di due persone che hanno lasciato Leggi Tutto

Osservatorio del paesaggio , presentazione al Museo della Civiltà contadina

Domenica 23 maggio ore 15 presso Villa Smeraldi- Museo della civiltà contadina di S. Marino di Bentivoglio
Presentazione pubblica del nuovo Osservatorio Locale per il Paesaggio Reno Galliera
Il paesaggio: patrimonio e bene comune
Interventi di:
Luca Borsari e Belinda Gottardi – Sindaci dell’Unione con delega alla Pianificazione Territoriale e alla Cultura, Promozione del Territorio
Barbara Lori – Assessore alla montagna, aree interne, programmazione territoriale, pari opportunità Regione Emilia – Romagna
Laura Venturi – Direttrice Istituzione Villa Smeraldi
INFORMAZIONI
Anna Maria Mele – Responsabile Osservatorio per la qualità del paesaggio Regione Emilia – Romagna
Elena Di Gioia – Direttrice Osservatorio Locale Paesaggio Reno Galliera
Iniziativa all’aperto con posti a sedere in ottemperanza alle norme vigenti.
Paesaggi comuni – Lettura del Manifesto dell’Osservatorio con l’attrice Alice Faella. Posti limitati e prenotazione obbligatoria
La biodiversità del paesaggio – intervento Leggi Tutto

Accadde nel 1868 a Bologna.

Nel sito Storia e Memoria di Bologna è disponibile la pagina dedicata a
Gli scioperi dell’aprile 1868
Scoppia a Bologna uno sciopero generale degli esercenti e dei lavoratori contro l’esosa tassa di ricchezza mobile. E’ il primo di questo tipo e di questa portata in città. Il 14 aprile la maggioranza dei negozi resta chiusa. Gli operai e i muratori scendono in piazza. Il mercato rimane deserto. Le azioni di protesta sono organizzate dalle locali Società Operaia e Democratica. Testimoni raccontano che i dimostranti rompono a sassate i vetri del palazzo comunale e del caffè degli Stelloni. Nella notte vengono arrestati Paolo Bentivoglio, presidente della Società dei Compositori e Tipografi, assieme a Ermete Bordoni e Francesco Pais redattori del giornale democratico “L’Amico del Popolo”.
Il giorno successivo il tumulto continua: si grida contro Marco Minghetti e si inneggia a Giuseppe Garibaldi
Leggi Tutto

Gran ballo dell’Unità d’Italia

GRAN BALLO DELL’UNITA’ D’ITALIA | Rievocazione Storica
Sabato 22 maggio 2021 – dalle ore 17 alle 19 in Piazza Carducci a Bologna
L’associazione 8cento, in collaborazione con il Museo civico del Risorgimento e l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna, realizza la manifestazione, giunta alla 25^ edizione, che fa parte della terza edizione di Rievocazione Storica dal titolo “Fatta l’Italia!”.
Partendo da Il Gioco dell’Oca dell’Unità d’Italia, concesso dal Museo civico del Risorgimento di Bologna, la manifestazione percorrerà le tappe più significative della storia di Bologna e dell’Italia dal 1801 al 1861. Il gioco dell’Oca dell’Unità d’Italia, qui rielaborato, venne ideato nel 1996 dalle insegnanti dell’Aula Didattica del Museo Maria Grazia Bonfiglioli e Maria Teresa Ganzerla; grafica
Leggi Tutto

Il PUG, Piano Urbanistico Generale dell’Unione Reno Galliera, fa passi avanti

– Giovedì 13 maggio appuntamento online con il Comune di Pieve di Cento
L’Unione Reno Galliera disegna il suo futuro: percorso partecipativo per il nuovo Piano Urbanistico Generale dell’Unione.
Dal 20 aprile al 20 maggio 2021, l’Unione Reno Galliera in collaborazione con la Fondazione Innovazione Urbana promuove un ciclo di incontri aperti a tutti i cittadini e le cittadine interessati a contribuire alla redazione del nuovo Piano Urbanistico Generale dell’Unione. Online il calendario dettagliato.
Il primo incontro si è svolto il 15 marzo ed è stata l’occasione per coinvolgere associazioni e stakeholders del territorio che si sono confrontati con i tecnici e gli esperti che stanno lavorando alla redazione del nuovo Piano. L’incontro è stato l’occasione per introdurre i principali contenuti del Piano, ma anche per presentare il percorso di partecipazione e la fase di consultazione e ricevere suggerimenti e proposte per migliorarli.
* E’ possibile consultare e scaricare le SLIDE PRESENTATE nell’incontro del 15 marzo 2021 dal link sottoindicato.
Con questo primo incontro è stato avviato il percorso di Leggi Tutto

Storia online. Nuovi appuntamenti e mostra sulla Comune di Parigi

Proseguono gli appuntamenti online della rassegna dedicata a “Napoleone, l’Italia, Bologna”. Ciclo di incontri in occasione del bicentenario della morte di Napoleone I (1821-2021) che riunisce studiosi e studiose di vari ambiti disciplinari – storico, artistico e musicale – e si propone di ripercorre questi diversi aspetti con un focus sulla città di Bologna, senza perdere di vista il più ampio quadro della stagione napoleonica a livello europeo. Il calendario è stato realizzato a cura del Comitato di Bologna dell’Istituto di Storia del Risorgimento italiano, del Museo civico del Risorgimento di Bologna e con la collaborazione di 8centoAps.
I prossimi appuntamenti:
Leggi Tutto

Ei fu… il 5 maggio. Per ricordare l’eredità di Napoleone a Bologna. E altro

Proseguono gli appuntamenti online della Storia #aportechiuse a cura del Museo del Risorgimento di Bologna
Lunedì 3 maggio e martedì 4 , alle 20, proseguono le dirette Facebook dedicate a pillole di storia, arte e costume.
mercoledì 5 maggio, ore 18 | evento online
L’eredità di Napoleone a Bologna
Un evento in diretta dal Cimitero della Certosa, con Elena Musiani, Mirtide Gavelli e Roberto Martorelli, insieme ai figuranti in costume di 8cento Aps. L’evento sarà poi disponibile sul canale YouTube Storia e Memoria di Bologna. A cura del Comitato di Bologna dell’Istituto di Storia del Risorgimento italiano, con la collaborazione di Bologna Servizi Cimiteriali ed Amici della Certosa di Bologna.
– STORIEDIPIETRE – fino al 18 MAGGIO
anche il nostro Museo partecipa al programma di Duino&book, storie di Pietre, di Angeli e di Vini 2021. Per scoprire il programma cliccare qui.
https://duinobookfestivaldelibro.blogspot.com/2021/04/il-programma-di-duino-storie-di-pietre.html
Passeggiando per Bologna puoi ammirare o camminare sopra la Pietra di Aurisina estratta in Friuli, oltre ad altri materiali provenienti dalle cave vicine. 
Il 18 maggio alle ore 15 sarà online sul nostro canale YouTube Storia e Memoria di Bologna il video Camminata tra i monumenti di Bologna.

– Sul nostro portale Storia e Memoria di Bologna è presente l’approfondimento
Leggi Tutto