Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Bologna


La prima "chiusa" del canale di Reno

Domenica 11 novembre alle 16, si svolgerà presso il Museo del Patrimonio Industriale un incontro di approfondimento dedicato al più recente ritrovamento archeologico dell’antica Bologna dell’acqua dei secoli XII-XIX.
Nella tarda primavera del 2005, in un cantiere aperto per la realizzazione di servizi e parcheggi, nell’area settentrionale di Bologna nel giardino della Manifattura Tabacchi, venne rinvenuta una grande struttura muraria, importante testimonianza di archeologia legata alla storia di Bologna. Si trattava di un’antica chiusa e di un canale fossile, afferenti alla prima fase di costruzione del sistema idraulico artificiale di Bologna.
Il manufatto lungo 22 metri e largo 10 tagliava orizzontalmente un canale fossile di ca. 17 metri e recava ancora presente una canaletta lignea in ottimo stato di conservazione. La tecnica edificatoria si presentava di alta qualità. Successivi esami con il carbonio 14 hanno consentito di datare il manufatto tra la metà del XIII e il XIV secolo. Alla fine di questo periodo l’intera area venne dismessa e ricoperta artificialmente.
Il ritrovamento apre un piccolo giallo archeologico: sino ad ora non si avevano notizie di rami di canale collocati nell’area del ritrovamento e anche gli utilizzi della chiusa risultano di difficile interpretazione. Infine la cronologia di costruzione consente di formulare nuove ipotesi circa la costruzione e i primi utilizzi del sistema idraulico artificiale della città.
Nel corso dell’incontro il prof. Alberto Guenzi, coordinatore del gruppo di lavoro che ha studiato il manufatto e l’archeologa Roberta Michelini, responsabile della campagna di scavo, illustreranno le caratteristiche e le problematiche legate al ritrovamento, unitamente alle linee di valorizzazione della scoperta messe in atto dall’amministrazione comunale.
L’ingresso e l’attività sono completamente gratuiti. Per informazioni telefonare al Museo al numero: 051-6356611
e-mail: museopat@comune.bologna.it
www.comune.bologna.it/patrimonioindustriale
APPUNTAMENTI AL MUSEO 2007/2008
La nuova chiusa del canale di Reno

(*) E’ possibile raggiungere il Museo dal centro e dalla zona stazione con autobus n. 17 (festivi 11A) e dalla tangenziale uscita n. 5 (Lame)

Scritto in Bologna | Casalecchio di Reno | Reno, un fiume tra passato e presenteleggi tutto | letto 2916 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-11-06 07:04


11 novembre: SBAM! Porte aperte nei luoghi di cultura

Domenica 11 novembre 2007 giornata speciale per Bologna e provincia che vantano sul proprio territorio  la presenza di  100 musei , 300  biblioteche e 60 archivi storici comunali : buona parte di queste importanti istituzioni culturali saranno aperte al pubblico , per visite guidate, letture, incontri, mostre e intrattenimenti vari.
L'iniziativa, patrocinata dalla Provincia, Assessorato alla Cultura e pari opportunità, è stata intitolata
SBAM! sigla che sta ad indicare  il Sistema Biblioteche, Archivi storici e Musei , all'insegna del motto "Apriamo le porte alla cultura".
Tutte le numerose iniziative sono elencate in un apposito depliant  reperibile nei luoghi pubblici;  e nei siti dei vari comuni si possono trovare  le indicazioni di quelle locali.
Tra le tantissime, ne segnaliamo, per forza di cose, soltanto una , nella quale è impegnato il nostro Gruppo di Studi Pianura del Reno, con alcuni suoi rappresentanti.
* A Molinella, presso l'Auditorium di via Mazzini 90, alle ore 17, incontro-conversazione sul tema della toponomastica di ieri e di oggi, con interventi di Magda Barbieri, presidente del Gruppo Studi, Tullio Calori, storico locale che racconterà "La saga degli idronimi" di Molinella, e Maurizio Garuti, scrittore, che illustrerà con efficaci esempi "Le discutibili scelte dei Comuni".

Scritto in Area Metropolitana - ex Provincia | Bologna | Molinellaletto 1783 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-11-06 06:14


Mostrare la guerra per volere la pace

Domenica 11 novembre 2007, in occasione della giornata degli istituti culturali “SBAM! Apriamo le porte alla cultura” promossa dalla Provincia di Bologna, il Museo civico del Risorgimento (piazza Carducci 5) effettuerà un’apertura straordinaria dalle ore 9 alle 13.
Alle ore 11 si svolgerà poi, nella Sala polivalente del Museo, un incontro dal titolo: “Mostrare la guerra – Servire la pace. Le foto della Grande Guerra on line: una realizzazione del volontariato in servizio civile presso il Museo”.
Partecipano:
- Otello Sangiorgi, responsabile del Museo del Risorgimento
- Miryam Cohen, consigliera del Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile della Provincia di Bologna
- Mara Casale, volontaria in Servizio Civile presso il Museo
(*) L’iniziativa intende presentare il lavoro di digitalizzazione e inventariazione del Fondo
Foto Grande Guerra, svolto nell’ambito del progetto del Servizio Civile Nazionale I Musei per la città.
Esiste un nesso profondo tra il tema scelto, le modalità stesse della realizzazione del progetto e le finalità della Giornata. Se quest’ultima mira a promuovere la conoscenza degli istituti culturali cittadini, evidenziandone la valenza sociale e civile, la scelta del Servizio Civile Nazionale rappresenta infatti un impegno per il bene di tutti, contribuendo alla crescita sociale e culturale del nostro Paese.
- Il progetto del Museo del Risorgimento, che intende fornire all’utenza web la possibilità di accedere
on line ai propri fondi fotografici della prima Guerra Mondiale, costituisce non soltanto una significativa opera di diffusione e promozione della cultura, ma anche un contributo del tutto peculiare ai valori della pace e della convivenza civile: la muta testimonianza di quelle migliaia di immagini è infatti più eloquente di molte parole: in quelle fotografie di soldati, di trincee e baraccamenti, di case e villaggi distrutti, di civili sfollati e sofferenti, rivive infatti il dramma della guerra così com’è, al di là di ogni retorica.
info: tel. 051/22.55.83
e-mail : museorisorgimento@comune.bologna.it 


Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1208 volte

Inserito da redazione il Gio, 2007-11-01 06:58


Di scena in Scena. Teatro da vedere e valutare

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1526 volte

Inserito da redazione il Gio, 2007-11-01 06:40


Mostra e incontri al Museo del Patrimonio Industriale

Sabato 27 ottobre alle ore 16.00, si terrà al Museo del Patrimonio Industriale , via della Beverara 123, ex Fornace Gallotti, il terzo e ultimo dei seminari in programma, dedicato a
"Il rapporto con l'ambiente e la re-invenzione dell'acqua" Interverranno : Pierluigi Bottino, Direttore Progetto Porti e Portici del Comune di Bologna, Bruno Dell'Era, Progettista ambientale, Maura Grandi, Responsabile museo Patrimonio Industriale, Fabrizio Lucidi, Ingegnere meccanico, Fabio Marchi, Direttore Generale Consorzio Chiusa di Casalecchio, Canali di Reno e Savena, Mario Piccinini, Architetto, Presidente INU.  Graziano Prantoni,  Assessore Viabilità e Mobilità Provincia di Bologna.
L'incontro  è
organizzato da L.UN.A., Libera Università delle Arti, nell'ambito della Mostra "La Ri-creazione del Navile", visitabile al Museo del Patrimonio industriale fino al 28 ottobre, negli orari sottoindicati.
L'incontro è inteso come un momento di confronto con le istituzioni locali sugli spunti di "Ri-creazione" del Navile scaturiti dai progetti di laurea dei neo-laureati di L.UN.A.      
Saranno presentate le varie tesi collegate
L'ingresso è aperto al pubblico e completamente gratuito. Per Informazioni telefonare a L.UN.A. al n. 051-5880788 oppure 051-5873602
www.comune.bologna.it/patrimonioindustriale     tel 051 6356611
* Orari di apertura :
da martedì a sabato, ore 9-13 - il sabato anche dalle 15 alle 18
domenica, 15-18

 

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1182 volte

Inserito da redazione il Ven, 2007-10-19 05:08


Festa della Storia 2007

E' in corso dal 13 al 21 ottobre la serie di iniziative della edizione 2007 della Festa della Storia, promossa dall'Università di Bologna - Alma Mater Studiorum, e dal Laboratorio multidisciplinare  di ricerca storica. Si tratta di un ricchissimo programma di eventi che si svolgono prevalentemente  in vari luoghi della città, ma anche in provincia, a S. Giovanni in Persiceto, Zola Predosa, Casalecchio di Reno, Castel S. Pietro, Anzola e  Castel Maggiore.
Prevede mostre, visite guidate,  conferenze, presentazione di libri , concerti e altro, e coinvolge  musei e scuole medie, inferiori e superiori.
Il programma per esteso è visibile e scaricabile sul sito www.festadellastoria.it

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1074 volte

Inserito da redazione il Sab, 2007-10-13 04:31


Colloqui di arte e storia al Museo Medievale

Colloqui di arte e storia al Museo Civico Medievale. Gli splendori delle "arti minori". E' il titolo di un ciclo di 6 incontri  in programma dal 26 settembre al 31 ottobre 2007, al Museo Civico Medievale,  presso il Lapidario, tutti i mercoledì, con  inizio alle ore 16 e ingresso  in via Porta di Castello 3.
In un ambito di studi ancora di limitata divulgazione si addentrano le sei conferenze del ciclo, che viene proposto al pubblico in prima edizione. Dalle vetrate ai tessuti, dagli acquamanili cavallereschi ai reliquiari medievali, dall'arte dell'intaglio agli avori, i percorsi, affidati a studiosi e specialisti tra i più qualificati del settore, accompagneranno alla scoperta di manufatti inconsueti e sorprendenti per la raffinatissima qualità dell'esecuzione.
** Inoltre  , a celebrazione delle Giornate del Patrimonio culturale, sabato 29 e domenica 30 settembre, si terranno Visite guidate, gratuite, presso Palazzo Ghisilardi , alle ore 11,a cura  della Pinacoteca Nazionale per i Musei Civici d'Arte Antica , con  la  presentazione delle due Paci, in argento sbalzato, dorato e niellato, di Francesco Raibolini detto il Francia , raffiguranti la "Crocifissione con gli stemmi Bentivoglio e Sforza" e la "Resurrezione con gli stemmi Ringhieri e Felicini", e del busto in terracotta del "Beato Alberto Magno", pregevole opera dello scultore bolognese Vincenzo Onofri, che la Pinacoteca Nazionale di Bologna trasferisce in deposito al Museo Civico Medievale
per consentirne l'esposizione al pubblico a fianco delle già ricche testimonianze bentivolesche e rinascimentali che il museo possiede. 

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1346 volte

Inserito da redazione il Ven, 2007-09-28 05:01


Al Sostegno di Corticella per scacciare la pellagra ... in allegria

Dal 16 al 23 agosto 2007 nell'ambito della rassegna estiva BE' 2007, cena - spettacolo per esorcizzare, divertendosi, un male sociale ormai dimenticato, legato alle condizioni di estrema povertà in cui versavano i più sfortunati.
Seguiranno altre repliche fino alla fine di agosto.
Allegra Pellagra è una delle produzioni di Società per Azioni destinate alla valorizzazione del sistema delle acque bolognese. Il prato antistante il Sostegno di Corticella, 
in via dell'Arcoveggio 188/1, sarà l'accogliente macchina del tempo che consentirà ai partecipanti di salvarsi dall'abbraccio mortale della pellagra, dopo un salto all'indietro di cent'anni esatti.
Dal tramonto a notte inoltrata teatro, balli staccati, tigelle e musica in un crescendo emozionante e coinvolgente.
Spettacolo e cena € 19,00 più € 1,00 prevendita
Già dalle ore 19,00 il pubblico potrà partecipare a due stage propedeutici allo spettacolo: IO BALLO STACCATA - i balli staccati della tradizione emiliana € 5,00 presso Associazione Ca' Bura, via dell'Arcoveggio 59/8
PAN PER FOCACCIA - pane crescente e dolci
€ 10,00 presso l'Associazione Cucinart Club, via S. Savino 29
Ogni replica prevede un pubblico limitato. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
051273501 ore 12 - 19
Consigliate scarpe comode e una maglia per ripararsi dall'aria fresca del Canale Navile.
(*) Comunicato stampa e foto  dal sito www.societaperazioni.com  

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1194 volte

Inserito da redazione il Dom, 2007-08-19 18:26


Bologna "magica" per le sere d'estate

Dal 27 luglio è in corso la serie delle passeggiate magiche nei misteri di Bologna all’interno del Bé07 Bologna estate, come da seguente programma dettagliato, maggiori dettagli sul sito www.bolognamagica.com   alla voce Appuntamenti.
BOLOGNA MAGICA 2007
Passeggiate nei misteri magici tra le vie della città

SERATE SENZA PRENOTAZIONE
APPUNTAMENTO: ore 21,00
Piazza Galvani (vicino statua Galvani)
2 agosto – 23 e 30 agosto IL MEGLIO DI BOLOGNA MAGICA Tour classico
Un percorso dedicato ai luoghi più importanti della città, rivisitati dall’occhio del mago. Geometrie occulte negli impianti delle principali realizzazioni architettoniche urbane…
3 agosto – 13 e 24 agosto LE VIE DEI MISTERI Astrologhi, alchimisti e indovini a Bologna
Un percorso dedicato alla conoscenza nascosta tra i vicoli della città, tra dotta erudizione e odore di zolfo. I tempi in cui astrologia faceva rima con magia e alchimia…
6 agosto – 16 e 27 agosto LE VIE DEI ROGHI Storie di ordinaria eresia…
Un percorso dedicato alla storia eretica di Bologna, culla e nutrice di ogni idea innovativa e da sempre in lotta contro l’intrecciatura di eresie che la sconvolsero sin dai tempi antichi.
7 agosto – 17 e 28 agosto LE VIE INFERE L’innominabile sapere di Bologna…
Un percorso dedicato al sapere di una città in bilico tra magia e ufficialità. Anche tra i meandri dell’arte letteraria più eccelsa si nascondeva un messaggio cifrato da decodificare.
Quota Euro 8,00 a persona Riduzioni sopra i 60 anni + studenti e fino a 18 anni Euro 7,00

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1385 volte

Inserito da redazione il Mer, 2007-08-01 04:24


Per riflettere sulla Costituzione. Uno spettacolo

Venerdì  27 luglio, alle ore 21,30, in piazza Santo Stefano a Bologna, andrà in scena
In un volto che ci somiglia...” , viaggio nella Costituzione.  Uno spettacolo con
Monica Guerritore e Umberto Orsini
prodotto e organizzato dall’associazione culturale”La terza isola”.
Evento di punta di Bologna Estate, " in un volto che ci somiglia " nasce dal desiderio di far conoscere e amare il testo che raccoglie e formula i valori costitutivi della nostra democrazia. L’ambizione è presentare e rappresentare la Costituzione nella sua essenza: la volontà di un popolo che, dopo lacerazioni drammatiche, ritrova nella dialettica tra visioni del mondo diverse e talora contrapposte la sola via per non cessare di essere una nazione.
La storia dell’Italia repubblicana inizia con la fine della guerra delle armi e diventa palcoscenico di quella “guerra dell’anima”, che ha diviso ideologicamente e ancora divide gli italiani. Ragionare sulla Costituzione significa allora intraprendere un viaggio alle fonti della democrazia.
Lo spettacolo, ideato da Giacomo Bottino e diretto da Daniele Salvo, oltre a Guerritore e Orsini, vedrà in scena Gianluigi Fogacci e Melania Giglio e sarà musicato dal vivo dagli El tres (Mario Congiu, Roberto Bovolenta, Vito Miccolis, e Luca Mangani).

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1213 volte

Inserito da redazione il Gio, 2007-07-26 07:00


Appuntamenti di cultura, musica, arte e spettacolo a Bologna

Appuntamenti di cultura, musica, arte e spettacolo per il mese di luglio a  Bologna. Segnalazioni di programmi dalla news letter del Comune.
"Sotto le stelle del cinema 2007
"Tutto da ridere" il titolo del cartellone dell'edizione 2007 di "Sotto le stelle del cinema", rassegna estiva della Cineteca. Dal 17 al 29 luglio in piazza Maggiore dodici notti di proiezioni a partire dalle 22, su schermo gigante, nello splendore di copie in lingua originale, spesso restaurate. Si comincia martedì 17 luglio con i film, interpretati da Stan Laurel e Oliver Hardy: Una famiglia di matti, Grandi affari, Noi siamo le colonne. Il 18 luglio omaggio a Massimo Troisi, con il suo esordio cinematografico del 1981, Ricomincio da tre. Si prosegue in compagnia di altri grandi comici della storia del cinema: Woody Allen e Blake Edwards, i fratelli Marx e Buster Keaton, Alberto Sordi e Roberto Benigni. Nel cartellone di bè bolognaestate07.
Per saperne di più
www.comune.bologna.it/iperbole /cultura
"L'Estate del Bibiena 2007"
Il ciclo "L'Estate del Bibiena 2007" è realizzato per iniziativa del teatro Comunale di Bologna e della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e fa parte del cartellone di bè bolognaestate07. Fino al 31 luglio, al teatro Comunale di Bologna (Largo Respighi 1) un ricco programma di concerti sinfonici e reading musicali ad ingresso gratuito. Gli spettacoli iniziano alle 20.30. L'ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per saperne di più
Iperbole Cultura - programma PDF
"La conquista della felicità" alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris
Terza edizione della rassegna "La conquista della felicità. Incontri di arte e vita in un luogo di cura e ricerca" alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris, centro innovativo per giovani e adulti in coma e stato vegetativo. In programma fino al 10 settembre una serie di appuntamenti tra teatro, musica, incontri e letture.
Nel cartellone di bè bolognaestate07.
Per saperne di più  Iperbole Cultura

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1306 volte

Inserito da redazione il Mer, 2007-07-18 15:33


Nuove tecnologie al servizio dei cittadini. Forum a Bologna

Palazzo Re Enzo , a Bolognagiovedì 28 e venerdì 29 giugno 2007,  ospiterà  una importante conferenza  internazionale dedicata alle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nell'ambito del  Forum di Eurocities, il network che riunisce più di 130 città importanti dell'area europea,  di cui Bologna fa parte da anni e di cui  ricopre attualmente la presidenza.
L' evento è organizzato dal Comune, tramite l' Assessorato alla Salute e  Comunicazione,   ha l'obiettivo di analizzare come le nuove tecnologie possano migliorare la sicurezza e la vivibilità delle città, e si propone di individuare quelle scelte tecnologiche in grado di salvaguardare la salute e i diritti dei cittadini. Verranno affrontati  temi quali la videosorveglianza evoluta, l'inquinamento elettromagnetico e l'inclusione sociale. Una sessione specifica sarà dedicata al confronto tra le reti wireless metropolitane.
Il programma prevede,  oltre ai saluti del sindaco Sergio Cofferati e dell'Assessore Giuseppe Paruolo,  interventi di relatori provenienti da Università, da Centri di Ricerca e da pubbliche amministrazioni europee,  ed esperti  di aziende leader nel settore dell'ITC.
Sarà anche possibile seguire la Conferenza in diretta sul sito web www.comune.bologna.it/eurocities
La partecipazione alla Conferenza è gratuita , fino ad esaurimento posti, con iscrizione obbligatoria.  I lavori avranno luogo nei giorni di giovedì 28 giugno dalle 9,30 alle 17,30, e  venerdì 29 dalle 10,30 alle 16,45.
Il programma , con la indicazione di relatori e argomenti , è leggibile sul sito web sopraindicato. Si invita a registrare on-line la partecipazione.
La conferenza è organizzata in collaborazione con Engineering e Laboratori  Guglielmo Marconi, e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna.
Per informazioni, tel 051 2195364
.

Scritto in Bologna | Società oggileggi tutto | letto 1922 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-06-26 16:21


Bè-Bologna estate 2007 . Programmi al via

bè bolognaestate è il programma estivo di spettacoli e intrattenimento culturale del Comune di Bologna, inaugurato nel 2005 e caratterizzato da prestigiosi ospiti italiani e internazionali, proposti ai cittadini e ai turisti della città.
- La danza inaugurerà e chiuderà l’edizione 2007 di bè bolognaestate che con Amores -
maratona di danza e danze, la grande festa che anche lo scorso anno ha aperto l’estate di Bologna, torna ad animare la città dal 19 al 22 giugno con le emozionanti coreografie dei più importanti ballerini di tutto il mondo e le compagnie di danza contemporanea più innovative.
Dal 2007, la città di Bologna diventa per la prima volta la sede dei Campionati Nazionali di danza sportiva organizzati da FIDS – Federazione Italiana di Danza Sportiva. Decine di migliaia di ballerini sono attesi a Bologna. Un villaggio della danza, allestito in Piazza XX Settembre, ospiterà dal 30 giugno al 7 luglio, DanzaCittà, la manifestazione legata campionati di Danza Sportiva; tango argentino, danze caraibiche, rock and roll, ‘liscio’, lezioni di ballo, esibizioni e premiazioni faranno ballare tutta la città.
bè bolognaestate07 si concluderà a settembre con il festival Danza Urbana che proporrà alcuni dei più significativi artisti della scena contemporanea.
- La Musica sarà ancora una volta grande protagonista dell’estate; non solo nel suggestivo teatro all’aperto di Piazza S. Stefano dove, durante il mese di luglio, si alterneranno importanti artisti
internazionali, ma inaugurando spazi nuovi e inconsueti come la splendida Piazza S. Domenico, animata dai protagonisti di Lyrics festival dedicato agli autori della cosiddetta “musica leggera”, per la direzione artistica di Franz Campi e l’organizzazione del Centro S. Domenico.
- Gradito ritorno anche per la tappa di Radio Bruno Estate, tour estivo della radio più ascoltata in regione, che porterà in Piazza VIII agosto alcuni dei più importanti nomi della musica italiana.
- E inoltre spettacoli e occasioni d’incontro dedicati ai bambini, Giardino del Guasto, spazio completamente riservato ai più piccoli e La Città dello Zecchino evento dedicato al 50° anniversario dello Zecchino d’Oro che a settembre trasformerà la città in un luogo a misura di bambino; le visite guidate che per tutta l’estate offriranno percorsi e visioni inconsuete della città, gli incontri con gli autori, i concerti di musica classica, senza dimenticare le proiezioni cinematografiche in Piazza Maggiore, atteso e consueto appuntamento di ogni estate bolognese.
Per  i programmi dettagliati  e maggiori informazioni , vedere il sito
www.comune.bologna.it/iperbole/cultura/eventi  

Scritto in Bolognaletto 3229 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-06-26 15:54


Il Bollettino del Comune di Bologna ai tempi del Littorio

All'ombra del Littorio.
Vita cittadina e propaganda fascista nella rivista mensile del Comune di Bologna dal 1924 al 1939.
E' il titolo di una Mostra aperta  dal 5 giugno al 7 luglio a Bologna, presso l'Archiginnasio, a cura di Maurizio Avanzolini, Marilena Buscarini, Marcello Fini, Paola Foschi, Giacomo Nerozzi, Ruggero Ruggeri, Rita Zoppellari.
Grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, la Biblioteca comunale dell'Archiginnasio è riuscita a realizzare un progetto di digitalizzazione delle annate della rivista municipale pubblicata dal Comune di Bologna tra il 1924 e il 1939.
Il progetto ha avuto come obiettivo la creazione di una banca dati di tutti gli articoli e di tutte illustrazioni. Per ottenere questo risultato sono state scansionate tutte le pagine della rivista, sono state "ritagliate" tutte le illustrazioni e trascritte le relative didascalie, sono stati trascritti sia gli indici originali della rivista che gli indici realizzati nel 1980 dal bibliotecario Roberto Landi.
Questo lavoro permette ora la consultazione de "Il Comune di Bologna" on line sia per chi è già in possesso delle informazioni utili per trovare l'articolo desiderato, come ad esempio l'autore o il titolo, sia per chi desidera anche solo sfogliare la rivista pagina per pagina come fosse l'originale cartaceo.
In occasione della presentazione al pubblico e alla stampa di questa nuova risorsa digitale, viene allestita una mostra sulla storia e i contenuti della rivista.
La mostra ripercorre il periodo in cui la rivista uscì in corrispondenza agli anni del Regime fascista: la vita politica che spesso invadeva la sfera privata, il tempo libero, la vita quotidiana, l'arte, la cultura, l'architettura, l'urbanistica e tanti altri temi del tempo, pubblici e quotidiani, vengono affrontati tramite articoli, immagini e grafici tratti dalla rivista.
Per maggiori informazioni vedi il sito del Comune di Bologna o dell'Archiginnasio, alla voce Mostre 

Scritto in Bologna | Storia. Locale e generaleleggi tutto | letto 2419 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-06-12 03:59


