La Rus’ di Kiev, origine e fine, tra IX e XIII secolo

PREMESSA. Secondo articolo di approfondimento  storico sull’argomento Ucraina
La Rus’ di Kiev, l’origine di Russia e Ucraina-

Articolo di Matteo Cartechini-  10 maggio 2022- da Storica National Geographic
Destinata ad essere oggetto di speculazioni storiografiche, la Rus’ di Kiev nacque attorno al IX secolo d.C., quando tribù vichinghe si insediarono nella pianura sarmatica imponendosi e mescolandosi alla popolazione autoctona.
Ancora oggi la sua memoria storica, strumentalizzata e politicizzata, è contesa tra le nazioni eredi di quello che fu il primo stato slavo orientale
Il concetto di nazione è frutto della percezione di chi vi abita: la società segue una traiettoria determinata dalla concezione che ha di sé stessa. Quando però questa percezione viene strumentalizzata per costruire un disegno politico e strategico, si tende a semplificare il racconto di epoche storiche decisamente più complesse. È quanto succede con l’interpretazione della Rus’ di Kiev, il cui lascito viene reclamato da Russia, Ucraina e Bielorussia: le nazioni eredi della Rus’.
Data l’importanza storica che la Rus’ di Kiev riveste nello sviluppo della coscienza nazionale di questi tre stati, è importante contestualizzare le varie interpretazioni prodotte dalla storiografia, potenzialmente influenzata dalle esigenze strategiche perseguite nei diversi periodi storici.

Rus’ e slavi

Nella seconda metà dell’Alto Medioevo le steppe Leggi Tutto

C’era una volta il lavatoio a Pian del Voglio…oggi recuperato

San Benedetto Val di Sambro – Sabato 22 ottobre 2022, è stato inaugurato il restauro del vecchio lavatoio di Pian del Voglio, noto a tutta la comunità locale con il nome “2 Pozzi e situato a pochi metri dal centro urbano, in corrispondenza del Rio Lagaccio. Un tempo il lavatoio era alimentato da una sorgente nei pressi, oggi scomparsa. L’intervento di recupero dello storico lavatoio conclude le attività di sistemazione idraulica da parte della Bonifica Renana dei rii comunali: il Rio Lagaccio tra questi, infatti è stato pulito, rinforzato con difese spondali adeguate e dotato di brigliette in pietrame. La riqualificazione del lavatoio di Pian del Voglio è stata voluta dall’Amministrazione comunale di San Benedetto, con l’intento di conservare uno degli elementi di memoria storica e culturale del paesaggio tradizionale, che come tale contribuisce a rendere questo territorio un luogo ed un ambiente accogliente e fruibile.
Si ricorda infatti che nel territorio dell’alto Appennino, fino alla metà degli anni ‘50 del secolo scorso, pochissime erano le comunità ed abitazioni servite dall’acquedotto: ad esempio a San Leggi Tutto

Lavori in corso sul canale di Reno in secca

AL VIA L’OPERAZIONE SECCA
Sabato 15 ottobre, il Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno ha dato il via all’”operazione secca” nel Canale di Reno. Per circa un mese, il Consorzio interromperà l’alimentazione dell’antica via d’acqua della città di Bologna al fine di poter così avviare i lavori di manutenzione utili per far fronte alla necessità determinata dalle piogge e nevicate del periodo invernale. Se periodicamente e sistematicamente non si realizzasse questo tipo d’operazione, non si riuscirebbero a compiere le attività di sfalcio del verde, di sistemazione degli argini, di manutenzione edile e di verifica degli impianti di regolazione. Senza queste fondamentali attività, al verificarsi di piene, si potrebbero registrare ingenti danni al territorio.
Durante la secca, per proteggere e salvaguardare il patrimonio naturale, il patrimonio ittico rimasto “intrappolato” dall’improvvisa assenza di acqua verrà ricollocato nel fiume Reno, grazie all’intervento della ditta Hydro Synergy che già nella giornata di lunedì sarà operativa per consentire alle specie minori di sopravvivere fino al ritorno dell’acqua. Invitiamo la comunità a sostenerci in quest’azione e a segnalarci la presenza di fauna ittica rimasta nell’alveo del canale senz’acqua.

