L’arte è donna. Incontri e opere a Bologna

L’arte è donna. Incontri tra libri e opere nei musei di Bolognasecondo ciclo.
Nella storia dell’arte, il profilo delle donne resta spesso sfocato, le loro storie oscure. Negli ultimi anni però il vento è cambiato e di queste storie al femminile si è cominciato a raccontare, discutere, scrivere.
Anche i Musei Civici diventano protagonisti di questa riscoperta attraverso il secondo ciclo della rassegna L’arte è donna. Incontri tra libri e opere nei musei di Bologna, una serie di incontri ( 10 e 27 settembre, 11 e 25 ottobre), che porta nelle sale autrici di biografie d’arte e studiose, unite per approfondire le storie dirompenti di queste donne che hanno fatto dell’arte un mestiere, una passione e una ragione di vita.
La conduzione degli incontri è affidata a Lara Crinò.
La rassegna è stata organizzata con il supporto di Hera e in collaborazione con il Patto per la Lettura di Bologna e il Centro delle Donne/Biblioteca Italiana delle Donne.
Il progetto grafico è stato realizzato dagli studenti del corso di Laurea triennale in Communication Design di IAAD Istituto d’Arte Applicata e Design di Bologna.
* Struttura degli incontri
ore 17:visita alla collezione permanente del museo o a una mostra in corso (ingresso libero con prenotazione obbligatoria a email entro il giorno antecedente agli incontri)
ore 17.45:
inizio della presentazione

** Leggi Tutto

Mostra a itinerario diffuso per Alessandro Guardassoni

Alessandro Guardassoni (1819-1888). Un pittore bolognese tra romanticismo e devozione
Mostra a itinerario diffuso a Bologna
Dal 14 Settembre 2019 al 19 Gennaio 2020
Info: Collezioni Comunali d’Arte Piazza Maggiore 6 tel. 051 2193998
Inaugurazione venerdì 13 settembre, ore 17.00
In occasione del bicentenario della nascita del pittore bolognese Alessandro Guardassoni (1819-1888), l’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, l’Istituzione Bologna Musei | Musei Civici d’Arte Antica, la Fondazione Gualandi a favore dei sordi e la Diocesi di Bologna hanno realizzato un itinerario diffuso nella città metropolitana per valorizzare l’attività dell’artista: dal naturalismo storico-romantico alla svolta purista sino allo sviluppo di un linguaggio devozionale, che fece di lui il più importante pittore ecclesiastico di Bologna nel XIX secolo.
Dopo una prima formazione in città, egli fece esperienze di studio e di viaggio all’estero e dal 1856 iniziò a partecipare con successo non solo alle mostre accademiche, ma anche a quelle di rilevanza internazionale, proponendo quadri di soggetto storico-romantico, biblico-sacro e ispirati alla letteratura, divenendo in particolare famoso per l’episodio del La conversione dell’Innominato tratto da I promessi sposi di Alessandro Manzoni.

Parallelamente, dal 1859 iniziò a studiare ottica Leggi Tutto

Alba in valle, dal vivo o davanti alla Tv

Alba in valle, a catturare emozioni, due opzioni: una per  sportivi e una per sedentari.
– Sabato 7 settembre 2019,
sarà il fotografo naturalista Sergio Stignani ad accompagnare i partecipanti in questa esperienza inedita per cogliere colori e presenze tipiche dell’habitat faunistico delle valli di Argenta, principale nodo idraulico della Bonifica Renana e VI stazione del Parco del Delta del Po’.
L’appuntamento è alle 6 del mattino, presso la sede del Museo delle Valli – via Cardinala, 1/C – 44011 Campotto di Argenta (FE) – ed è obbligatorio prenotarsi per partecipare (0532808058 – info@vallidiargenta.org.). Il costo a persona dell’escursione è 10 euro.
Anche chi non è mattiniero può conoscere la stupefacente ricchezza paesaggistica delle valli della Bonifica Renana, tra le zone d’acqua dolce più vaste dell’Italia settentrionale: basterà seguire lo speciale dedicato GEO, su Rai3, il 13 settembre prossimo…, stando sul divano di casa propria. Il naturalista ed inviato speciale di G Leggi Tutto

Trekking col treno, anche in settembre

Trekking col Treno, le escursioni di settembre tra vigneti, cammini della Memoria e il fenomeno delle formiche alate.
Trekking col Treno riparte a settembre con sei nuove escursioni di grande spessore storico e naturalistico, come sempre aperte a tutti e con destinazioni raggiungibili dai mezzi pubblici.
Si comincia con Il vecchio campanile di Villa d’Aiano (1 settembre), un trekking tra valli e gole nascoste nei dintorni di Castel d’Aiano, per poi proseguire ricordando L’armistizio in cammino sul monte Sole (8 settembre), in una data fortemente simbolica per raggiungere il Parco storico di Monte Sole. Un curioso appuntamento sarà quello di Formiche, animali e uomini in cammino (15 settembre), con la possibilità di assistere al singolare fenomeno delle formiche alate che ogni anno in questo periodo sciamano verso il Monte -detto appunto- delle Formiche, nei pressi di Monterenzio. In questa escursione è prevista anche la presenza di un giornalista inglese che collabora con il The Guardian, grazie anche al supporto di APT Servizi e Bologna Welcome. Un ospite d’eccezione per Trekking col Treno, che anche nell’edizione 2019 propone in quasi due terzi delle escursioni in calendario un accompagnatore che parla la lingua inglese.

