Canali di Bologna visite e mostra

Canali di Bologna segnala:
Inaugurazione del CANALE ILLUMINATO
Giovedì 16 settembre, dalle ore 20:00 alle 22:30, apertura straordinaria del Guazzatoio, via Augusto Righi 1, dove sarà possibile vedere il canale di Reno illuminato da un punto di vista insolito.
Canali di Bologna aderisce all’iniziativa Aspettando la Notte Europea dei Ricercatori 2021, che quest’anno si terrà il 24 settembre, il consorzio Society (CINECA, Università di Bologna, CNR, INAF, INFN, INGV, ComunicaMente) propone La Ricerca va in città – A passeggio con i ricercatori alla scoperta di Bologna, un ciclo di visite guidate e piccoli trekking lungo le strade di Bologna e non solo, seguendo le tracce della scienza, dell’arte e della storia.
Partecipiamo anche noi proponendo alla città questo appuntamento:
21 settembre 2021 La centrale idroelettrica del Cavaticcio. Unico impianto europeo posizionato nel cuore di una città. Ore 18.00 – 19.00 | Ritrovo: Largo Caduti del Lavoro, Bologna, 15 minuti prima della partenza
Chiara Leggi Tutto

Tra Longobardi e Bizantini

Evento culturale storico-paesaggistico tra Nonantola e S. Agata bolognese. Sulla boscose sponde dell’antico condotto della Muzza, nelle terre delle Partecipanze.
Sabato 11 settembre ore 16 Abbazia di Nonantola. Presentazione del volume
Bizantini e Longobardi nelle aree emiliane. Culture e territori in una secolare tradizione – a cura di Paolo De Vingo e Patrizia Cremonini.  Prefazione del Ministro della Cultura Onorevole Dario Franceschini. Edizioni dell’Orso, Alessandria, 2020
– Domenica 12 settembre ore 15 Casa della Guardia della Partecipanza di Nonantola. Passeggiata alla riscoperta di paesaggi medioevali nelle antiche terre delle Partecipanze.
*** Nel rispetto delle norme salutistiche in difesa dal rischio epidemico Covid, diversamente da quanto riportato nel programma, per il rientro dal Bosco di “Santa Lucia” di Sant’Agata Bolognese al Bosco della Partecipanza di Nonantola, NON sarà possibile fruire del pulmino messo gentilmente a disposizione dall‘Associazione “La Clessidra“. In alternativa si potrà rientrare camminando lungo un breve percorso di circa 20 minuti, seguendo la Fossa “Bosca“, Leggi Tutto

Cento di sera d’estate, intrattenimento e botteghe aperte

Dal 24 giugno al 20 settembre 2021 – nel piazzale e cortile interno della Rocca e Parco Pandurera di Cento e nelle frazioni
E’ iniziata la rassegna “Cento Notti d’Estate” il ricco programma di eventi estivi che allieterà i mesi più caldi del 2021, organizzato da Fondazione ‘Teatro G.Borgatti’ in collaborazione con il Comune di Cento. Gli spettacoli saranno ad ingresso libero, con prenotazione consigliata, fatta eccezione per tre eventi a pagamento organizzati dalla Fondazione ‘Teatro G.Borgatti’ e la rassegna di cinema all’ aperto, organizzata dal cinema ‘Don Zucchini‘. Tutti gli eventi saranno gestiti nel rispetto delle linee guida per il contenimento del covid-19, con obbligo della mascherina in ingresso e in uscita dal luogo di spettacolo. * Per informazioni, prenotazioni e dettagli delle iniziative: www.fondazioneteatroborgatti.it 
– Inoltre: Dal 23 giugno al 28 luglio 2021, dalle ore 19.30 i Mercoledì sera nel centro storico tra musica, spettacoli per famiglie, arte e negozi aperti.
Sei mercoledì sera in cui respirare l’aria d’estate per le vie della città . Dopo un anno così complicato,
Leggi Tutto

