Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Acqua bene comune. Recital e storia della bassa


- Giovedì 17 marzo 2011 presso ITC Teatro - San Lazzaro di Savena Via Rimembranze, 26
due repliche: ore 15,30 e ore 21
spettacolo teatrale
Acquedotto e ricostruzione - l'acqua nella bassa con Saverio Mazzoni, su testo di Massimo Pancaldi
Entrata con offerta libera - il ricavato è a favore della campagna referendaria “Acqua bene comune”.
Testimonianze dirette, documenti, crisi idriche e speranze per il futuro dei fiumi, animano la narrazione di come arrivò l'acquedotto nei comuni della bassa.l'acquedotto comunale fu costruito nel 1953, ma la storia era stata lunga, dall'inizio del 900. Adesso si fa presto a dire acqua corrente, docce, miscelatori ; ma quale fu l'impegno, quale la passione per fare arrivare l'acqua in paese?
Partigiani, che da ragazzi andavano al fiume o nei maceri a lavarsi, divennero amministratori e vinsero le elezioni comunali del 1951 con la lista Acquedotto e Ricostruzione. E finalmente arrivò l';acqua corrente in paese.
Tra memoria e preoccupazione per il futuro dell'acqua, lo spettacolo racconta di un acquedotto come prodotto della società, che coinvolge il paese, le proteste dei disoccupati, le interrogazioni in Parlamento, i corteggiamenti alla fontana.

- Mercoledì 16 marzo - Cena per l'acqua bene comune
Estravagario Via Mascarella 81 /H , a Bologna - info e prenotazioni Tel 0514210582
Costo cena: ¤ 25 (20% a favore del Comitato 2sì per l'acqua bene comune)
Orario: dalle 20 - richiesta prenotazione
Introduce: Tullio Macarrone del Comitato 2sì per l'acqua bene comune

Scritto in S. Lazzaro di Savenainvia ad un amico | letto 1116 volte

Inserito da redazione il Dom, 2011-03-13 16:45