Di nuovo sott’acqua…

Ci risiamo. Sono passati appena 9 mesi dalla rotta di Reno al Trebbo  (Castel Maggiore) nel  febbraio di quest’anno, che già ci ritroviamo  con tante case, strade, vaste aree di campagna invase dalle acque  straripate o esondate da fiumi , canali e fossati strapieni. Sono bastati alcuni giorni e notti di piogge intense (ma non eccezionali…) , e tutto il sistema di circolazione delle acque nella miriade di corsi che attraversano la nostra pianura intorno al Reno è entrato in crisi. E sì che ci erano stati annunciati  interventi per la sicurezza idrogeologica per  centinaia di milioni… Ma non sappiamo quanti ne siano poi stati realizzati o avviati. Di certo che la cronaca di oggi è un bollettino di guerra, per molti persa. Leggiamo dalla stampa:”Esondato a Budrio il fiume Idice. Campagne allagate  a Budrio e Castenaso. Il Reno sta raggiungendo il colmo a Casalecchio di Reno. Anche i fiumi Samoggia e Sillaro hanno raggiunto il livello 3. A Castel Maggiore interviene l’esercito in seguito a tracimazione del Canale Navile in località Castello…Rimane l’allerta rossa per i fiumi in Emilia, visto che il maltempo delle ultime ore sta creando situazioni di criticità soprattutto nelle provincie di Bologna e Ferrara per il rapido innalzamento dei fiumi….

….. Nella tarda mattinata, su richiesta della Prefettura di Bologna, l’Esercito è stato chiamato ad intervenire con aliquote Leggi Tutto

Tutto sulla Luna, Galileo, Leonardo e altre storie al museo di Pianoro

Al Museo di Arti e mestieri Pietro Lazzarini, Pianoro, via del Gualando
Da Sabato 9 Novembre a Domenica 24 Novembre
20 Luglio 1969: lo sbarco sulla Luna” – Mostra
In esposizione fotografie, modellini esplicativi, documenti, meteoriti lunari e altri reperti riguardanti l’unico satellite naturale del pianeta terra. Inaugurazione Sabato 9 Novembre, ore 16.00
Interviene il professor Romano Serra, Gruppo Astrofili Persicetani.
La mostra sarà visitabile fino al 24 Novembre, Sabato e Domenica ore 15.00-18.00.
– Domenica 10 Novembre 2019 Ore 15.30 Inaugurazione della mostra “Vite piccole” La forza del femminile tra l’arcaico e il contemporaneo” di Debora Domenichelli.
Domenica 10 Novembre 2019-Domenica 8 Marzo 2020
Ore 16.30 Leonardo: 500 anni dalla morte” – Conferenza
L’architetto Valeria Rubini racconterà il genio di Leonardo nei più svariati campi: dall’arte all’ingegneria e agli studi Leggi Tutto

Festa della Storia 2019, tante iniziative

Festa Internazionale della Storia, edizione 2019
dal 19 al 27 ottobre, a Bologna Area metropolitana, e oltre.
E’ in corso la XVI edizione di un manifestazione promossa dall’Università di Bologna, che coinvolge tantissime istituzioni, Comuni, Associazioni culturali, musei, scuole, biblioteche, e offre un ricchissimo programma con centinaia di iniziative, mostre, convegni, visite guidate che avranno sede in tanti luoghi di cultura di Bologna e in varie altre località della provincia. Altre iniziative collegate con questa “Festa” si sono svolte nelle scorse settimane, e altre si terranno successivamente. Impossibile qui darne anche solo un cenno. Si rimanda quindi al sito dedicato
https://site.unibo.it/festadellastoria/it , e alla lettura delle 53 pagine del Programma qui allegato che indicano titoli degli argomenti, date e luoghi, giorno per giorno PROGRAMMA Festa storia 2019 FDS 2019 WEB
Lo scopo di questa meritoria iniziativa, intitolata quest’anno “Viva la Storia viva. La Storia è il faro dell’umanità” è spiegato nella presentazione:
LA Leggi Tutto

Sicurezza idraulica del Reno: un milione in arrivo per interventi?

