Tanti presepi, a Bologna e dintorni

Natale 2019, presepi a Bologna e dintorni
L’atmosfera natalizia trova la sua dimensione più genuinamente religiosa e spirituale  con i numerosi presepi allestiti in città e in ogni paese della provincia bolognese (oltre che nel resto d’Italia). Buona occasione anche per esplorare il territorio e scoprire piccoli gioielli dedicati alla Natività.
Ecco i presepi segnalati per questo Natale nel bolognese:
– Gran Presepe di Via Azzurra: al civico 10 di via Azzurra, in zona Massarenti. Il presepe, che è di privati, è visibile dalla strada e quando i proprietari danno la disponibilità è possibile vederlo da vicino accedendo al giardino.
XXVII Rassegna del Presepio in San Giovanni in Monte. Dal 7 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020 presso la chiesa di San Giovanni in Monte (via Santo Stefano-Bologna) rassegna di oltre 35 presepi realizzati con i più svariati stili e materiali, da tutta la provincia di Bologna e anche oltre i confini regionali. Il visitatore può votare il presepio che preferisce. Inaugurazione il 7/12 alle 15,30 con il cardinale Matteo Maria Zuppi. La mostra è aperta tutti i giorni ore 9-12 e 15-19. (Ass. Italiana Amici del Presepio 348 4017313)
29a Rassegna dei presepi in Santa Maria di Venezzano

Decine di presepi artigianali provenienti da tutta la regione in esposizione nella neogotica chiesa di Santa Maria di Venezzano. La rassegna è costituita da presepi realizzati da professionisti e non, compresi opere di bambini. Molteplici i materiali utilizzati: dal ferro all’argilla, ma anche plastica, materiali di recupero, stoffe, pongo.
Inaugurazione alle 16 del 15/12 con il concerto della Corale di Mascarino. Dal 15 dicembre al 12 gennaio. Orari di apertura: festivi 9-12 e 14-19; feriali 15-18.
Il 12/1Camminata dei Presepi”, gara podistica lungo strade di campagna.

– Capolavori del Presepe napoletano del Settecento dalla Collezione Bordoni. 
Da mercoledì 4 dicembre a domenica 19 gennaio al Museo Davia Bargellini una mostra dedicata al presepio tradizionale, in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Popolare. Quest’anno l’esposizione – curata da Mark Gregory D’Apuzzo, Giulio Sommariva, con l’apporto di Fernando e Gioia Lanzi – presenta al pubblico per la prima volta alcuni straordinari pezzi, veri e propri capolavori dell’arte presepiale napoletana del Settecento, provenienti dalla celebre Collezione Bordoni, «forse la più ricca e complessa collezione di presepi napoletani che non stia all’ombra del Vesuvio», composta da oltre cento e più personaggi della Napoli dei primi Borbone (duecento e più se si calcolano anche gli animali che fanno da contorno, dai dromedari, ai somari, dai cavalli, alle mucche, dalle capre alle galline), che la sapiente mano di esperti scenografi hanno dispiegato dappertutto. A conferma della qualità estremamente alta, tenendo fede alla quale questa raffinata raccolta è stata assemblata nel corso di oltre cinquant’anni, va detto che alcuni dei pezzi più rappresentativi provengono da note collezioni, come quella del celebre tenore Enrico Caruso. È questa un’occasione eccezionale – vista la delicatezza delle statuette costituite da manichini con la testa in terracotta dipinta, le estremità preferibilmente in legno, l’anima di ferro dolce e il riempimento di stoffa, poi debitamente abbigliate con costumi e accessori dell’epoca – per poter ammirare più di una ventina di personaggi e animali dell’imponente Collezione Bordoni, collocati entro la suggestiva scenografia del chiostro di Santa Chiara a Napoli, realizzata da Alfonso Laino, il più bravo scenografo-allestitore dei presepi a Napoli negli anni settanta/ottanta del secolo scorso.
– IL PRESEPIO DI WOLFANGO I capolavori del Presepio del pittore bolognese in mostra dall’8 dicembre 2019 al 16 gennaio 2020 nella Chiesa Santa Maria della Vita, Bologna
E’ un’opera d’arte unica, quella iniziata nel 1964 dal pittore bolognese Wolfango Peretti Poggi, ma sempre arricchita, attraverso la creazione di nuove statue, con una ritualità familiare che si ripeteva fedelmente di anno in anno, da novembre a Natale e che oggi, la figlia Alighiera, ha aperto alla cittadinanza con una suggestiva mostra interamente dedicata al Presepio di Wolfango, realizzata grazie alla collaborazione di Genus Bononiae, alla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Rekeep, con il patrocinio del Comune di Bologna e della Chiesa di Bologna e le cui immagini, accuratamente descritte, sono raccolte nell’omonimo volume edito da Minerva.

– Il presepe dei frati Cappuccini a Porretta Terme
8 dicembre 2019 – 31 gennaio 2020. II presepe allestito sotto la chiesa dei Cappuccini è uno dei presepi animati più grandi d’Italia, una grande rievocazione di scene di vita popolare quotidiana. Ingresso gratuito, tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18. Porretta Terme (Alto Reno T.) | IAT 0534 521103

– I presepi di San Lorenzo .  Nel periodo 8 dicembre 2019 – 6 gennaio 2020 grande presepe diffuso, con possibilità di visitare i presepi realizzati dagli abitanti e dalle attività di San Lorenzo in Collina. S. Lorenzo in C. (Monte S.Pietro) | IAT Colli Bol. 366 8982707

Villa D’Aiano Terra di Presepi Dall’8 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 migliaia di luci illuminano le vie del paese insieme ai tanti presepi frutto della fantasia degli abitanti. Nella bacheca del paese è affissa la mappa per “scovarli” tutti. Dal 15/12 nella casetta del parco parrocchiale apre il presepe meccanico (9.30-12.30 e 14.30-19). Villa d’Aiano (Castel d’Aiano) | Pro loco 333 3000748

Cartoline di Natale e presepi antichi Dal 30 novembre e fino all’8 dicembre 2019 al Museo di arti e mestieri di Pianoro (per info 051 6529137) la mostra di cartoline dai primi del 1900 e di figurine dei santini di Natale. Uno sguardo al passato per respirare l’atmosfera di questo magico periodo dell’anno.

– Mostra dei presepi a Granarolo.Appuntamento al centro sociale Il Roseto, via San Donato di Granarolo dell’Emilia dall‘8 dicembre all’Epifania per l’esposizione di presepi . Orario: 7.30-11.00 14.30-18.00.

– Mostra di presepi all’Osservanza. 21 dicembre 2019 – 6 gennaio 2020: Esposizione di presepi provenienti da diverse regioni presso il convento dell’Osservanza. Orario: 15.00-18.00. 29 dicembre e 5 gennaio anche 10-12. Chiuso il 24 e 31 dicembre. Imola | AIM Croce Coperta 0542 44294

** Foto in alto e  informazioni da https://www.bolognatoday.it/eventi/presepi-bologna-2019-2020-mostre-eventi.html

Data Pubblicazione: