Il MAf riparte con una nuova mostra sul Boom degli anni ’60

Riprendono le mostre al MAF di S. Bartolomeo in Bosco (FE) –
Dal 12 luglio è visitabile “Il BOOM… Costume e Società nell’Italia degli anni ‘60”, un’interessante esperienza espositiva curata da Marco Dondi, instancabile collezionista bondenese.
La sua raccolta è, infatti, protagonista descrittiva di tematiche di grande suggestione, legate a una significativa fase temporale della storia d’Italia. La chiave di lettura del curatore, estremamente lineare, mira alla divulgazione di svariati aspetti di un’epoca ormai entrata nel mito, supportata da un boom economico che ha trasformato profondamente la nostra nazione. I temi affrontati spaziano dalla cultura allo sport (con le Olimpiadi di Roma), dagli ormai leggendari “spaghetti-western” di Sergio Leone (con le musiche di Ennio Morricone) alle manifestazioni canore, dalla moda rivoluzionaria simbolizzata dalla “minigonna” ai nuovi balli.
Il tutto non senza dimenticare i fatti luttuosi che scandirono quel decennio, dalla tragedia della diga del Vajont del 1963 all’alluvione di Firenze del 1966.
L’euforia e la speranza di quegli anni è pure “commentata” dalla discografia, con le sue copertine e i tanti successi popolari di canzoni ancora oggi considerate “evergreen”. Filo conduttore dell’esposizione è una notissima rivista dell’epoca, “La Domenica del Corriere”, le cui copertine scandiscono eventi, luoghi e personaggi.
* ORARI : La mostra “Il BOOM” è a ingresso libero è sarà visitabile fino a tutto il prossimo 15 settembre agli orari di apertura del Museo: 👉 da martedì a venerdì: 9.00-12.00 👉 i festivi: 16.00-19.00.

 

.

Data Pubblicazione: