Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Porretta


Da Malalbergo a Castelluccio. Alessandro Manservisi (o Manservigi?). Ricerca di Dino Chiarini

DA MALALBERGO A CASTELLUCCIO
Alessandro Manservisi o Alessandro Manservigi?

(un grande filantropo e benefattore nato a Malalbergo)

Questo interrogativo (quello del titolo, tanto per intenderci) cominciò a frullarmi nella mente qualche tempo dopo che il prof. Renzo Zagnoni m’interpellasse per chiedermi di fare una piccola ricerca su Alessandro Manservisi -una persona famosissima in tutto il Comune di Porretta Terme, ma particolarmente nella frazione di Castelluccio- e ciò per un libro che stava scrivendo su tale personaggio. Ebbene, questa breve indagine presso l'Archivio Parrocchiale di Malalbergo mi portò a scoprire, dalla grafia del documento originale, che il suo vero cognome era Manservigi. E Manservigi è tuttora un gruppo familiare presente in paese. Eccovi allora i risultati riguardo i miei estemporanei studi su quest'uomo che a me, prima d'oggi, era veramente sconosciuto. Quindi ho pensato di proporvi, oltre alle mie considerazioni, anche la sua biografia così come l’ho ricavata dai documenti consultati sia in parrocchia, sia nella biblioteca dell’Archiginnasio oltre che dal libro “Un sarto e il suo castello a Castelluccio” di Bill Homes e Renzo Zagnoni; essa è stata molto interessante e ricca di concreti riferimenti per ambedue le realtà paesane, di Malalbergo e di Castelluccio nel Comune di Porretta Terme.
Alessandro Manservigi nacque a Malalbergo il 16 gennaio 1851 da Giocondo Manservigi e da Rita Poggi (1); morì a Bologna il 7 aprile 1912. Nel 1858 Alessandro (assieme alla madre e alla sorella Clotilde anch’essa nata a Malalbergo il 7 gennaio 1854) si trasferì a Bologna (2); il padre, invece, non poté seguire la famiglia, trovandosi in quel periodo in prigione ad Ancona dove stava scontando una lunga condanna (tale pena, pare fosse stata promulgata per motivi politici) (3).
Nel trasferimento a Bologna il cognome fu mutato in Manservisi e questo piccolo cambiamento avvenne, secondo me, per un probabile errore di trascrizione da parte dell’impiegato dell’Ufficio Anagrafe di Bologna. Mi vien da pensare a una sua imprecisione, poiché la grafia delle due lettere era a quel tempo molto simile; io penso pure che, forse, questa piccola alterazione facesse alla fin fine comodo alla famiglia, poiché quel nuovo cognome avrebbe potuto mascherare un po’ il complessivo senso di disagio dovuto all’arresto -e alla successiva condanna all’ergastolo- del capofamiglia Giocondo.

Scritto in Biografie | Malalbergo/Altedo | Porrettaleggi tutto | letto 2527 volte

Inserito da redazione il Ven, 2015-03-20 07:16


EcoAppennino . Una Fiera-Expo a Porretta Terme

1a FIERA-EXPO’ DELLE TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO E LE FONTI RINNOVABILI PER LA MONTAGNA
Per tre giorni (venerdi-sabato-domenica 28-29-30 settembre 2007) si svolgerà a
Porretta Terme, noto centro termale dell’Appennino bolognese, la prima fiera-expo delle tecnologie per il risparmio energetico e le energie da fonti rinnovabili utilizzabili nelle zone di montagna.
Per la prima volta una esposizione di tecnologie ed un ricco menù di convegni dedicati alle energie rinnovabili e al risparmio energetico si svolgono fuori dai tradizionali circuiti espositivi per collocarsi a stretto contatto con comunità locali, quelle dell’Appennino bolognese, impegnate nella realizzazione di un Distretto per l’energia sostenibile.
L’Expo si svilupperà lungo un percorso, attrezzato con oltre 20 grandi padiglioni, che si snoda per 9 piazze di Porretta.
Durante i tre giorni dell’iniziativa in otto sale, di cinema, di alberghi, di enti locali, si svolgeranno circa 30 eventi tra convegni, incontri, seminari, corsi di formazione, illustrazione di esperienze e presentazione di libri di settore. Sarà inoltre operativo, gratuitamente, uno “sportello energia” a cui i cittadini potranno rivolgersi per avere informazioni tecniche, normative, fiscali.
Per informazioni: www.ecoappennino.it

Scritto in Ambiente, ecologia, natura | Porrettaleggi tutto | letto 2153 volte

Inserito da redazione il Mer, 2007-09-26 06:48


L'Archivio della Pro Montibus et Sylvis a Porretta

Sabato 6 maggio 2006 ore 17

al Teatro E. Testoni  di  Porretta Terme

presentazione dell' Archivio della Pro Montis et Sylvis,
memoria storica della montagna e dei suoi protagonisti.

Il programma prevede il saluto di
Sergio Sabattini                     Sindaco di Porretta Terme 
e gli interventi di
Vittorio Ranuzzi De Bianchi Presidente Pro Montibus et Sylvis
Fabio Roversi Monaco          Presidente Fondazione Carisbo
Claudio Cavazza                    Pro Montis et Sylvis
Renzo Zagnoni                      Presidente Comitato Scientifico BAM
Letizia Bongiovanni              Responsabile Archivio Storico Bologna
Francesca Romagnoli          Archivista

Scritto in Porrettaleggi tutto | letto 2271 volte

Inserito da redazione il Lun, 2006-05-01 16:37


"Rifare il Reno! " Un libro e una tavola rotonda. A Porretta

Sabato 26 novembre
Campagna di responsabilizzazione e mobilitazione per l'acqua buona in
Provincia di Bologna
Nell'ambito della Campagna “C'è un buco nell'acqua” le Associazioni Amici della Terra, Comitato Acqua Bacino Reno, Geenpeace, Gruppo Acquisto Solidale Bologna, Legambiente e WWF organizzano l'incontro pubblico sul tema

Scritto in Porrettaleggi tutto | letto 1845 volte

Inserito da redazione il Ven, 2005-11-25 16:54

fonte XML