Bologna, tra portici, torri e canali

Un nuovo libro interessante per conoscere la storia della nostra città è ora in libreria
Bologna. Tra portici, torri e canali”. A cura di Beatrice Borghi e Rolando Dondarini (ed. Minerva).
Questo volume, arricchito da immagini suggestive, racconta la storia di Bologna e dei suoi tesori attraverso “quadri” che includono oltre ai palazzi più importanti, chiese, portici, canali, mura, torri, musei, biblioteche e archivi, corredati da una puntuale cronologia, che pur nella necessaria sintesi vuole coniugare rigore scientifico e gradevole lettura. Ogni paesaggio attuale è l’esito provvisorio del continuo sommarsi di matrici, mutamenti e retaggi che ci giungono dal passato: da quello più lontano che precedette la comparsa dell’uomo, in cui si forgiarono i caratteri ambientali e climatici più persistenti, a quello storico – antico e recente – durante il quale la presenza umana ha inciso sempre più profondamente, lasciando multiformi tracce ed eredità. Anche Bologna non esibisce solo le realizzazioni moderne o le impronte del suo splendore medievale, ma conserva le orme e i lasciti delle comunità che ne hanno vitalizzato lo spazio fin dal più remoto passato. Crocevia naturale e viario, punto d’incontro tra mondo mediterraneo e mitteleuropeo, centro di attrazione e di irradiamento di cultura e scienza, la Leggi Tutto

Musei di Bologna, mostre in corso

Tra aperture straordinarie, mostre temporanee, visite a tema e laboratori educativi, anche quest’anno le sedi dell’Istituzione Bologna Musei  di Bologna offriranno numerose opportunità per trascorrere le festività natalizie tra arte, storia e cultura. Sul sitogli orari di apertura delle singole sedi e un’agenda giornaliera con tutte le attività:
http://www.museibologna.it/eventi/49900
MOSTRE IN CORSO in sintesi
– Dal 3 dicembre il Museo della Musica ospita la personale di Tommi Parrish, nell’ambito di BilBOlBul – Festival internazionale di fumetto. I fumetti di Tommi Parrish parlano di sentimenti e relazioni. Il corpo è quindi un elemento fondante nelle sue storie: con una formazione nel campo della scultura, Parrish traccia sulla Leggi Tutto

Antonio Canova e Bologna. Una mostra

Da sabato 4 dicembre 2021 — a domenica 20 febbraio 2022
Pinacoteca Nazionale, Via delle Belle Arti 56- Bologna– Salone degli Incamminati
Antonio Canova e Bologna. Alle origini della Pinacoteca
Mostra a cura di Alessio Costarelli
Il percorso espositivo vuole approfondire il tema dei rapporti tra Antonio Canova (1757-1822) e la città di Bologna, le sue istituzioni ed i suoi artisti, evidenziando inoltre il ruolo dello scultore nella storia della collezione della Pinacoteca. Il maestro del Neoclassicismo italiano contribuì infatti ad operazioni diplomatiche di straordinaria rilevanza per il patrimonio artistico della città, recuperandolo in larga parte dalla Francia, dove era stato accumulato dopo le spoliazioni napoleoniche.
Dipinti, sculture, manoscritti e documenti provenienti da diverse istituzioni museali, biblioteche e archivi affiancheranno le opere del museo, il cui percorso espositivo permanente sarà parte integrante del progetto. Di particolare rilevanza è il contributo dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e quello dei Musei Civici di Bassano del Grappa. Fondamentali sono stati anche i prestiti generosamente concessi da istituzioni Leggi Tutto