Info: Canali di Bologna Via della Grada n. 12, 40122 – Bologna tel. 051.6493527 – fax: 051.5280238

info@canalidibologna.it www.canalidibologna.it

Crocerossine e medici nella Grande Guerra al Castello di Bentivoglio

Sabato 15 ottobre evento dedicato a Carlo Alberto Pizzardi nella splendida cornice del Castello di Bentivoglio, messo a disposizione grazie alla preziosa collaborazione dell’Istituto Ramazzini Onlus.
La giornata prevede molti appuntamenti,in particolare si sottolinea
– inaugurazione alle ore 10 della mostra fotografica “Carlo Alberto Pizzardi e la Grande Guerra ideata e realizzata dal Circolo fotografico Bentivoglio e Dintorni e da Bentivogliopaese. La mostra riproduce su 15 pannelli diverse testimonianze fotografiche di inizio ‘900 del Castello e dell’Ospedale di Bentivoglio durante il periodo della prima guerra mondiale. Le foto hanno permesso di riscoprire la storia di Ernestina Simoni, crocerossina di origini argilesi, coinvolta in prima persona nell’assistenza ai militari feriti.
Alle 17 ci sarà invece la presentazione del video realizzato per la regia di Paolo Muran
I luoghi di Carlo Alberto Pizzardi” che permetterà di scoprire i luoghi pizzardiani in un’ottica di promozione del territorio e anche turistica.
*Info: Elisa Busato Musei, teatri, attività espositive Unione Reno Galliera- via Pescerelli, 47 – San Pietro in Casale (Bo) tel. 051/8904829 – tel. 338/1046899 – e.busato@renogalliera.it

Archibugi al Museo dell’Appennino

Al Museo di Arti e Mestieri Pietro Lazzarini di Pianoro. Prossimi appuntamenti
Sabato 1 e domenica 2 ottobre 2022, ore 16,00-19,00
Ultimo fine settimana utile per poter visitare la mostra “La mia vita in pittura, dal 1960 ad oggi” di Marco Margotti, che con piacere accompagnerà i presenti nel racconto del suo mondo espresso in pittura.
Sabato 8 e Domenica 9 ottobre 2022 Tecnica e bellezza nell’Appennino bolognese.
– Sabato 8 ottobre, ore 16,00-19.00
ore 16,30 Inaugurazione della mostra “Gli Archibugi dell’Appennino bolognese”. Una storia di arte e cultura della montagna bolognese in fotografie, documenti e pezzi d’epoca, preziosi manufatti delle famiglie Negroni di Brento, Ghini di Loiano, Pozzi di Sabbioni e Acquafresca di Bargi.
Armaioli della montagna bolognese che hanno creato pezzi unici sia per innovazione tecnica che per bellezza.
Osvaldo Acquafresca racconterà la straordinaria storia della sua famiglia; Eugenio Nascetti parlerà degli archibugieri Ghini di Loiano e Pozzi di Sabbioni, Carmen Santi della famiglia Negroni di Brento di cui ha scritto nel suo ultimo libro “I Negroni, dinastia di archibugiari bolognesi” e Paolo Cesari della famiglia Leggi Tutto

B’Est Movie. Cinema all’aperto in provincia

Continua B’Est Movie, la rassegna cinematografica estiva gratuita che coinvolge ogni anno numerosi comuni della provincia di Bologna, organizzata dalla Cineteca di Bologna e dall’Unione Reno Galliera. L’edizione 2022 propone 20 serate e 19 film in 9 diversi comuni tra luglio e agosto a ingresso gratuito.
* Info e prenotazioni su: http://rassegnabestmovie.it/
I prossimi appuntamenti:
21 luglio 2022 – Castello d’Argile, Mascarino, parcheggio di Via Silone
Versi Perversi
25 luglio 2022 – Granarolo, Quarto Inferiore, Casa degli Eventi, Via Teresa Noce
Un confine incerto
26 luglio 2022 – Pieve di Cento, Piazza Andrea Costa
Lazzaro felice
27 luglio 2022 – Argelato, Funo, Piazza della Resistenza
Le sorelle Macaluso
28 luglio 2022 – Castello d’Argile, Cortile del comune, ingresso da Piazza Attilio Gadani
Ribelle
1 agosto 2022 – Granarolo, Lovoleto, giardino estivo del centro civico, via Larghe 2
Il giovane corsaro
Leggi Tutto

