Archivio di Modena, 2 eventi per il Festival della filosofia

L’Archivio di Stato di Modena organizza due eventi in occasione del festivalfilosofia 2021, gemellando il tema generale del festival, ossia la libertà, con le tematiche dantesche che percorrono questo mese di settembre, in cui si celebra il settimo centenario dalla morte del Sommo Poeta.
Da un lato, viene inaugurato il percorso espositivo “Libertà va cercando, ch’è sì cara”. Frammenti di cultura medievale dal tempo di Dante, che offre una selezione di lacerti di riuso provenienti dal patrimonio documentario dell’Archivio di Stato: si tratta di frammenti di manoscritti medievali pergamenacei, estratti dai loro volumi originali e poi reimpiegati, lungo il corso dei secoli, come copertine per registri di epoche successive. La mostra presenterà pagine inerenti alla tematica della libertà, come espressa attraverso la letteratura, la filosofia ed il diritto, sia in lingua latina, sia in scrittura ebraica.
– La mostra sarà inaugurata venerdì 17 settembre, alle ore 15:00, nella Sala della Biblioteca dell’Archivio di Stato di Modena, alla presenza dei curatori. Resterà poi aperta fino al 25 marzo 2022. L’esposizione sarà visitabile anche sabato 18 e domenica Leggi Tutto

Dante e gli Este

Dante e gli Este. Riflessi della Commedia fra Modena e Ferrara
3 settembre 2021 – 25 marzo 2022
Mostra documentaria – Archivio di Stato di Modena. Inaugurata venerdì 3 settembre nella Sala della Biblioteca. A cura di Miles Nerini. Testi di Loredana Chines, Rosamaria Isabella Laruccia, Miles Nerini, Riccardo Pallotti, Valentina Schiavon, Paolo Tinti, Paola Vecchi. Con la collaborazione di Patrizia Cremonini, Maddalena Modesti, Annalisa Sabattini. Allestimento e restauro Debora Credi e Laura Burani.
La mostra si inserisce nel progetto Dante e la Divina Commedia in Emilia Romagna. Testimonianze dantesche negli archivi e nelle biblioteche in occasione del VII centenario della morte di Dante Alighieri (1321 – 2021)
L’Archivio di Stato di Modena dedica una mostra alla figura di Dante Alighieri nel settimo centenario della sua morte, come parte delle celebrazioni regionali per il Poeta. Il percorso espositivo vuole offrire uno sguardo sull’influenza avuta dall’Alighieri sul territorio governato dagli Estensi, espresso attraverso le carte d’archivio, in una chiave che fuoriesce, in parte, dalle tradizionali declinazioni dedicate all’autore.

Fulcro della mostra sono alcuni frammenti tre-quattrocenteschi della Divina Commedia, manoscritti ed a stampa, sopravvissuti ai secoli come lacerti di riuso e pervenuti a noi in forma di coperte di registri estensi. Attorno ad essi, si snoda una rassegna di documentazione Leggi Tutto

Il premiato Archivio di Stato di Modena riapre con due iniziative

L‘Archivio di Stato di Modena è stato insignito recentemente del
“Premio Internazionale Cultura, Arte e Spettacolo in onore di Sergio Nigri”.
Del vasto programma di iniziative preparato per la celebrazione del cinquecentesimo anniversario dalla morte di Lucrezia Borgia (24 giugno 1519-24 giugno 2019), e parzialmente sospeso per la pandemia Covid19, si confermano due fondamentali appuntamenti tra fine settembre e inizio ottobre.
-Sabato 26 settembre si terrà la presentazione di un volume con l’edizione critica di ben 727 lettere di Lucrezia Borgia, un evento editoriale unico in Italia e non solo:
“Lettere di Lucrezia Borgia (1494-1519)” edizione critica a cura di Diane Ghirardo con la collaborazione di Enrico Angiolini, introduzioni di Anna Maria Buzzi e Patrizia Cremonini; MIBACT-Direzione Generale Archivi e Tre Lune edizioni, Roma-Mantova, 2020.Pubblicazione sostenuta dall‘Associazione Soroptimist International Club Modena in occasione dei 60 anni dalla sua fondazione.
– Seguirà Leggi Tutto

Archivio Storico di Modena, apertura con regole

Archivio di Stato Modena
Regolamento di servizio dal 26 maggio 2020

Si invitano gli utenti a prendere visione del Regolamento completo di accesso all’Archivio e alla Sala di studio
ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
martedì e venerdì: ore 9,00 – 14,00
POSTAZIONI DISPONIBILI
Per ottemperare alle disposizioni di distanziamento e di sicurezza sono disponibili 4 postazioni. È possibile accedere con proprio pc, macchina fotografica e il proprio materiale di cancelleria. Non è disponibile connessione internet.
RICHIESTE E DISTRIBUZIONE
Ciascun utente può consultare al giorno in totale 4 pezzi archivistici
L’accesso alla Sala studi con richiesta dei pezzi è possibile solamente tramite prenotazione, preferibilmente inviando una mail a: as-mo.info@beniculturali.it   oppure, se impossibilitati, telefonando al nr. 059 230549
Si prenota entro le ore 14.00 del venerdì per il martedì successivo.
Si prenota entro le ore 14.00 del martedì per il venerdì successivo.
Per favorire tutti gli utenti, ciascuno, con la prima comunicazione, potrà prenotare ed assicurarsi con certezza la propria postazione per UN giorno alla settimana, potrà altresì richiedere IL SECONDO giorno settimanale, MA la richiesta verrà accolta solamente se non saranno pervenute eventuali prenotazioni da parte di altri utenti.

Alla mail di prenotazione dell’utente, farà seguito la mail di conferma da parte dell’Ufficio, che comunicherà all’utente: il/i giorno/i assegnatogli Leggi Tutto

L’Archivio di Stato di Modena mette gli inventari online

Pubblicazione online degli inventari della Sala studio
Anche l’Archivio di Stato di Modena aderisce alla campagna social promossa dal Mibact, #iorestoacasa, mettendo in rete alcuni prestigiosi e significativi documenti custoditi nei propri Archivi, cosi come hanno fatto i musei con i loro capolavori.​
Da oggi, sul  sito web, sono pubblicati 109 strumenti di corredo e 128 rubriche, indispensabili per consultare il patrimonio dell’Archivio. Si tratta di vero e proprio avvenimento per il nostro Istituto: fino ad oggi l’utenza poteva accedere alle fonti documentarie solamente recandosi in Sala studio per consultare inventari cartacei, rilevanti per la ricerca, ma anche in parte già “storicizzati” in quanto prevalentemente risalenti ai secoli XIX e XX.
Tali fondamentali strumenti cartacei (di varia natura e tipologia: inventari analitici, sommari ed elenchi, alcuni manoscritti, altri redatti in formato dattiloscritto …), saranno ora fruibili da remoto. La loro difforme tipologia ha imposto differenti modi di recupero: per alcuni si è fatto ricorso alla scansione con riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), per altri è stato necessaria una trascrizione ex-novo, provvedendo anche a farne opportuna revisione e integrazione. Altri inventari costituiscono invece una nuova opera di descrizione, applicando i corretti metodi archivistici a fondi finora mai descritti.

Il progetto, coordinato da Lorenza Leggi Tutto

Il Palazzo Foresto a Modena, in mostra

Inaugurata il 7 dicembre scorso, dal gennaio prossimo sarà aperta al pubblico la mostra documentaria “Il Palazzo Foresto da residenza nobiliare a sede ministeriale“. L’inaugurazione si è svolta nel giorno di S. Ambrogio patrono del Corpo Prefettizio, alla presenza del Prefetto Maria Patrizia Paba e delle massime autorità provinciali civili, militari e religiose, nel Palazzo del Principe Foresto, sede di rappresentanza della Prefettura di Modena, Corso Canalgrande n. 30 . La mostra, progettata e coordinata dal Direttore dell’Archivio di Stato Patrizia Cremonini, e a cura di Miles Nerini e Riccardo Pallotti, si sviluppa in una serie di pannelli collocati all’interno del salone principale dello stesso Palazzo, ed è il risultato della collaborazione tra la Prefettura e l’Archivio di Stato di Modena, inserendosi in un progetto pluriennale di valorizzazione dell’edificio.
L’esposizione ripercorre le vicende del Palazzo attraverso una serie di documenti che ne attestano la ricca storia, fortemente intrecciata con quella di Modena, frutto di un legame creato dai vari proprietari che si sono succeduti: i Fogliani, i Rangoni, gli Este di Scandiano, la famiglia ducale. L’antica dimora rinascimentale venne quindi rimaneggiata nel Settecento, per diventare sede del potere Leggi Tutto

Celebrazioni vinciane a Modena

Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena, C.so Vittorio Emanuele, 59
Leonardo visto da… Carlo Pedretti, Edmondo Solmi e Giovanni Battista Venturi
La vita, i libri, le scoperte di tre studiosi emiliani
Conferenze di chiusura delle celebrazioni vinciane
Dopo l’incontro di venerdì scorso sul tema “Carlo Pedretti – Faccia a faccia con Leonardo” con Margherita Melani e Sara Taglialagamba della Fondazione Rossana e Carlo Pedretti
Seguono:

– Venerdì 22 novembre 2019, ore 17.00
Il Leonardo di Edmondo Solmi tra divulgazione e ricerca
Roberto Marcuccio – Biblioteca Panizzi / Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena
– Venerdì 29 novembre 2019, ore 17.00
Giovanni Battista Venturi: Leonardo e la scienza nei manoscritti di Francia e nel Codice Atlantico. Fabio Ori – Autore del volume Giovanni Battista Venturi nella storia della scienza (Reggio Emilia, 2019)
* Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Convegno internazionale su Lucrezia Borgia d’Este

Convegno internazionale “Lucretia Estensis de Borgia. Il potere al femminile”
Modena, sabato 23 novembre 2019 Fondazione Collegio San Carlo via San Carlo, 5
Il programma, promosso per iniziativa dell’Archivio di Stato di Modena, prevede un ampio excursus sulla vita e le relazioni di questa importante protagonista di un difficile periodo storico:
– ore 9 Introduzione e saluti del sindaco di Modena e rappresentanti del Ministero per i Beni e le attività Culturali e il Turismo. Seguono gli interventi di numerosi e qualificati relatori:
I SESSIONE
Leggi Tutto

Torna Lucrezia Borgia D’Este a Bologna e a Modena

27- 28 settembre 2019 Lucrezia Borgia d’Este: due nuovi appuntamenti
Si svolgeranno venerdì 27 e sabato 28 settembre i due nuovi appuntamenti nel ricco calendario delle celebrazioni dei 500 dalla scomparsa della duchessa di Ferrara Lucrezia Borgia d’Este.
Venerdì 27 settembre a Bologna, in via Zamboni, nell’ambito della Notte Europea dei Ricercatori 2019, docenti e ricercatori del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna tratteranno “Le carte di Lucrezia”
– Sabato 28 settembre a Modena, presso la Sala conferenze dell’Archivio di Stato, verrà presentato il volume di Bruno Capaci e Patrizia Cremonini “Cito cito volans. Lettere di guerra, cifrari e corrispondenze segrete di Lucretia Estensis de Borgia”, Prefazione di Loredana Chines, Postfazione di Elisabetta Selmi, Saggi di Jessica Castagliuolo, Camilla Granatiero, Elena Grazioli, Maria Veronica Palma. Editore I Libri di Emil (collana “I politropi”). Il volume è l’esito della collaborazione, basata su convenzione, tra l’Archivio di Stato di Modena e il Centro studi ARCE-Archivio Ricerche Carteggi Estensi, quest’ultimo istituito appositamente per lo studio delle ricchissime e preziosi fonti documentarie sedimentate nel vasto fondo dell”Archivio Segreto Estense”, conservato dal nostro Archivio.

Leggi Tutto

Progetto Life AgriCOlture

Venerdì 20 settembre 2019 ore 9.00
Sala Consigliare dell’Unione Comuni del Frignano Pavullo nel Frignano (Modena)
PROGETTO LIFE agriCOlture
L’allevamento a contrasto dei problemi, connessi al cambiamento climatico, posti dal degrado del suolo nell’Appennino Emiliano
Evento aperto a tutti, a partecipazione libera. Presentano i beneficiari del progetto LIFE:
Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale (coordinatore), Consorzio della Bonifica Burana, Centro Ricerche Produzioni Animali – CRPA e Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano
Dopo i qualificati interventi di apertura e saluto:

– 10.05 Presentazione del Progetto Dott. Aronne Ruffini Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale – Project Manager LIFE agriCOlture
– 10.30 Inquadramento territoriale dell’ambito Appenninici di progetto Dott.ssa Carla Zampighi Consorzio della Bonifica Burana
– 10.50 Nuove prospettive della foraggicoltura di montagna Dott.ssa Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali – CRPA
– 11.10 Il ruolo del  pascolamento nella conservazione degli agroecosistemi Dott. Willi Reggioni Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano
– Seguirà dibattito e conclusione della Dott.ssa Simona Caselli Assessore Regionale Agricoltura Caccia e Pesca
– 13.00 Buffet e ore 14.30 Nomina ufficiale del Gruppo tecnico di lavoro e discussione del Piano di Gestione e lavoro

Fonte e maggiori informazioni:

Leggi Tutto