Iniziative nei Comuni

Le informazioni sulle iniziative di Comuni ed Associazioni sul territorio sono distinte per località. Non potendo ovviamente riferire di tutto quanto accade in tutti i Comuni di una così vasta area, si precisa che nella selezione delle informazioni da pubblicare, la Redazione tiene conto delle seguenti priorità: Le iniziative organizzate direttamente dal “Gruppo di Studi “o alle quali collabora; quelle di altre Associazioni in cui sono impegnati nostri soci; le attività culturali più affini ai nostri scopi; le località dove risiedono soci e simpatizzanti; l’accessibilità delle informazioni o il suo ricevimento in tempo utile, compatibilmente con la disponibilità di tempo di chi si occupa della redazione.
Per vedere  articoli e notizie dal 2004 al 2018, vedi in archivio del vecchio sito :http://www.pianurareno.org/?q=node/87


Orizzonti di pianura: informazioni da 13 comuni

Orizzonti di Pianura è il portale turistico istituzionale di 13 Comuni della pianura bolognese. Una guida alla scoperta di queste terre ricche di storia, arte e natura. Orizzonti di Pianura è un progetto che lega in uno stretto rapporto di collaborazione le amministrazioni di 13 Comuni della pianura bolognese. Comprende i comuni di: Argelato,Baricella, Bentivoglio, Budrio , Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Granarolo, Malalbergo, Molinella, Pieve di Cento, S. Giorgio di Piano, S. Pietro in Casale.
Il sito è aggiornato  dagli addetti alla cultura  dei vari Comuni  e offre una gamma di informazioni completa;  si invitano quindi i lettori interessati alle attività e agli eventi dei  13 comuni della pianura  a cercare nel link sotto indicato.
http://www.orizzontidipianura.it/
*** Altri siti utili del territorio
bolognese
http://agenda.comune.bologna.it/cultura/
https://www.cittametropolitana.bo.it/portale/ http://www.museibologna.it/
http://renogalliera.it/
https://www.ausl.bologna.it/per-i-cittadini/coronavirus/report-casi-positivi-e-in-sorveglianza
  • Data 1a pubblicazione 3 gennaio 2019

I Cartelloni teatrali di Bologna e Comuni vari 2018-2019

Sono già in corso  in vari teatri di Bologna e provincia i programmi della stagione teatrale 2017-2018. Tutti molto ricchi di spettacoli interessanti e di vario genere, dalla prosa classica al dialettale, a cabaret, musical, concerti e recital. Nell’impossibilità di dare notizia di tutti, mettiamo in evidenza qui i link dei vari teatri o associazioni musicali a noi noti, in modo che ognuno possa agevolmente consultarne  i rispettivi cartelloni aggiornati e tutte le informazioni utili per prenotazioni e acquisti di biglietti:
ww.teatrodusebologna.it 
www.comunalebologna.it
www.arenadelsole.it
www.teatroeuropa.it
www.testoniragazzi.it
http://www.fondazioneteatroborgatti.it
www.teatrodelleariette.it
www.organiantichi.org
www.teatrodelletemperie.com
www.teatrocelebrazioni.it
www.agimus.it
www.teatrodehon.it
www.itcteatro.it
www.teatrocasalecchio.it
www.habanera.it/?page_id=141
www.auditoriumanzoni.it
http://ataldeg.blogspot.com
http://www.teatrocomunaleferrara.it/navigations/view/53/0/561
http://www.teatrocarcere-emiliaromagna.it/
www.comune.minerbio.bo.it
http://www.teatrodelpratello.it/
www.teatrosansalvatore.it

La storia di Bologna sui muri e nelle strade

La storia  di Bologna sui muri, nelle strade, nelle piazze

– 529 lapidi, 450 strade e piazze, 70 strade perdute. Da oggi è disponibile un nuovo scenario nel sito www.storiaememoriadibologna.it  dedicato alle memorie urbane e alla toponomastica della città: nel corso dei secoli i bolognesi del passato hanno voluto eternare eventi e protagonisti attraverso le epigrafi e la titolazione di strade e piazze. Manufatti che nel sito sono collegati a biografie, edifici, vie, piazze esistenti e scomparse.
www.storiaememoriadibologna.it/lapidi
Le lapidi con il loro linguaggio essenziale e idealizzato, non soltanto raccontano le tante vicende della città, ma inducono il lettore a riconoscersi in una storia comune. Da un progetto di catalogazione delle lapidi urbane del Comune di Bologna nato nel 1999 si è proseguito nella ricerca fino a comporre il sito. Per le informazioni sulla collocazione delle lapidi, il museo si è avvalso della preziosa collaborazione del sito www.originebologna.com , aggiungendo una ricchissima banca dati sulle vie cittadine esistenti e su quelle scomparse.
**Info: Uffici: via de’ Musei 8 | 40124 Bologna | tel. +39051225583
museorisorgimento@comune.bologna.it | www.museibologna.it/risorgimento

La fragilità sociale, demografica ed economica della Città metropolitana di Bologna

La fragilità demografica, sociale ed economica nei comuni della Città metropolitana di Bologna

Periodo di riferimento: 2017
Lo studio mappa la potenziale vulnerabilità nel territorio metropolitano, utilizzando e incrociando una selezione di indicatori demografici, sociali ed economici.

L’elaborazione delle mappe della fragilità nei Comuni della Città metropolitana riprende l’esperienza e la metodologia di mappatura della potenziale vulnerabilità demografica, sociale ed economica delle aree statistiche in cui si articola il territorio del Comune di Bologna, proposta come metodo di misurazione “per le città italiane” nello studio Periferie a Bologna: vulnerabilità e opportunità. Una proposta di misurazione per le città italiane, realizzato nel 2016 dall’Area Programmazione, Controlli e Statistica del Comune di Bologna.
In modo analogo a quanto indagato in quello studio, al centro dell’indagine sulla potenziale fragilità dei Comuni della Città metropolitana sta il concetto di periferia, inteso, in senso dinamico, come variabile nel tempo (da cui la necessità di aggiornamento) e nello spazio geografico (da cui la scelta dello strumento mappa).
L’obiettivo è quello di tentare una misurazione, in forma comparativa, della potenziale fragilità demografica, sociale ed economica dei diversi ambiti comunali, appoggiandosi su tre gruppi di variabili, Leggi Tutto

Brevi note storico geografiche sul Reno. Magda Barbieri

IL RENO OGGI

Il Reno è il fiume più importante dell’Emilia-Romagna, considerando a parte il Po, che  è un corso d’acqua di vasta portata, attraversa più Regioni e lambisce solo il confine nord della nostra, raccogliendo acque degli altri fiumi-affluenti emiliani della parte ovest.
Il Reno nasce in Toscana, nell’Appennino pistoiese, presso la località Prunetta e la conca delle Piastre; entra, dopo breve tratto, nel versante bolognese dell’Appennino e scende verso la pianura scorrendo in direzione nord fino a S.Agostino; da qui svolta verso est per raggiungere il mare Adriatico presso le valli di Comacchio.
Il suo alveo, dalla sorgente alla foce, è lungo km 211 e attraversa le tre province emiliane di Bologna, Ferrara e Ravenna. I comuni toccati dal suo percorso sono numerosi; da quelli appenninici di Granaglione, Porretta Terme, Vergato, Marzabotto a quelli pedecollinari di Sasso Marconi e Casalecchio di Reno fino alla città di Bologna; prosegue in pianura presso Castel Maggiore, Calderara e Sala Bolognese, Argelato e Castello d’Argile;
Leggi Tutto

Chi siamo e cosa facciamo

Chi siamo

Associazione culturale senza fini di lucro che si propone di promuovere e diffondere la conoscenza delle realtà locali dei Comuni intorno al fiume Reno, in tutti i loro aspetti culturali, storici e attuali, naturali e sociali.

Ambito di attività

Il territorio dell’area di Pianura centrale della Provincia di Bologna, con particolare attenzione per i Comuni dell’Unione “ Reno-Galliera “ e altri limitrofi, nelle Province di Bologna, Ferrara, Modena e Ravenna.

Attività:

  • Ha organizzato, fin che è stato possibile, incontri, Convegni e mostre di foto e informazione e approfondimento su argomenti di carattere storico e su aspetti e problemi attuali dell’ambiente del nostro territorio. Promuove o collabora ad iniziative per la conoscenza dei beni artistici e della storia locale .
  • Ha organizzato visite guidate , aperte a soci e non soci, proprie o altrui, nelle varie località del territorio di riferimento per scoprirne aspetti ambientali e artistici importanti e spesso sconosciuti.
  • Ha raccolto una piccola Biblioteca, con volumi ricevuti in donazione, dedicati in particolare alla storia locale e all’ambiente, consultabili da tutti presso la Biblioteca Comunale di Baricella. L’elenco
Leggi Tutto

Consiglio Direttivo

Dal 27 aprile 2011,  il Consiglio Direttivo risulta  così composto:

Presidente Gian Paolo Borghi, Argelato,

Vice Presidente  Mauro Fizzoni  – Baricella

Segretaria Elisabetta Zambelli, Argelato via Candi 3
Consigliere  Anna Fini – S. Giorgio di Piano
Consigliere  Angela Abbati-S.Pietro in Casale
( poi dimissionaria, sostituita da Franco Ardizzoni, deceduto nel 2017)
Tesoriere  Vincenzo Tugnoli –  S.Giorgio di Piano

Presidente onorario Magda Barbieri  – Castello d`Argile
( magdabarbieri@libero.it 

Dal 27 aprile 2011, l’Assemblea  ha approvato il ritorno del Consiglio  da 9 a  7 membri

NB Il Consiglio Direttivo assume anche i compiti di Comitato di Redazione, essendo decaduto quello inizialmente nominato. e sarà quindi anche  responsabile per la pubblicazione di articoli sulla Rivista del sito: `Reno, campi e uomini` e per quanto verrà scritto a nome del `Gruppo Studi` secondo le regole approvate dal Consiglio stesso, in data 14/03/2005.

** Responsabile della redazione del sito e delle comunicazioni tramite news letter resta Magda Barbieri

Per maggiori informazioni sulla vita sociale del `Gruppo` dal 2002 ad oggi, vedere l`apposita  sezione del sito “Associazione” con documenti, verbali  e indicazione delle attività e iniziative svolte e da svolgere.

Statuto

ATTO COSTITUTIVO

L’anno 2002, il giorno  22 del mese di Aprile. alle ore 21 in San Giorgio di Piano, via Matteotti 6, i signori:

 1 Arbizzani Luigi… residente a Bologna …
2   Barbieri Magda …residente a Castello d’Argile (Bo)…

3   Bonora Angela…residente a S. Giorgio di Piano (Bo)…

4   Borghi Gian Paolo …residente ad Argelato (BO) ….
5   Calori Tullio …residente a  Molinella (BO) …
6   Farnè Elena …residente a Gallier (Bo)…
7   Fini Anna …residente a San Giorgio di Piano (BO) …
8   Fizzoni Mauro…  residente a Baricella (BO) …
9   Franzoni Mauro … residente a San Giorgio di Piano (BO)…
10  Frazzoli Roberto …residente a Funo di Argelato (Bo)…
11 Montanari Valerio …residente a Castel Maggiore (Bo) …
12 Musile Tanzi Anna ….. residente a San Giorgio di Piano (BO) …
13 Pavani Giuseppe …residente ad Altedo/ Malalbergo (BO)…
14 Taddia Marco …residente a Cento (FE) …
15 Vignoli Walther… residente a Castel Maggiore  (Bo) …
16 Zambelli Elisabetta ..residente a S. Giorgio di Piano (Bo) …

Si riuniscono in Assemblea Costituente e convengono e stipulano quanto segue:

Art.1

I detti signori:

……..

dichiarano di costituire l’Associazione denominata “Gruppo di Studi della Pianura del Reno”

Art.2

L’Associazione Leggi Tutto