Tornano i Romani a Claterna-Ozzano. Rievocazione storica

Ozzano entra di diritto nel programma della Festa della Storia perché è un territorio che ha radici storiche importanti, dell’epoca romana, e l’area archeologica di Claterna alle porte del paese , lungo la via Emilia, tra  un cardine e un decumano, ne è una testimonianza concreta e visibile. Nell’area degli scavi di Claterna, sabato prossimo, 23 ottobre, dalle 10 alle 16. Ozzano rivivrà un’intera giornata dell’epoca romana dove sono in programma rievocazioni e ricostruzioni storiche con visite guidate e laboratori aperti al pubblico. L’evento di maggior rilievo sarà la ricostruzione di un accampamento romano nel quale, oltre alle scene di vita militare, sarà possibile rivivere la quotidianità di una legione romana del I secolo d.C., la Legio XIII Gemina. Tutte le attività di rievocazione, realizzate attraverso tecniche di archeologia sperimentale e living history, saranno accompagnate da presentazioni sulla storia e sulle scoperte archeologiche nella città a cura della Soprintendenza ABAP e dell’Associazione Centro Studi Claterna. Per i bambini dai 7 agli 11 anni sarà possibile partecipare al laboratorio di manipolazione “Cerca, Trova e Costruisci”.
** L’evento di sabato prossimo si terrà all’aperto nell’area degli scavi di Claterna. L’ingresso sarà consentito a gruppi ogni 2 ore a partire dalle ore 10.00, fino ad un massimo di 50 persone a gruppo. Saranno previsti 4 turni: alle 10:00, 12:00, 14:00, 16:00. Per partecipare è necessario prenotare sia per l’intero evento che per il laboratorio per bambini. Scrivere a museo@comune.ozzano.bo.it oppure chiamare allo 051 791337.
*** All’ingresso verrà misurata la temperatura corporea. Per accedere è obbligatorio indossare la mascherina chirurgica (dai 6 anni in su) e possedere il Green Pass (dai 12 anni in su).

Ultimo aggiornamento il 22 Ottobre 2021 da redazione