Certosa di Bologna. Calendario estivo 2022

Il Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna -ora Patrimonio dell’Umanità Unesco nell’ambito del Progetto portici del Comune di Bologna- presenta il Calendario estivo di appuntamenti culturali che accompagneranno la stagione estiva come una delle rassegne più suggestive e originali in città. Grazie alla spettacolarità del contesto monumentale e l’unicità scenografica delle sue sale, gallerie, loggiati e chiostri. La manifestazione prende avvio il 26 maggio in occasione dell’annuale Settimana alla scoperta dei cimiteri europei organizzata da ASCE – Association of Significant Cemeteries in Europe – per concludersi il 2 novembre con la celebrazione della Festività dei Defunti.
Sono oltre sessanta gli appuntamenti proposti in questa quattordicesima edizione della rassegna, leggibili nelle date e particolari sul sito
http://museibologna.it/risorgimento/rassegne/52219/id/107040
Come ogni anno il nucleo principale è costituito da appuntamenti serali – spettacoli itineranti, passeggiate tematiche, rappresentazioni teatrali – che hanno come magnifico palcoscenico naturale le architetture della Certosa, ma non mancano attività in altri orari della giornata Leggi Tutto

La Resistenza nella Bassa, in un libro

In occasione del 77° anniversario della Liberazione Maurizio Garuti presenta il suo ultimo libro
Il lungo inverno(Minerva), che narra della Resistenza a S. Pietro in Casale e nella Bassa bolognese; in 3 serate e luoghi diversi, e precisamente:
Domenica 24 aprile, ore 17
SAN PIETRO IN CASALE Biblioteca Mario Luzi (Via Matteotti 123)
Dialogano con l’autore Riccardo Marchetti e Paolo Minarelli
Letture di Saverio Mazzoni
– Lunedì 25 aprile, ore 16.30
CALCARA VALSAMOGGIA
(Via San Lorenzo 126/A)
Con Are Associazione culturale Dialoga con l’autore Sara Squarcia
Letture di Giovanna D’Ambrosio e Saverio Mazzoni
– Giovedì 28 aprile, ore 21
BENTIVOGLIO – Teatrino Te Ze (via Berlinguer 7)
Dialoga con l’autore Federico Chiericati.
Letture di Saverio Mazzoni

 

Giornate FAI di Primavera 2022

Giornate FAI di Primavera
Sabato 26 e domenica 27 marzo 2022, a Bologna e dintorni
Nel prossimo weekend  le Giornate di primavera del Fai (Fondo Ambiente italiano), torneranno a offrirci l’opportunità eccezionale di scoprire le meraviglie che abbiamo attorno a noi, nelle nostre città o nel cuore delle nostre terre. Saranno 53 i luoghi aperti in 28 località dell’Emilia Romagna, tra cui tanti in Bologna e località limitrofe come Imola, Pieve di Cento, Sala bolognese, Ozzano e Sasso Marconi, e a Ferrara e Cento (FE).
I luoghi visitabili a Bologna, con l’accompagnamento dei giovani Apprendisti Ciceroni e/o guide del FAI.
A BOLOGNA:
– PALAZZO ARCIVESCOVILEVia Altabella, 6
– PALAZZO BONASONI Via Galleria, 21
– PARCO DELLA MONTAGNOLA ingresso da Porta Galliera
– QUADRERIA DELL’OPERA PIA DEI POVERI VERGOGNOSI Via Marsala, 7
– A IMOLA (BO) PALAZZO SERSANTI Piazza MatteottI
A OZZANO DELL’EMILIA (BO) VAL DEI FIORI Via Pedagna, 60 e VILLA ANGELICA Via Stradelli Guelfi 47
– A PIEVE DI CENTO (BO) Leggi Tutto

Regine e donne ribelli nella storia

“Regine ribelli”. E’ il titolo dato ad una nuova collana editoriale ( RBA Italia, collegata alla rivista Storica National Geographic), tutta dedicata alle “donne che hanno fatto la storia”. Sono previste ben 60 uscite nell’arco di un anno, tra 2021 e 2022, di altrettanti volumi intitolati a regine o comunque a donne che hanno lasciato il segno per la loro vita eccezionale, potenti, adorate, o incomprese, o anche osteggiate. Nomi che vanno dalla celebre Cleopatra, la prima in uscita seguita da Lucrezia Borgia e dalla Regina Vittoria, ad Anita Garibaldi di recente pubblicazione, fino a Isabella di Francia, Maria Pacheco e La Malinche previste a fine 2022.
Le note di presentazione sono accattivanti e/o maliziose e promettono ”Uno sguardo femminile al passato- La storia che non ti hanno mai raccontato …” e spiegano come “da sempre presenti in ogni momento chiave della Storia, le donne sin dall’Età Antica hanno governato come sovrane illuminate, esercitando il potere all’ombra di mariti e figli. Nel Medioevo con astuzia hanno assunto il comando come grandi guerriere o raffinate cortigiane. Durante l’Età Moderna evitando con intelligenza Leggi Tutto