Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Documentari da vedere, ad Argile e altrove


Per la Rassegna DOCinTOUR, patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e vari comuni della provincia, il programma prevede la proiezioni di Documentari a Bologna, Giovanni in Persiceto, Imola, Borgo Tossignano, Castello d'Agile ,Pianoro, CastelMaggiore e Casalecchio di Reno, dal 3 aprile al 29 maggio. Il calendario completo è visibile al sito www.docintour.eu.
In particolare , a Castello d'Argile
prevede i seguenti appuntamenti, tutti di giovedì:
- 16 aprile ore 21.00 Cinema Teatro Castello via Marconi, 5
Signori professoridi Maura Delpero (Italia 2008, 92')
Anno scolastico 2006/2007. La giovane laureata Lisa Bentini ottiene la sua prima supplenza in una scuola media di Bologna. A Napoli la prof.ssa Silvana De Fazio prepara la sua ultima classe alla maturità prima di andare in pensione. Il prof. Dario Tulipano, precario palermitano, si trasferisce a Bolzano per una supplenza annuale in un istituto superiore. “Signori professori” è un viaggio nel mondo della scuola dalla parte dei professori, in una quotidianità che alterna passione e disamore, vocazione e smarrimento. Tre storie personali per uno sguardo oltre il ruolo, alla scoperta delle emozioni provate dietro la cattedra.

 

23 aprile ore 21.00 Cinema Teatro Castello via Marconi, 5, ore 21
ItaliAvista” di Fabrizio Fantini (Italia 2008, 50')
Il documentario è un contenitore di storie di integrazione e scambio culturale: quattro immigrati della città di Bologna (provenienti da Iran, Rep. Ceca, Ghinea e Camerun) raccontano il loro impatto con la cultura italiana ad un amico bolognese, relegando la videocamera al ruolo di terzo occhio, esterno alla conversazione. Da un situazione «locale» si arriva a toccare questioni universali, come i problemi di integrazione e comunicazione, le difficoltà di comprensione tra persone di provenienze diverse, e quindi di dialogo tra le culture.

- 30 aprile , ore 21 , Teatro Comunale via Matteotti, 150
Anno 2018: verrà la morte di Giuliano Bugani e Salvatore Lucchese
(Italia 2008, 40')
Si contano a migliaia le vittime dell’amianto in Europa e il loro numero è destinato a crescere. Il picco delle morti è previsto per il 2018. Imprenditori, medici, sindacalisti, dirigenti aziendali, multinazionali conoscevano la nocività di questo minerale ma hanno taciuto. Un documentario di forte denuncia che raccoglie le testimonianze dei familiari delle vittime, di chi vive nella paura di essere stato contaminato, di chi sta cercando di aiutarli a ottenere giustizia.

- 7 maggio Teatro Comunale via Matteotti, 150 ore 21.00
Lina Merlin, la Senatrice” di Roberto Lippi (Italia 2008, 41')
Il documentario, attraverso interviste inedite a Scalfaro, Andreotti, Gui, Menapace, Marinucci, Giglia Tedesco e altri, mostra la complessità della figura politica della Senatrice Lina Merlin, ben oltre il limite cui l’ha costretta la legge epocale di cui fu autrice e che nel 1958 abolì le case di prostituzione. L’immediatezza umana e l’acutezza politica della parlamentare veneta è riproposta grazie anche ad estratti dell’intervista che Enzo Biagi fece alla Merlin per la Rai e che rievocano i momenti della storia italiana di cui fu protagonista.

- 14 maggio -  Teatro Comunale via Matteotti, 150 ore 21.00
"Predappio in luce" di Marco Bertozzi (Italia 2008, 54')
Qual è il ruolo di Predappio negli immaginari dell'Italia di oggi? Perché la città del duce è ancora oggetto di visite nostalgiche e di rituali altrove impensabili? Il film cerca di esplorare quella che fu la prima città di nuova fondazione fascista, voluta da Mussolini sin dal 1925. Oggi Predappio è un campionario di stili architettonici del ventennio, meta di un turismo della memoria legato alla casa natale e alla tomba del duce, propagato da una oggettistica pseudo storica. Un luogo fortemente simbolico, che il film racconta in immersione diretta, sia durante i raduni dei “nuovi fascisti” che nella quotidianità di una cittadina di provincia.

 

 

Scritto in Area Metropolitana - ex Provincia | Castello d'Argileinvia ad un amico | letto 1601 volte

Inserito da redazione il Ven, 2009-05-01 06:18