Grandi promesse e progetti in cantiere per  mettere in sicurezza  il territorio intorno al Reno, in particolare  sul tratto bolognese, dopo la disastrosa  rottura del febbraio scorso a Castel Maggiore. E’ quanto emerso dal convegno svoltosi  nei giorni scorsi a Pieve di Cento, con la partecipazione  dell’assessore regionale Paola Gazzolo, tecnici della materia e alcuni sindaci della zona . Si è parlato di una  futura spesa complessiva  di oltre un milione di euro per una serie di interventi lungo gli argini del fiume  Reno e dei torrenti Samoggia e Lavino. Si provvederà allo sfalcio della ormai folta vegetazione che invade gli alvei e le  golene, e alla chiusura  delle tane scavate dagli animali (nutrie in particolare) negli argini; alcuni interventi  nel tratto tra  Bologna e Pieve, e nel successivo tratto ferrarese, sono già in fase di appalto.  Ma soprattutto, entro l’anno, si dovrebbero avviare  le procedure di appalto per la costruzione dell’argine di chiusura  della Cassa di espansione di Bagnetto, su un lembo estremo  del territorio di Castello d’Argile sul confine con Leggi Tutto

Dalla vendemmia alla spannocchiatura… al Museo

Museo di Arti e Mestieri di Pianoro, via del Gualando 2, e Associazione Territorio e Civiltà dei Mestieri invitano alle prossime iniziative del 21, e domeniche 22 e 29 sett.
– Sabato 21 Settembre 2018 ORE 10.30-19.00
Festa della vendemmia 2019 – inaugurazione della mostra “SOGNI INCUBI PASSIONI”
Torna al Museo la tradizionale Festa della Vendemmia, giunta quest’anno alla nona edizione. Un’intera giornata aperta a famiglie, giovani e bambini delle classi che hanno aderito al progetto scolastico realizzato dal Museo e intitolato “Dalla vite al vino”. Sarà una simpatica e allegra rievocazione del momento festoso corale che accompagnava e concludeva la vendemmia.
Il programma dell’iniziativa su :http://www.museodiartiemestieri.it/index.php?it/22/eventi/516/festa-della-vendemmia-2019-inaugurazione-della-mostra-sogni-incubi-passioni
Esposizione degli attrezzi della vendemmia e della cura del vino.
Preparazione del pergolato per appendere le pannocchie.
Nel pomeriggio si potranno degustare le ciambelle col buco, preparate dall’azdoura, e pignoletto!
Questo momento conviviale sarà accompagnato dalle musiche e dai balli staccati tradizionali della valle del Savena, del Gruppo La Violina, con il coinvolgimento del pubblico.


Domenica 22 Settembre 2019, ore 16.00
Presentazione del libro di Giancarlo Fabbri “La Croara e i suoi gessi
Leggi Tutto

Mostra a itinerario diffuso per Alessandro Guardassoni

Alessandro Guardassoni (1819-1888). Un pittore bolognese tra romanticismo e devozione
Mostra a itinerario diffuso a Bologna
Dal 14 Settembre 2019 al 19 Gennaio 2020
Info: Collezioni Comunali d’Arte Piazza Maggiore 6 tel. 051 2193998
Inaugurazione venerdì 13 settembre, ore 17.00
In occasione del bicentenario della nascita del pittore bolognese Alessandro Guardassoni (1819-1888), l’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, l’Istituzione Bologna Musei | Musei Civici d’Arte Antica, la Fondazione Gualandi a favore dei sordi e la Diocesi di Bologna hanno realizzato un itinerario diffuso nella città metropolitana per valorizzare l’attività dell’artista: dal naturalismo storico-romantico alla svolta purista sino allo sviluppo di un linguaggio devozionale, che fece di lui il più importante pittore ecclesiastico di Bologna nel XIX secolo.
Dopo una prima formazione in città, egli fece esperienze di studio e di viaggio all’estero e dal 1856 iniziò a partecipare con successo non solo alle mostre accademiche, ma anche a quelle di rilevanza internazionale, proponendo quadri di soggetto storico-romantico, biblico-sacro e ispirati alla letteratura, divenendo in particolare famoso per l’episodio del La conversione dell’Innominato tratto da I promessi sposi di Alessandro Manzoni.

Parallelamente, dal 1859 iniziò a studiare ottica Leggi Tutto

Trekking col treno, anche in settembre

Trekking col Treno, le escursioni di settembre tra vigneti, cammini della Memoria e il fenomeno delle formiche alate.
Trekking col Treno riparte a settembre con sei nuove escursioni di grande spessore storico e naturalistico, come sempre aperte a tutti e con destinazioni raggiungibili dai mezzi pubblici.
Si comincia con Il vecchio campanile di Villa d’Aiano (1 settembre), un trekking tra valli e gole nascoste nei dintorni di Castel d’Aiano, per poi proseguire ricordando L’armistizio in cammino sul monte Sole (8 settembre), in una data fortemente simbolica per raggiungere il Parco storico di Monte Sole. Un curioso appuntamento sarà quello di Formiche, animali e uomini in cammino (15 settembre), con la possibilità di assistere al singolare fenomeno delle formiche alate che ogni anno in questo periodo sciamano verso il Monte -detto appunto- delle Formiche, nei pressi di Monterenzio. In questa escursione è prevista anche la presenza di un giornalista inglese che collabora con il The Guardian, grazie anche al supporto di APT Servizi e Bologna Welcome. Un ospite d’eccezione per Trekking col Treno, che anche nell’edizione 2019 propone in quasi due terzi delle escursioni in calendario un accompagnatore che parla la lingua inglese.