Open day del gusto, e tanto altro, al Museo della Civiltà contadina

Museo della Civiltà Contadina – Villa Smeraldi- S. Marino di Bentivoglio
23-27 giugno 2021: Open day del gusto e una settimana di iniziative per festeggiare la stagione del grano.
Nel mese di giugno le campagne bolognesi si colorano del giallo dorato del grano maturo. E’ lui l’oro della pianura, simbolo di fertilità della terra e pilastro dell’alimentazione nostrana, parte inscindibile della storia della pianura bolognese. E’ lui il protagonista dell’ Open Day del Gusto in programma per domenica 27 giugno, un evento che nasce proprio per riscoprire e celebrare l’intreccio di cultura, cibo e tradizioni che ruota attorno al biondo cereale.
Le celebrazioni caratterizzeranno tutta la settimana di San Giovanni con rievocazioni, mostre e tour in bicicletta. Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a segreteria.museo@cittametropolitana.bo.it 
PROGRAMMA DELLA SETTIMANA:
Martedì 22 giugno- dalle ore 17.00
– Inaugurazione “Risonanze” A cura di Vanna Romualdi. Coordinamento Laura Leggi Tutto

Dante al percorso vita… di Argile

Un modo diverso  per conoscere, o  riconoscere, Dante (Firenze 1265- Ravenna 1321) a  700 anni dalla sua morte, in 3 serate  che si terranno, di giovedì alle ore 21,15, nell’Arena del Percorso vita di Castello d’Argile.
1 luglio Dante e il suo tempo. Vita, amori, guerre e peripezie di un fiorentino nel Trecento. A cura di Enrico Talassi.
8 luglio Che figura, Dante! Viaggio artistico e illustrato nella Divina Commedia. A cura di Simone Cortesi
15 luglio – DAD. Dante a Distanza. Attori di una lezione impossibile. A cura di TeaLtro.
L’iniziativa  è parte del programma “I Giovedì- Sere d’estate” promosso dal Comune di Castello d’Argile.
* Ingresso gratuito. Info e prenotazioni : 3925931562- tealtro@gmail.com 

Di verde in verde. Visita ai giardini e ai canali di Bologna

Tre giorni per scoprire che Bologna è un giardino
Dal 21 al 23 maggio 2021 la 7° edizione diDiverdeinverde
Giardini aperti della città e della collina
La manifestazione di tre giorni che apre le porte dei giardini privati, segreti o sconosciuti della città e della collina bolognese e per la prima volta si amplia alla Città Metropolitana che per questa ragione ha chiesto a Canali di Bologna di aprire i cancelli della Chiusa che per l’occasione sarà visitabile:
Venerdì 21 maggio 15-19// Sabato 22 maggio 10-13 e 15-19
Sospesi tra il fiume e il canale e circondati dal paesaggio del Parco della Chiusa, si percorrerà il camminamento costruito nel XVI secolo. La visita dà la possibilità di esplorare un sito storico-tecnico la cui storia attraversa i secoli dal Duecento fino a oggi.
Per arrivare con i mezzi: Bus 20, 89, 92, fermata Porrettana Canale/Chiusa.
*Prenotazione visita giardino da mercoledì 12 maggio, dal sito
https://www.diverdeinverde.fondazionevillaghigi.it
– Inoltre: AL Leggi Tutto

Per conoscere Napoleone, in Rai Cultura e Rai Storia

Napoleone Bonaparte. A 200 anni dalla morte
In questo Speciale, realizzato in occasione del bicentenario della morte di Napoleone (5 maggio 1821 – 2021), Rai Cultura presenta, oltre alle indicazioni sulla programmazione televisiva di Rai Storia, una ricostruzione con articoli e gallerie e con il supporto di programmi e inchieste prodotti dalla Rai, della vita e delle imprese che lo hanno portato da semplice Generale dell’esercito a diventare Imperatore della Francia e protagonista assoluto della storia europea tra fine Settecento e inizi Ottocento. A seguire una sezione di approfondimenti su diverse tematiche (arte, letteratura, musica, cinema, filosofia) nelle quali è coinvolta la figura di Napoleone Bonaparte.
Inoltre, sarà presente un ciclo di dibattiti, organizzato dall’Istituto francese di Firenze, sull’eredità napoleonica in Francia e in Italia, articolato su quattro temi: pianificazione territoriale, amministrazione, economia e salute, a partire dal 5 maggio 2021, fino al 26 maggio 2021.
https://www.raicultura.it/speciali/napoleonebonaparte/?fbclid=IwAR1WdFlNUjU1IxfcDAK5G8u5w_Z6tMFZ9r-4I4ip9KsUlCQq5Khd5d_9TSg
Inoltre
Leggi Tutto