Canali di Bologna. Piano di risanamento al via

E’ in corso una grande opera di salvaguardia del reticolo idraulico cittadino di Bologna. Importanti investimenti e una rete tra tutti gli enti e le istituzioni coinvolti per risanare il complesso sistema idraulico.
Il progressivo miglioramento e risanamento del sistema dei canali cittadini, che scorre attraverso e sotto la città di Bologna e ne segna la storia: è questo l’obiettivo di una serie di azioni che si stanno portando avanti, grazie alla collaborazione di diversi soggetti coinvolti, quali, Comune di Bologna, Canali di Bologna, Gruppo Hera, Regione Emilia-Romagna.
Si tratta di azioni di particolare rilevanza, che coprono un arco temporale che traguarda il 2025, in quanto permetteranno di risolvere in larga parte il problema degli scarichi che confluiscono direttamente nel torrente Aposa e nel Canale delle Moline, migliorando la situazione igienico-ambientale e la qualità dell’acqua della rete dei canali cittadini, in primis il Navile. Quest’ultimo, infatti, riceve diversi contributi idrici originati dal Canale di Reno (poi Canale delle Moline) e Cavaticcio, e da diversi rii provenienti dalla collina, il principale dei quali è il torrente Aposa che, unitosi al Canale delle Moline, Leggi Tutto

Padre Marella e Giuseppe Dozza, figure simbolo della Bologna del 900, rivisitate da Maurizio Garuti

Nei prossimi giorni due eventi dedicati a due protagonisti cari alla città di Bologna
Martedì 16 novembre ore 18,30 nel salone del palazzo di via Barberia 4 (sede storica del Pci) presentazione del nuovo libro di Maurizio Garuti:
Ritratto segreto di Giuseppe Dozza” appena uscito in libreria,
con un’ampia selezione di fotografie di Walter Breveglieri (Minerva Ed.)
Interventi di: Aldo Balzanelli (giornalista), Matteo Marchesini (critico e scrittore), Roberto Mugavero (editore). Letture di Gabriele Marchesini (attore e regista teatrale)
Dozza è stato il sindaco della Liberazione e della ricostruzione della città dopo la tragedia e le distruzioni della guerra e dei bombardamenti. Garuti lo racconta da narratore, rivelando momenti che quasi tutti ignorano della sua vita di uomo e di politico.(*)
Venerdì 19 novembre 2021, ore 21 Sala Borsa Piazza Nettuno, Bologna
Lontano da Padre Marella”. Spettacolo teatrale, con il patrocinio e il supporto del Dipartimento di sociologia e diritto dell’economia dell’Università di Bologna
Monologo Leggi Tutto

Giovanni Boldini, lo sguardo nell’anima della donna, in mostra a Bologna

A Palazzo Albergati (via Saragozza 28) di Bologna, dal 29 ottobre 2021 al 13 marzo 2022, una straordinaria mostra dedicata a Giovanni Boldini, con oltre 90 opere, in occasione del novantesimo anniversario della sua morte avvenuta a Parigi nel 1931.
Il fascino femminile, gli abiti sontuosi e fruscianti, la Belle Époque, i salotti: questo è il travolgente mondo di Giovanni Boldini, genio della pittura che più di ogni altro ha saputo restituire le atmosfere rarefatte di un’epoca straordinaria. La mostra antologica Giovanni Boldini. Lo sguardo nell’anima, sviluppata su un registro narrativo cronologico e tematico al tempo stesso, presenta una ricca selezione di opere che esprime al meglio la maniera di Boldini, il suo saper esaltare con unicità la bellezza femminile e svelare l’anima più intima e misteriosa dei nobili protagonisti dell’epoca. Ecco quindi celebri opere come Mademoiselle De Nemidoff (1908), Ritratto dell’attrice Alice Regnault (1884), La contessa Beatrice Susanna Henriette van Van Bylandt (1903), La contessa De Rasty coricata (1880 ca.), La camicetta di voile (1906 ca.).
Una rassegna che però non si ferma all’esperienza internazionale e creativa di Boldini ma che, attraverso alcune importanti opere di Leggi Tutto

Bologna fotografata, in 20.000 immagini

È online il portale Bologna Fotografata, un archivio d’immagini della città, catalogate e digitalizzate, costruito a partire dalle collezioni fotografiche della Cineteca di Bologna (che oggi conta 2 milioni di immagini). Un portale facilmente accessibile attraverso un database aperto, che darà la possibilità di ricercare fotografie istituzionali e fotografie amatoriali, scatti professionistici e scatti realizzati da dilettanti, momenti rilevanti della vita della città e momenti quotidiani,che darà anche la possibilità di ricercare immagini per luoghi (geolocalizzazione) o nel tempo (cronologia). Un modello semplice e innovativo di fruizione che comprenderà anche un Alfabeto fotografico con temi iconografici differenti (Animali, Arte, Attualità, Bambini…) e un Alfabeto sentimentale che, pur rimanendo legato alla città e ai suoi abitanti, ci condurrà attraverso letture trasversali delle immagini. Un vero e proprio tuffo in un’identità cittadina in continuo mutamento in cui le foto storiche saranno in dialogo con quelle contemporanee, immaginando un quotidiano afflusso di fotografie digitali realizzate oggi.
In occasione del lancio del portale, in Biblioteca Salaborsa è stata allestita mostra con una selezione di fotografie dedicata ai portici Patrimonio Leggi Tutto

Per conoscere Respighi alla Certosa

Sabato 30 ottobre 2021- h 10.30 Bologna 1979-1936 | Vita artistica e società negli anni di Ottorino Respighi
CINQUANTA INCREDIBILI ANNI MUSICALI visita guidata alla Certosa di Bologna
Un percorso di scoperta insieme alla musicologa Maria Chiara Mazzi ed allo storico dell’arte Roberto Martorelli. Una camminata tra chiostri e gallerie, per raccontare – attraverso sculture e monumenti – luoghi, eventi e persone del mondo musicale bolognese negli anni di vita del celebre compositore Ottorino Respighi, che riposa in Certosa al fianco di Giosué Carducci.
– Appuntamento della rassegna Certosa di Bologna | Calendario estivo 2021, nell’ambito del progetto Respighi Project del Teatro del Baraccano.
* Ritrovo all’ingresso principale (cortile chiesa), via della Certosa 18. Per accedere agli spettacoli, anche all’aperto, occorre avere il Green Pass. Ingresso 4€, ridotto 3€. Prenotazione obbligatoria scrivendo a museorisorgimento@comune.bologna.it
** RESPIGHI
Leggi Tutto

Tante storie per la Festa della Storia 2021

E’ in corso di attuazione il vasto programma della Festa della Storia 2021 (XVIII edizione), promossa da UniBo-Dipartimento di Scienze dell’Educazione con la collaborazione di vari Enti e Associazioni, partita il 16 ottobre e che si protrarrà fino al 14 novembre prossimo, all’insegna del motto “Una storia da salvare”.
Per tutti gli eventi consultare il programma in via di aggiornamento sul sito:
https://site.unibo.it/festadellastoria/it e i vari video su: https://youtu.be/3bR7dD1ToDY
Tra le tante iniziative prossime in Bologna e provincia:
Saluti da Castel San Pietro Terme
Mostra dedicata alle cartoline storiche della città. Dal 20 fino al 31 ottobre A cura di Pro Loco Castel San Pietro Terme. Inizio ore 16.30, nella Saletta di arte contemporanea, via Matteotti 79
Tutte le mamme del mondo: l’ostetricia nella storia di Bologna
Visite guidate (dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.00) 21 ottobre, con laboratorio (rivolte a un pubblico di adulti). Evento in presenza. Prenotazione Leggi Tutto

Carducci e Dante, in mostra

Casa Carducci – Museo civico del Risorgimento, Piazza Carducci 5 – 16 ottobre – 30 dicembre
“Giosue Carducci e Dante – da lui cominciai, con lui finisco
La mostra illustra la lunga consuetudine di Giosue Carducci con la figura e l’opera del “sommo poeta”. Il dantismo carducciano, nei suoi diversi momenti ed atteggiamenti, dal 1850 al 1904 è saldamente connesso con le vicende e le esperienze politiche dello scrittore, negli anni della formazione dello Stato unitario italiano. I materiali esposti sono tratti dalla biblioteca-archivio di Casa Carducci. A cura di Casa Museo Carducci, in collaborazione con il Museo civico del Risorgimento e l’Università degli Studi di Bologna.
Orari: venerdì: 15 – 19; sabato, domenica e festivi: 10 – 14.
**Inoltre, sempre a Bologna
La battaglia della Montagnola | Rievocazione
Leggi Tutto