Tornano i Romani a Claterna-Ozzano. Rievocazione storica

Ozzano entra di diritto nel programma della Festa della Storia perché è un territorio che ha radici storiche importanti, dell’epoca romana, e l’area archeologica di Claterna alle porte del paese , lungo la via Emilia, tra  un cardine e un decumano, ne è una testimonianza concreta e visibile. Nell’area degli scavi di Claterna, sabato prossimo, 23 ottobre, dalle 10 alle 16. Ozzano rivivrà un’intera giornata dell’epoca romana dove sono in programma rievocazioni e ricostruzioni storiche con visite guidate e laboratori aperti al pubblico. L’evento di maggior rilievo sarà la ricostruzione di un accampamento romano nel quale, oltre alle scene di vita militare, sarà possibile rivivere la quotidianità di una legione romana del I secolo d.C., la Legio XIII Gemina. Tutte le attività di rievocazione, realizzate attraverso tecniche di archeologia sperimentale e living history, saranno accompagnate da presentazioni sulla storia e sulle scoperte archeologiche nella città a cura della Soprintendenza ABAP e dell’Associazione Centro Studi Claterna. Per i bambini dai 7 agli 11 anni sarà possibile partecipare al laboratorio di manipolazione “Cerca, Trova e Costruisci”.
** L’evento di sabato prossimo si terrà Leggi Tutto

Tante storie per la Festa della Storia 2021

E’ in corso di attuazione il vasto programma della Festa della Storia 2021 (XVIII edizione), promossa da UniBo-Dipartimento di Scienze dell’Educazione con la collaborazione di vari Enti e Associazioni, partita il 16 ottobre e che si protrarrà fino al 14 novembre prossimo, all’insegna del motto “Una storia da salvare”.
Per tutti gli eventi consultare il programma in via di aggiornamento sul sito:
https://site.unibo.it/festadellastoria/it e i vari video su: https://youtu.be/3bR7dD1ToDY
Tra le tante iniziative prossime in Bologna e provincia:
Saluti da Castel San Pietro Terme
Mostra dedicata alle cartoline storiche della città. Dal 20 fino al 31 ottobre A cura di Pro Loco Castel San Pietro Terme. Inizio ore 16.30, nella Saletta di arte contemporanea, via Matteotti 79
Tutte le mamme del mondo: l’ostetricia nella storia di Bologna
Visite guidate (dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.00) 21 ottobre, con laboratorio (rivolte a un pubblico di adulti). Evento in presenza. Prenotazione Leggi Tutto

Festa della semina, del miele e tanto altro a Villa Smeraldi

Domenica 24 ottobre, a Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina, di S. Marino di Bentivoglio torna la Festa della Semina, Open Day del Gusto di Autunno, un’occasione per riscoprire il cibo, la cultura e la tradizione della pianura bolognese nei mesi autunnali. Dalle ore 10 fino al tramonto, la Villa e il Museo ospiteranno mostre, rievocazioni, laboratori, degustazioni, corsi e il tradizionale mercato dei produttori locali. E con contorno di camminate per il cuore e tour in bicicletta per gli appassionati. Nel corso della festa avrà luogo l’inaugurazione della nuova sezione del Museo “Il miele e lo zucchero: per far la vita meno amara”, con presentazione e interventi a cura di Associazioni ed esperti del settore. Il ricco programma prevede:
Al mattino:
Ore 10.30 VISITA GUIDATA AL POMARIO e ALLA “MOSTRA POMOLOGICA DI MELE E PERE: LA RISCOPERTA DI ANTICHI SAPORI”, a cura del Prof. Stefano Tartarini, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari – Alma Mater Studiorum, Università di Bologna. Prenotazione obbligatoria a segreteria.museo@cittametropolitana.bo.it
Ore 11.00 Leggi Tutto