I trekking di settembre proseguono in profumo di vendemmia su I colli tra Reno e Lavino (21 settembre), una camminata tra vigneti colorati dall’arrivo dell’autunno e i gessi Leggi Tutto

Sagre e Feste di agosto e settembre nel bolognese

Sagre e feste Agosto e Settembre 2019
Per chi è in ferie e per chi lavora le occasioni per passare lieti week end e conoscere aspetti interessanti e gustosi del territorio bolognese non mancano. In agosto prevalgono le feste patronali dedicate alla Madonna e le sagre “dedicate” alle eccellenze e tipicità della gastronomia bolognese, soprattutto nelle fresche località dell’Appennino, dalla fagiolata alla polenta, al tartufo nero, ai funghi, alle tagliatelle e via esplorando; con qualche sosta serale per ammirare le stelle e tuffo nel Medioevo di qualche rievocazione storica.
In settembre si può tornare anche in pianura per puntare l’occhio sulla campagna e l’agricoltura e attività specifiche come la vendemmia e la smielatura, e Fiere -vetrine economiche tradizionali.
*Il programma in dettaglio, con date e luoghi è leggibile su:
https://www.cittametropolitana.bo.it/sagrefeste/Agosto_e_Settembre_2019?fbclid=IwAR2dUq4IearTZjuMzyGHX0Mkr2fsIhEjuugPD7FXocf6Ypj7kUQLOE9JSQ8

Città metrpolitana in crescita. I dati del 2018

Movimento della popolazione nella Città metropolitana di Bologna 2018. In crescita, con dati in controtendenza rispetto al resto del Paese
Ecco i dati sulla popolazione al 31 dicembre 2018.
La città metropolitana di Bologna si conferma un territorio in crescita, con una popolazione che al 31 dicembre 2018 raggiunge 1.014.619 abitanti (di cui 489.227 maschi e 525.392 femmine) e presenta un incremento pari allo 0,33% rispetto all’anno precedente, ovvero +3.328 residenti.
Il dato è in controtendenza rispetto al valore medio nazionale che registra invece un calo dello 0,2%.
I residenti con cittadinanza straniera sono 121.462 pari al 12% dei residenti. Rispetto al 1° gennaio 2018 sono aumentati di 2.670 unità, pari al 2,2%.
Nel complesso il saldo migratorio si conferma positivo, con gli iscritti che si attestano più numerosi dei cancellati, con conseguente saldo pari a +7.450. Anche se sono una ventina, soprattutto in montagna, i comuni con saldo migratorio negativo.

Anche la natalità fotografa una realtà territoriale in controtendenza rispetto a quella nazionale, con il 2018 che presenta un numero di nati in aumento rispetto all’anno precedente: +50 bambini rispetto al 2017, per un totale di 7.556 nati.
Insieme al comune di Zola Predosa (+37 nati), sono soprattutto i comuni della pianura a nord del capoluogo a trainare questo fenomeno: Crevalcore (+23), Medicina Leggi Tutto

Occhi, telescopi e laser puntati sulla luna e altre stelle e pianeti

20 luglio 1969/2019: cinquant’anni fa il primo passo dell’uomo sulla Luna
Continuano le iniziative per celebrare l’anniversario nei comuni della città metropolitana di Bologna.
Inaf, l’Osservatorio di astrofisica e scienza dello spazio di Bologna, ha dedicato la rassegna “Col favore del buio… E della luna” al cinquantesimo anniversario dell’allunaggio, con oltre 40 appuntamenti tra la stazione astronomica di Loiano e i parchi Villa Ghigi e San Donnino a Bologna.
** Il calendario dei prossimi appuntamenti nel bolognese:
– Oltre alle osservazioni della volta celeste, sono in programma eventi speciali come quello del 24 luglio al parco di Villa Ghigi a Bologna dove gli astronomi dell’Inaf guideranno gli spettatori in un’esplorazione del cielo e delle costellazioni usando un potente fascio laser. Le osservazioni a occhio nudo saranno accompagnate dalla proiezione, su maxischermi, di immagini raffiguranti i corpi celesti.
Giovedì 25 luglio alle 21.30 c’è “Laser tra le stelle”, con l’aiuto del laser e accompagnati dagli astronomi dell’INAF si potrà osservare Leggi Tutto