L’Osservatorio del Paesaggio dell’Unione Reno Galliera prende forma

OSSERVATORIO DEL PAESAGGIO UNIONE RENO GALLIERA
REPORT dell’ INCONTRO DEL 18/1/21
La registrazione online dell’incontro e delle presentazioni è disponibile al seguente link:
https://drive.google.com/drive/folders/12nar9rPI-48xYCJeJmzA1hpvRObt3wzl?usp=sharing
 La giornata è stata aperta con la presentazione di buone pratiche di Osservatorio del Paesaggio da parte delle referenti della Regione Emilia Romagna
– Presentazione del progetto “Paesaggio e rischio” realizzato nel 2019 da parte dell’Osservatorio Regionale, contesto territoriale: Fiume Reno – Anna Mele
– Esperienze nazionali di Osservatori del Paesaggio – Laura Punzo
– Esperienze internazionali di Osservatoti del Paesaggio – Daniela Cardinali
 In seguito Elena Lazzari dell’Unione ha presentato la proposta di organizzazione dei ruoli/cariche per costituire l’Osservatorio del Paesaggio:
Presidente/Direttore: figura sia di rappresentanza e funzionale a prendere contatti con enti e istituzioni, che di direzione tecnica (operativo), ricercatore degli investimenti; l’associazione/società da cui proviene potrebbe svolgere l’attività di segreteria (ad es. per convocazioni, stesura verbali, ecc.). Diversamente, questa attività potrebbe essere svolta da qualcuno del Consiglio

– Consiglio Direttivo: elabora, assieme al Presidente e sentito il parere dell’Assemblea, il programma delle attività e per ciascuna di esse individua chi se ne occupa n° dispari di associazioni elette tra quelle aderenti all’Osservatorio la durata della carica potrebbe coincidere con la durata del programma delle attività

Assemblea: funge da cassa di risonanza delle iniziative dell’Osservatorio e può proporre delle iniziative al Consiglio Direttivo. E’ un organo consultivo (non ha diritto di voto) di tutte le associazioni che si iscrivono all’Osservatorio, ma che non vengono elette ad una delle cariche di cui sopra, oppure che volontariamente chiedono di non essere elette a nessuna carica gli appartenenti si esprimono singolarmente e non sono vincolati a convogliare ad un parere univoco

I prossimi 4 incontri con il gruppo saranno cosi strutturati:

1. Il gruppo, gli obiettivi e le attività dell’Osservatorio: quali possono essere le azioni e le attività interessanti per il territorio? Su cosa vogliamo lavorare? Come possiamo mettere in sinergia il nostro materiale e la nostra esperienza?

2. La definizione dello Statuto e i ruoli dell’Osservatorio: condivisione della bozza operativa

3. La comunicazione: logo, sito internet e pagina Facebook

4. Evento di presentazione/comunicazione alla cittadinanza dell’Osservatorio

  • Proposta date prossimi incontri “I lunedì dell’Osservatorio”

1. 8/2/21 ore 15,30 – 17,30

2. 22/2/21 ore 15,30 – 17,30

3. 8/3/21 ore 15,30 – 17,30

4. Data da definire di concerto con il gruppo di lavoro e funzionale alla data dell’evento (ancora da decidere)

Domande e interventi dei partecipanti

L’Osservatorio non ha forma giuridica a meno che i partecipanti non decidano di darsene una

Proposta di nome temporaneo dell’Osservatorio: Osservatorio del paesaggio dell’Unione Reno Galliera. L’Osservatorio, sul piano di estensione territoriale riguarda tutta l’Unione

Il paesaggio come strumento per creare relazioni nella comunità e delle storie di connessione tra passato, presente e futuro

Elena Di Gioia (ass. Agorà) si candida come Presidente dell’Osservatorio

Il paesaggio è l’elemento cardine nell’utilizzo della bicicletta (mezzo principe in pianura)

La pandemia ha stimolato la voglia di stare all’aperto e di riscoprire il territorio e il paesaggio locale

L’associazione APS Bangherang ha vinto un bando IBC (la ciclabile che cura Bentivoglio, Argelato e Castel Maggiore) che coinvolge i giovani del territorio: progetti come questo possono essere condivise all’interno dell’Osservatorio? Assolutamente si, è uno degli obiettivi dell’Osservatorio

E’ stato apprezzato molto l’esempio presentato della “Mappatura di valore del paesaggio”

E’ stato apprezzato molto l’esempio di “Scenario futuro sul paesaggio al 2050”

Anna Punzo della RER segnala una iniziativa molto interessate che si svolge da anni in Valconca (RN) http://www.apassoduomo.org . Su questa e altre iniziative, se avete curiosità, potete contattarla direttamente

Partecipanti

Giovanna Daniele – Servizio Geologico Regione Emilia-Romagna

Andrea Giovanninetti – Confagricoltura Bologna

Giulia Albertazzi – ANPI Castel maggiore

Gottardi Stefano – Unione Reno Galliera, Servizio Politiche Giovanili e Turismo

Elena Lazzari – Unione Reno Galliera, Servizio Urbanistica

Carlo Cavallina – Coldiretti Bologna

Alice Montagnini – APS Bangherang

• Anna Mele – Osservatorio regionale paesaggio Regione Emilia-Romagna

• Laura Punzo – funzionario della Regione Emilia-Romagna

• Daniela Cardinali – Osservatorio regionale paesaggio Regione Emilia-Romagna

Elena Di Gioia – Direttrice artistica Associazione Liberty (aps) – stagione teatrale Agorà

Bruno Di Iorio – Pedalalenta FIAB Castel Maggiore- Pieve di Cento.

• Andrea Panzavolta – Form_Attiva _facilitatore

Elisa Biondi – Istituzione Villa Smeraldi Museo della Civiltà Contadina.

Bruno Palma Presidente UNPLI Unione Pro Loco Bologna

Alessandro Napoli – Associazione “I Pedalalenta”

Margherita Abatangelo – Ordine Architetti di Bologna

Fabbri Francesco -Presidente Associazione Gruppo della Stadura

Vincenzo Tugnoli – Guardie Ecologiche Volontarie prov Bologna

Agostino Francia – Presidente ANPI Castel Maggiore

• Andrea Morisi – responsabile tecnico Sustenia srl

Roberto Cazzara – Vicedirettore di C.I.A. Agricoltori Italiani di Bologna

** FOTO Magia di colori autunnali a Riale (Zola Predosa)! foto di @nicmod73 dal sito:

https://snapwidget.com/v/ib/17895832201674629/?src=02BWrEBX

Data Pubblicazione: