Riaprono le biblioteche dell’Unione Reno Galliera

Da lunedì 18 maggio anche le biblioteche dell’Unione Reno Galliera tornano ad accogliere i propri utenti. I servizi disponibili saranno il prestito e la restituzione e unica eccezione sarà la biblioteca di San Giorgio di Piano, che fino al 23 maggio sarà aperta solo per il rientro dei libri e riattiverà il servizio di prestito dal 25.
La Fase 2 dell’emergenza sanitaria da COVID-19 imporrà una serie di misure di sicurezza.
Misure di sicurezza
– si entra uno per volta;
– nel caso di un adulto con bambini, i minori devono essere tenuti per mano;
– all’ingresso ci si disinfetta le mani;
– si indossa la mascherina (anche i bambini sopra i 6 anni);
– i libri restituiti vanno depositati in appositi contenitori;
– per il prestito si segue il percorso indicato dalla segnaletica e si sosta il solo tempo necessario;
– non è possibile accedere agli scaffali o toccare I libri sugli espositori;
– non è possibile accedere a emeroteca, sale studio, postazioni internet, spazio morbido;
– non è possibile utilizzare i servizi igienici.
Per Leggi Tutto

Coronavirus. Misure di prevenzione del contagio

Nuovo Coronavirus – comunicato dei Sindaci dell’unione Reno Galliera e Ordinanza Ministero della Salute del 21/02/2020
Ulteriori misure profilattiche contro la diffusione della malattia infettiva CODIV-19(Coronavirus)
Alla luce dei casi manifestati in questi giorni sul territorio nazionale, il Ministro della Salute ha emesso un’ordinanza di rafforzamento delle misure precauzionali. Nello specifico si prevedono per tutto il territorio nazionale le seguenti misure:
* Obbligo alle Autorità sanitarie territorialmente competenti di applicare quarantena con sorveglianza attiva, per quattordici giorni, alle persone che abbiano avuto contatti stretti con casi confermati della malattia.
** Obbligo alle persone che, negli ultimi quattordici giorni abbiano fatto ingresso in Italia, dopo aver soggiornato nelle aree della Cina interessate dall’epidemia, di comunicare tale circostanza alle autorità sanitarie locali.
*** In caso di sintomatologia collegabile al Coronavirus (febbre e sintomi respiratori) non accedere direttamente alle strutture di Pronto Soccorso, ma contattare o il 1500 – il numero nazionale messo a disposizione dal ministero della Sanità – o il proprio medico di medicina generale o, in caso di emergenza, il numero 118.
Eventuali comunicazioni saranno comunicate con le stesse modalità della presente.

La situazione nei nostri territori è costantemente monitorata e non si registrano al momento necessità di intraprendere ulteriori misure rispetto Leggi Tutto