Carducci e Dante, in mostra

Casa Carducci – Museo civico del Risorgimento, Piazza Carducci 5 – 16 ottobre – 30 dicembre
“Giosue Carducci e Dante – da lui cominciai, con lui finisco
La mostra illustra la lunga consuetudine di Giosue Carducci con la figura e l’opera del “sommo poeta”. Il dantismo carducciano, nei suoi diversi momenti ed atteggiamenti, dal 1850 al 1904 è saldamente connesso con le vicende e le esperienze politiche dello scrittore, negli anni della formazione dello Stato unitario italiano. I materiali esposti sono tratti dalla biblioteca-archivio di Casa Carducci. A cura di Casa Museo Carducci, in collaborazione con il Museo civico del Risorgimento e l’Università degli Studi di Bologna.
Orari: venerdì: 15 – 19; sabato, domenica e festivi: 10 – 14.
**Inoltre, sempre a Bologna
La battaglia della Montagnola | Rievocazione
Leggi Tutto

“Le Scuole” di Pieve di Cento, aperte con il FAI

Tra i siti aperti in occasione delle Giornate FAI d’autunno, merita un cenno a parte l’apertura del restaurato edificio de “LE Scuole”, già scuola elementare e ora Biblioteca- Pinacoteca intitolata a Graziano Campanini, a Pieve di Cento. L’apertura a cura del Gruppo FAI Pieve di Cento avverrà  nei seguenti orari
Sabato: 10:30 – 12:30 / 14:30 – 17:00 // Domenica: 10:00 – 12:30 / 14:00 – 17:30
Il percorso delle Giornate FAI si concentrerà sulla storia e l’architettura dell’edificio, soffermandosi inoltre sul nuovo allestimento della Pinacoteca che raccoglie opere antiche che vanno dal XIII al XX secolo, oltre a numerose collezioni di arte contemporanea.
Note storiche sull’edificio
Le Scuole Elementari furono costruite tra il 1912 e 1914 in uno stile che si definisce tardo Liberty Emiliano. La struttura delle Scuole fu costruita su progetto dell‘Ingegnere Attilio Evangelisti e le principali caratteristiche stilistiche sono il cosiddetto tardo Liberty Emiliano. Il movimento Aemilia Leggi Tutto

Museo arti e mestieri di Pianoro. Iniziative del mese.

Al Museo Arti e mestieri di Pianoro, da lunedì 11 ottobre si torna alla normalità per visitare il museo e gli spazi aperti di pertinenza! Capienza al 100%. Resta l’obbligo di indossare la mascherina e di esibire la certificazione verde, il green pass. E’ in vigore l’orario invernale: sabato e domenica ore 15,00-18,00.
Ecco il programma delle iniziative del mese di ottobre
FESTA della STORIA, XVIII edizione, “Una storia da salvare”: gli eventi al museo. Continua fino a domenica 31 ottobre la mostra “Una grotta lunga 6 milioni di anni” – Alla riscoperta dei Gessi del Farneto e della Croara del Parco Regionale dei Gessi Bolognesi, a cura di Giuseppe Rivalta. Una carrellata di fotografie, descrizioni, oggetti e animali ipogei permettono al visitatore di “entrare in grotta”.
Per le scuole: Nel periodo: 11 – 29 ottobre 2021, al martedì, mercoledì, venerdì, visite guidate alle scolaresche Contattare: cell. 338 8718213. Si propone come si è formata la grotta (antica risorgente) e come vivevano coloro che l’abitarono, i loro strumenti e la loro economia. Le avventure di Francesco Leggi Tutto

Canali in secca… da visitare

AL VIA L’OPERAZIONE SECCA
Come ogni anno, per circa due settimane, a partire da metà ottobre viene eseguita la secca del reticolo del Canale Reno, ovvero l’interruzione dell’alimentazione di una parte delle antiche vie d’acqua della città di Bologna per poter realizzare: i lavori di manutenzione utili per far fronte alle necessità determinate dalle piogge/nevicate del periodo invernale e i lavori di manutenzione che non siamo riusciti a svolgere durante l’anno a causa della presenza dell’acqua. Per questa ragione dal 17 ottobre al 04 novembre i canali/canalette a cielo aperto li vedrete privi d’acqua, questo fenomeno sarà particolarmente visibile: nel tratto della ciclabile che costeggia il Canale di Reno (Da Casalecchio, passando per il Parco Zanardi, Giardino del Ghisello, Certosa fino ad arrivare all’ingresso in città del Reno dal Torresotto della Grada); dagli affacci di via Malcontenti, Piella e Oberdan; nella Canaletta Ghisiliera e di conseguenza nel Canale Navile fino al Depuratore di Corticella.
* Bologna sopra di portici, sotto d’acqua. Da vedere il 30 ottobre
Difficile immaginare che sotto le strade di Leggi Tutto