I trekking di settembre proseguono in profumo di vendemmia su I colli tra Reno e Lavino (21 settembre), una camminata tra vigneti colorati dall’arrivo dell’autunno e i gessi Leggi Tutto

Leonardo inventore … in spettacolo per ragazzi

Leonardo da Vinci e un ragazzino di oggi inventano una macchina futuristica come lo furono le macchine di Leonardo nel ‘500
LEONARDO SONO IO! Nuova produzione, disponibile da Ottobre 2019
Spettacolo di teatro di figura su nero per 3 marionette a bacchetta e macchina prodigiosa, liberamente ispirato alle opere di Leonardo da Vinci scene, costumi e marionette scolpite in gommapiuma di Patrizia Ascione,testi, adattamento e regia di Stefano Cavallini, organizzazione generale: Habanera associazione per informazioni su costi e dettagli: info@habanera.it 
Lo spettacolo mette fianco a fianco il ragazzino Leonardo, appunto, col pallino dell’inventore, che si è fatto rinchiudere nel magazzino di un museo per inventare indisturbato, e un Leonardo da Vinci che prende vita da un quadro presente in quello stesso magazzino.
Dopo essersi presi in giro per le rispettive strane invenzioni (la macchina per produrre lo spago mangiabile inventata davvero da Da Vinci e la sveglia che lascia dormire per non andare a scuola del ragazzino), le più famose verranno mostrate con una retro-proiezione, i due mettono insieme il proprio intelletto per produrre un’invenzione che sia importante
Leggi Tutto

Omaggio alla cultura popolare delle tradizioni, tra vita reale e folklore.

Omaggio a Gian Paolo Borghi e alla cultura delle tradizioni popolari, alla vita reale del mondo contadino e al teatro di figura
Testo di Vittorio Zanella (che recita col burattino Balanzone)
“Ringrazio dell’invito al Nido di Scascoli riguardo la consegna del Premio “IL NIDO DELLA VALLE a cura della famiglia Colombazzi (Romano Colombazzi, Gianna Solmi, Sara Colombazzi, Andrea Vivarelli), nelle belle figure di Romano, Gianna, Sara e Andrea. Bene, bene, benessum ! Sto parlando d’una PARSAUNA rara, ma che dico rarissima, che se non ci fosse si dovrebbe inventare, ma per inventarla si dovrebbe chiedere ai suoi cari genitori come si potrebbe fare, visto che solo loro ci riuscirono il 16 gennaio del 1948.

Si tratta certamente d’una PARSAUNA curiosa, che scruta, osserva, indaga, fruga, rovista, scandaglia, sbircia ed esamina all’interno delle feste, delle arti e tradizioni popolari. Uno che frequenta assiduamente TOOT I CARNAVEEL, I MAGG PIU’ RER, E TOOT AL FI’R CAMPAGNO’OLI rupestri e campestri, dai pali della cuccagna, alle maschere della Commedia dell’Arte, fino alle facieres capitanate dal Lacchè DAL CARNAVEEL fassano, da Moena a Penia, espressione del popolo ladino.

UNA PARSAUNA CLA VIAZA fra musei, biblioteche, collezioni pubbliche e private e cascinali, dove si rifugiarono i Partigiani, quelli ora un po’ dimenticati dal nuovo sorgere dell’avvenire.

Ma se uno, che vuole provare a comprendere veramente Leggi Tutto

Festa di zuvén e Fiera di Pieve

53° Fiera di Pieve e 263° Festa dei Giovani
Da venerdì 30 agosto a domenica 1° settembre

il programma completo degli appuntamenti, con alcune anteprime i giorni antecedenti, è leggibile e scaricabile al link:
https://www.comune.pievedicento.bo.it/notizie/2019/53deg-fiera-di-pieve-e-263deg-festa-dei-giovani
Tra le tante iniziative, di carattere culturale, economico, sportivo, musicale, gastronomico, si segnala in particolare:
– Venerdì 30 agosto ore 18.00 – Piazza A. Costa
Inaugurazione della 53° Fiera dell’Industria, dell’Artigianato, Agricoltura e Commercio
Consegna dei riconoscimenti ai giovani che si sono contraddistinti in campo culturale e scolastico
– ore 18.00 – Sala Dafni Carletti, Corte Battistelli
Inaugurazione della Rassegna dei Pittori Pievesi
– Domenica 1 settembre ore 11.00 – Pinacoteca Civica, Piazza A. Costa
Inaugurazione mostra bibliografica “Astronautica, i rari libri dei visionari e dei precursoria cura di Sandro Tirini. Aperta tutte le domeniche e i festivi 10.00-13.00 e 15.30-18.30 fino al 28 settembre.
APERTURE STRAORDINARIE DEI MUSEI DURANTE LA FIERA
PINACOTECA CIVICA– Oltre sei secoli di storia attraverso l’arte emiliana classica, moderna e contemporanea.



