Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Borghi e frazioni in musica, parte la rassegna del 2015


17 Giugno – 16 Luglio 2015 - Borghi e Frazioni in Musica
Parte il 17 giugno,
con un grande concerto di apertura, a Santa Maria in Duno di Bentivoglio l’edizione 2015 di Borghi e Frazioni in Musica, la rassegna musicale che si svolge per il sedicesimo anno nei Comuni del Distretto culturale Pianura Est.
Promosso dall’Unione Reno Galliera (per conto dei Comuni di Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale) e dai Comuni di Budrio e Castenaso, insieme alla Città Metropolitana di Bologna, Borghi e Frazioni è ormai un appuntamento culturale imperdibile dell’estate nel nostro territorio, che quest’anno propone undici concerti, sempre sotto la direzione artistica dell’Associazione Culturale Bottega Bologna.
Lo spirito dell’edizione 2015 è riassunto nello slogan “Musica di Squadra”, per sottolineare una volta di più la collaborazione e la sinergia tra i vari soggetti che contribuiscono alla buona riuscita della manifestazione: gli enti pubblici promotori, gli organizzatori, i proprietari delle location dove si svolgono i concerti, gli artisti coinvolti, il fedelissimo pubblico, e – da quest’anno – anche la rete costruita con le associazioni culturali e di promozione sociale del territorio (tra cui il nostro Gruppo di Studi pianura del Reno), che arricchiranno ogni serata con contributi specifici. Insieme a loro, imprenditori impegnati nel porre in risalto i sapori della pianura e quindi l’alta qualità dell’enogastronomia locale, che unitamente ai luoghi storici fanno della “Bassa” bolognese un unicum........
Segue un calendario come sempre composito ed eterogeneo nei generi, con una predilezione verso formazioni giovani e i giovani talenti – già ampiamente osservati dalla critica – affiancati a nomi consolidati del panorama musicale italiano e non solo.......
* Tutti i concerti sono a ingresso gratuito e hanno inizio alle ore 21.30.
Dalle ore 20 iniziano le altre attività di intrattenimento; degustazioni e cene a partire da euro 5
. Locandine e depliant sono reperibili presso biblioteche e vari  luoghi pubblici.
**Per ogni ulteriore informazione visitare il sito www.borghiefrazioniinmusica.it o la pagina Facebook www.facebook.com/borghiefrazioniinmusica
Segue un calendario come sempre composito ed eterogeneo nei generi, con una predilezione verso formazioni giovani e i giovani talenti – già ampiamente osservati dalla critica – affiancati a nomi consolidati del panorama musicale italiano e non solo......


Basta citare Umberto Maria Giardini – già passato alla storia del cantautorato indie come Moltheni – e le liriche brucianti di Cesare Basile. Ma anche la voce imperdibile di Moris Pradella – nuovo cantante dei Quintorigo – in concerto con il suo 3Soul, il tributo alla beat-generation con Gli Avvoltoi e Gli Elementi, senza dimenticare i giovani e molto promettenti Losburla, i Leitmotiv, i Di Oach e il funambolico trio di Vito e le Orchestrine.

In apertura dei concerti, a partire dalle ore 20, le location si animeranno con le degustazioni e cene di prodotti tipici a cura dell’Associazione “Orizzonti di Pianura: turismo, cultura ed enogastronomia tra Bologna e Ferrara” e delle imprese agricole e commerciali del territorio, ma anche con piccole introduzioni storiche sulle location ospitanti – a cura degli associati della Libera Università di Pieve e Castello d’Argile, del Gruppo Studi della Pianura del Reno e dell’Associazione Polaris di San Pietro in Casale –, concerti di giovani formazioni locali, coordinate dall’Associazione Culturale The Clan, o performance di danza, come nel caso della Scuola D.E.F. di Castel Maggiore, che accoglierà il pubblico di Daniele Di Bonaventura con un intervento site-specific nella suggestiva cornice delle Cave di Trebbo di Reno.

Insieme alla musica e ai sapori della pianura, il pubblico troverà anche una carpetta con alcuni fermo-immagine, diversi per ogni appuntamento che andranno a costituire una raccolta di visioni e suggestioni di luoghi che talvolta sfuggono allo sguardo affrettato dei passanti: residenze storiche, scorci di paesaggio, borghi, memorie, quotidianità in una pianura che l’uomo da sempre lavora e trasforma.

***Contatti: Bottega Bologna 051 18899687 | 328 2389373 -Servizio Cultura Unione Reno Galliera 051 8904824 | 331 1081173

Scritto in Area Metropolitana - ex Provincia | Bentivoglioinvia ad un amico | letto 1144 volte

Inserito da redazione il Sab, 2015-06-13 05:31