Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

E' anche tempo di Carnevali nei paesi della pianura


Carnevali storici (e non solo) nella pianura bolognese e ferrarese
Numerosi Comuni della pianura bolognese vantano una storica tradizione di iniziative legate al carnevale, alcune che affondano le radici storiche lontane nel tempo, altre più recenti. Nel periodo che precede la Quaresima (ma non solo) sono molti gli appuntamenti per mascherarsi e “ribaltare il quotidiano” festeggiando lungo le vie principali dei nostri borghi. Scopriamo le date dei principali eventi; a breve sarà disponibile il programma completo di ogni singolo appuntamento.
- Budrio 25 febbraio - Strade mascherate, carnevale di strada a Budrio
Data da definirsi - Carnevale dei Bambini a Vedrana

- Castel Maggiore 18 e 19 marzo - Festa della Raviola e sfilata di carri allegorici a Trebbo di Reno

- Granarolo dell'Emilia: 5 marzo - a Granarolo -19 marzo a Cadriano
- Molinella  12 febbraio - a Marmorta - 19 febbraio - a Molinella
26 febbraio a San Martino in Argine -12 marzo -  a San Pietro Capofiume

- Pieve di Cento : 12 e 19 febbraio e 5 marzo - Cranvel dla Pìv
- San Giorgio di Piano - 25 febbraio - Carnevale dei bambini
- San Pietro in Casale - 19 e 26 febbraio - Cranvel ed San Pir in Casel
** Maggiori informazioni aggiornate sul sito
http://www.orizzontidipianura.it/interno.php?ID_MENU=6953&ID_PAGE=8188


Inoltre:
- Carnevale a Bologna
. Quest’anno la festa in maschera per eccellenza sarà da giovedì 23 a martedì 28 febbraio,
- Carnevale di Cento - Quest’anno la ricorrenza avrà inizio domenica 12 febbraio e proseguirà durante tutti i giorni festivi fino al 12 marzo con canti e balli di samba, passando per gli stand gastronomici, per arrivare alla sfilata conclusiva in corso Guercino e al rogo di Tasi, la maschera locale.
- Carnevale sull’acqua -
Uno delle manifestazioni carnevalesche più suggestive della regione si tiene a Comacchio (Ferrara), caratterizzata dalla sfilata sui canali. Undici barche allestite da altrettante compagnie di spettacolo della città occuperanno le vie fluviali dalle 10 fino alle tarde serate di domenica 19 e domenica 26 febbraio. Immancabili i tradizionali carri allegorici, la tipica cucina marittima, le maschere e il Re del Carnevale che dispenserà dolciumi ai più piccoli.
- I
l Carnevale Rinascimentale Estense - Per l’atmosfera d’altri tempi che riesce a ricreare, uno degli appuntamenti più riconoscibili del periodo è sicuramente quello che si tiene a Ferrara da giovedì 23 a domenica 26 febbraio. Senza carri, ma animato solamente dai costumi tipici del Quattrocento, la manifestazione prende ispirazione dall’arrivo della duchessa Eleonora D’Aragona, figlia di Ferdinando II, durante il quale venne accolta da una popolazione in festa. Tra sbandieratori e giocolieri, balli in maschera e pranzi degni della nobiltà, i festeggiamenti vivranno il loro apice sabato con il corteo storico che si concluderà nella Piazza Municipale con spettacoli a tema.

 

Scritto in Area Metropolitana - ex Provinciainvia ad un amico | letto 694 volte

Inserito da redazione il Mer, 2017-02-08 09:28