Settembre centese e Fiera

Settembre Centese 2019. Dal 24 agosto al 26 ottobre 2019, a Cento
Evento di consolidata tradizione cresciuto intorno ad una antica Fiera campionaria di carattere economico unita alla ancor più antica celebrazione religiosa dell’8 settembre dedicata alla Beata Vergine dall’Olmo (o Madonna della Rocca) .
Il ricco programma prevede tante iniziative di carattere culturale, benefico,
commerciale, sportivo, gastronomico, astronomico, musicale e di intrattenimento vario, a partire da
Sabato 24 agosto nella Parrocchia di Penzale, per culminare con la
435° EDIZIONE DELLA FIERA CAMPIONARIA DI CENTO
– Da Mercoledì 4 a Domenica 8 settembre Corso Guercino (da via IV Novembre a viale Bulgarelli) – via Matteotti – via Provenzali – Piazza Rocca. Apertura Stand commerciali dalle ore 19.00 alle 24.00
*
Inoltre, quest’anno ricorre la DIVISIONE DEI CAPI CENTESI della Partecipanza 2019-2039, quindi
– Domenica 8 settembre in Piazza Guercino ore 16.30: Cerimonia di Apertura Divisione Ventennale 2019-2039
ore 17.30 Corteo Storico . Basilica collegiata di San Biagio ore 18.00: Cerimonia Religiosa

Da Venerdì 30 agosto a Domenica 8 settembre dalle ore 19.00 alle 24.00 Piazza della Rocca LA CORTE DEI SAPORI
Ristoranti in Fiera, piatti tipici a tema, specialità gastronomiche
Venerdì
Leggi Tutto

Bologna, meta turistica in crescita

Bologna e il turismo in estate: numeri e tendenze.
L’estate 2019 conferma il trend positivo per il turismo a Bologna e nel territorio metropolitano. Sono tanti i turisti italiani e stranieri che hanno scelto di visitare Bologna e di soggiornare nella nostra città tra giugno e agosto, e anche per Ferragosto la sensazione è di un cambio di tendenza rispetto al passato, con operatori, ristoranti e attività commerciali che scelgono di restare aperti nel mese di agosto.
I dati di questa estate evidenziano che nel mese di giugno si è registrato un aumento del 6,5% di occupazione delle camere, seguito da un luglio ancora più positivo (+8%). Una tendenza che si prevede positiva anche per i mesi di agosto e settembre. Le previsioni per il weekend lungo di Ferragosto, secondo un campione di strutture a Bologna e fuori città, parlano di un’occupazione tra il 50 e il 60% delle camere, con una netta prevalenza di visitatori internazionali, che rappresentano oltre l’80% del totale tra il 14 e il 17 agosto, e una permanenza media di 2,5 notti. Il trend conferma una tendenza che si è radicata negli ultimi tre anni, con prenotazioni anche last minute – per cui i dati potrebbero crescere notevolmente – e tanti stranieri soprattutto dal Nord Europa.


Allargando lo sguardo ai
Leggi Tutto

La famiglia nella montagna, storia e tradizioni, in convegno

Il Gruppo di studi alta valle del Reno  di Porretta Terme e l’ Accademia Lo Scoltenna di Pievepelago hanno promosso  nuove iniziative su:
Storia e ricerca sul campo fra Emilia e Toscana 6 (nuova serie)
LA FAMIGLIA nella montagna fra Bologna, Modena e Pistoia
in collaborazione con: Deputazioni di storia patria di Bologna, Firenze e Modena, Gruppo di studi Alta val di Lima di Cutigliano, Istituto storico lucchese sezione Valdinievole, Associazione Storia e città di Pistoia, In-oltre di Pavullo
IL CONVEGNO DI CAPUGNANO
Sabato 14 settembre 2019 – Capugnano, oratorio del Crocefisso – ore 9,15. Relazioni:
Riccardo Rao, presenta il volume I palazzi del potere
Marco Breschi, Relazione introduttiva
A seguire relazioni sulle visite della ricerca sul campo:
– Veronica Vestri, Le famiglie della valle del Bisenzio
– Gian Paolo Borghi, Il museo etnografico di San Pellegrino in Alpe
– Gian Paolo Borghi, Il museo LabOrantes di Castelluccio
– Simone Marchesani, Gli archivi parrocchiali della diocesi di Bologna all’Archivio Generale Arcivescovile
-Sabato 14 settembre, 2019, ore 16,00
Castelluccio di Porretta, nel pomeriggio del convegno
Gian Paolo Borghi ci guida alla visita del museo LabOrantes di Castelluccio
– Sabato 5 ottobre, ore 10
Bologna, Archivio Arcivescovile : Simone Marchesani ci guida agli Archivi parrocchiali delle piccole parrocchie, conservati presso l’Archivio Generale Arcivescovile di Bologna