Di nuovo a Teatro, a Castello d’Argile e Pieve di Cento

Riaprono i teatri e riprende la rassegna di “Agorà” nei comuni della pianura associati
Sabato 1 e domenica 2 maggio | ore 18.30- Teatro La Casa del Popolo – Castello d’Argile (BO)
Gli Altri. Indagine sui nuovissimi mostri Kepler-452” regia Nicola Borghesi, drammaturgia Riccardo Tabilio, ideazione tecnica Andrea Bovaia, coordinamento Michela Buscema, con Nicola Borghesi. Anteprima nazionale
Prima tappa del nuovo spettacolo della compagnia Kepler-452. In scena il linguaggio web e dei social media, in un reportage teatrale, con gli esiti di una Indagine sui nuovissimi mostri ovvero coloro che, nascondendosi dietro lo schermo di un computer, deridono e insultano, fomentano l’odio sul web.
* Lo spettacolo è sconsigliato ai minori di 14 anni.

Sabato 8 maggio | ore 18 Teatro Alice Zeppilli – Pieve di Cento (BO)
Lasciate le mie ali al loro posto Viaggio nelle lettere di Federico Garcia Lorca. Roberto Latini. Prologo di Rafael Lozano MirallesUniversità di Bologna.
E’ una occasione unica per Leggi Tutto

Liberazione dalla schiavitù nella storia

Con i musei ancora chiusi, il Museo Civico Archeologico di Bologna offre una lezione di storia online per il pubblico adulto:
Domenica 25 aprile ore 17,30 sul tema
Le forme della liberazione nel mondo antico
a cura di Erika Vecchietti, archeologa Di ASTER
Nell’antichità esistevano diversi livelli di schiavitù: dall’asservimento fisico, che riduce l’uomo a un “instrumentum vocale”, attrezzo dotato di voce (come venivano chiamati gli schiavi nel mondo romano) a quello, molto più sottile, della paura, soprattutto della morte. Come sono stati affrontati, nel Mediterraneo antico, i grandi temi della liberazione (dalla schiavitù, ma anche dalla paura) e del libero arbitrio? Lo scopriremo analizzando la documentazione proveniente dalle tombe, sulle orme della guerra di Spartaco, definita da Montesquieu “la più legittima che sia mai stata intrapresa“.
* L’incontro, gratuito, si terrà tramite la piattaforma ZOOM prenotandoti a questo link attivo DAL LUNEDI’ (dalle ore 10) AL VENERDì (fino alle ore 14) PRECEDENTI L’INCONTRO.
** Per permettere uno svolgimento ottimale dell’incontro dopo le 17.40 non saranno ammessi partecipanti.
Info:Istituzione Bologna Musei | Museo Civico Archeologico di Bologna
40124 Bologna, Via dell’Archiginnasio 2 |+39 051 2757211 mca@comune.bologna.it
www.museibologna.it/archeologico – Seguici su Facebook YouTube

20 camion di rifiuti… tolti dal Navile

Nell’ambito della riqualificazione idraulica nel tratto urbano della storica via d’acqua bolognese, la Bonifica Renana ha raccolto e conferito allo smaltimento una quantità impressionante di rifiuti di ogni ordine e specie che sono stati riversati nel Navile negli ultimi decenni.
Solo alcuni dati per rendere l’idea: dal fondo del canale sono emersi 65 quintali di pneumatici e plastica di vario tipo; 36 quintali di materiale metallico (in prevalenza ferro ed acciaio), 72 quintali di rifiuti ingombranti (motorini, frigo, biciclette ecc) e 714 quintali di altri rifiuti da conferire in discarica.
In totale, quindi, 895 quintali di spazzatura gettati nel Navile e movimentati dall’acqua ad ogni piena: si tratta di 20 camion carichi di rifiuti conferiti in discarica autorizzata.
E’ uno dei vari benefici ambientali che l’intervento di ripulitura del “Naviglio Bolognese“, principale canale artificiale del nostro territorio, ha consentito: per avere un’idea dei volumi in gioco basti pensare che ogni abitante di Bologna produce in media, annualmente, 0,5 quintali di “rusco”.
Inoltre, sono state demolite tre passerelle abusive e sgombrati vari depositi di materiali pericolosi Leggi Tutto