Giornate FAI d’autunno, aperture straordinarie al prossimo fine settimana

Tornano le Giornate Fai d’autunno, evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi. Appuntamento sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021 per le visite a contributo libero in 600 luoghi inaccessibili o poco conosciuti in 300 città d’Italia. N B. La prenotazione online è consigliata perché i posti sono limitati. L’elenco completo di tutti i luoghi d’Italia aperti si trova sul sito:
https://fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-autunno/i-luoghi-aperti/
Tra questi ecco le visite possibili a Bologna e provincia:

Bologna. Villa Guastavillani Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 18. (*) Vedi note storiche sottostanti.
Bologna. Palazzo Zani e ex Convento di S. Maria dei Servi
– Medicina. La Stazione Radioastronomica “Marcello Ceccarelli”. Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. (**)
Dozza. La Rocca Sforzesca come appartamento privato famiglia Marchesi Malvezzi Campeggi
Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 18. ( ***)
Castel del Rio. Palazzo Alidosi
Medicina. La Sacrestia svelata della Chiesa del Carmine
Grizzana Morandi. Borgo la Scala. Chiesa di Alvar Aalto. Santuario di Montovolo
Altri in Regione: A Nonantola (Modena) e Ferrara (****)

Alcune note storiche sui  luoghi citati
(* ) Situata Leggi Tutto

7 ottobre 1571. La battaglia di Lepanto, evento storico

Lepanto: la croce contro la mezzaluna
Il 7 ottobre del 1571 si ebbe la più grande battaglia navale della storia moderna. Oltre 400 galere e 200mila uomini si affrontarono in una battaglia più “terrestre” che navale, in cui l’artiglieria europea ebbe la meglio sulla marina ottomana.
Questa settimana ricorrono i 450 anni dalla battaglia di Lepanto, il combattimento navale in cui la flotta della Lega santa e l’impero ottomano si scontrarono per il controllo del Mediterraneo. Entrambe le parti si erano combattute per più di un secolo, ma questo evento segnò la vittoria definitiva dei cristiani.
Dopo un primo periodo di guerra provocato dall’espansione islamica, nel VII e VIII secolo le tensioni tra le due religioni si erano attenuate, fino a che la proclamazione della prima crociata nel 1095 tornò a risvegliare il conflitto sopito. Negli anni convulsi che seguirono i cristiani fondarono numerosi regni e principati in molte zone dell’Oriente, riconquistando e perdendo diverse volte Gerusalemme. Una delle conquiste più note (e avvenuta in modo meno ortodosso) fu quella condotta da di Federico II nel 1229, che scelse di muoversi con gli strumenti della diplomazia, suscitando le ire del papa Gregorio IX.
Anche Leggi Tutto

Osservatori per il paesaggio di domani: progetto e incontri

Al via il progetto “Paesaggio Domani”
Lunedì 11 Ottobre 2021, presso la Sede dell’Osservatorio Locale sul Paesaggio, Villa Smeraldi, Via S. Marina, 35, Bentivoglio BO, a partire dalle ore 15:00, presentazione del progetto e primo degli incontri in programma per il laboratorio territoriale sul paesaggio dell’Unione Reno-Galliera.
La Regione Emilia-Romagna, attraverso il Servizio Patrimonio culturale (ex IBC), promuove e finanzia la realizzazione di Laboratori Territoriali, che coinvolgono anche il territorio dell’Unione Reno-Galliera, composta dai Comuni di Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale.
Il progetto coinvolge attivamente le comunità locali nella ideazione, promozione e gestione di processi di rigenerazione culturale attraverso l’assunzione di forme innovative di responsabilità diretta e cittadinanza attiva che possono interessare edifici storici o ambiti ambientali con l’obiettivo di conoscere, valorizzare e “mettere in valore” questi ambiti reinserendoli nel circuito vitale delle Comunità territoriali.
Il programma del progetto si sviluppa in tre fasi:
– La prima fase consiste in una Leggi Tutto