Ceramiche rinascimentali in mostra al Museo Medievale

E' aperta dal 9 maggio  al 23 settembre, presso il Museo Civico Medievale di via Manzoni 4, una mostra  dedicata a
"Le ceramiche che non si vedono. Capolavori rinascimentali ".
Orario di apertura: da martedì a venerdì: ore 9-15. Sabato e festivi: ore 10-18,30.
E' anche possibile usufruire di visite guidate gratuite alle ore 11 dei giorni di  sabato 26 maggio e 9 - 16 e 23 giugno.
La mostra intende presentare una selezione di opere, veri capolavori dell'arte occidentale, appartenenti all'importante collezione di ceramiche del Museo Civico Medievale di Bologna, considerata una delle più prestigiose in Italia e in Europa.
È questa l’occasione per poter ammirare manufatti che solitamente non sono visibili al pubblico, poiché l’assenza di spazi che ne garantiscano una definitiva sistemazione obbliga da anni alla loro custodia nei depositi del museo.

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1845 volte

Inserito da redazione il Gio, 2007-05-24 04:38


Per ricordare Giuseppe Garibaldi. Al Museo del Risorgimento

Il 4 luglio 1807 nasceva a Nizza Giuseppe Garibaldi. In occasione del bicentenario, il Museo civico del Risorgimento di Bologna ha promosso una serie di iniziative secondo il seguente calendario:
Sabato 26 maggio, alle ore 16, verrà inaugurata nel Museo del Risorgimento la mostra:Dalle rive del Plata e di Rio GrandeGaribaldi dopo l’esilio sudamericano (1848-1849)”.
La mostra, realizzata grazie alla gentile collaborazione di Ascom Bologna, presenta stampe e dipinti a soggetto garibaldino, con particolare riferimento al periodo che va dal ritorno in Italia per partecipare alla prima Guerra di Indipendenza alla difesa e alla successiva fuga da Roma, fino alla morte della moglie Anita e al secondo esilio.
Tra l’altro verranno esposte alcune opere recentemente restaurate e normalmente non visibili al pubblico.
La mostra resterà aperta fino al 14 luglio 2007.
Nelle domeniche 3 giugno e 1 luglio, alle ore 11, si svolgeranno visite guidate.
Sabato 26 maggio alle ore 21 si svolgerà nella piazza antistante il Museo del Risorgimento l’XI edizione del Gran Ballo per l’Unità d’Italia.
La manifestazione è promossa insieme al Circolo bolognese della Società di Danza e al Quartiere Santo Stefano in collaborazione con il Settore Cultura del Comune, e viene realizzata grazie al generoso contributo di Ascom Bologna.
Il Gran Ballo dell’Unità d’Italia è divenuto ormai un appuntamento importante per la città, uno spettacolo misto di storia e di contemporaneità, ricco di cultura ottocentesca e di suggestioni moderne.

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1250 volte

Inserito da redazione il Lun, 2007-05-21 16:29


Teatro musicale o Atti sonori, in scena ad Argile e Bologna

Dopo il "Delirio"  rappresentato in aprile, e "Lighea",  nuovo appuntamento con gli spettacoli del ciclo "Atti sonori",  ovvero teatro musicale, promosso dal Teatro S. Martino di Bologna, dal Museo della Musica di Bologna e dal Teatro Comunale di Castello d'Argile, col patrocinio delle istituzioni pubbliche di Regione, Provincia e rispettivi comuni e collaborazione di varie associazioni.
E' la volta di  "Parole e musica"
Radiodramma musicale "Beckett Suite",
con musiche di Giambattista Giocoli, che si esibisce  con  clarinetto basso.
Lo spettacolo  sarà a Bologna  venerdì 25 e sabato 26 maggio , ore 21, al Museo della musica

e a Castello d'Argile martedì 29 maggio, ore 21
Il cast comprende  Francesca Mazza, Mirko Rizzotto e Massimo Sceusa , attori.
Regia , luci e drammaturgia di Massimo Sceusa; assistenza alla regia di Elena de Tullio.Realizzazione scenografica  di Michele Evangelisti
info e prenotazioni: Associazione culturale Persephone
tel 051 342405    o    www.attisonori.it

Scritto in Bologna | Castello d'Argileleggi tutto | letto 1798 volte

Inserito da redazione il Dom, 2007-05-20 18:28


"Nel segno del toro". Dedicato a Ferruccio Lamborghini

Lunedì 21 maggio 2007 alle ore 16,30 e 21,15, a Bologna, al Teatro delle Celebrazioni, sarà di scena il recital

"Nel  segno del toro",  di e con Lorenzo Guandalini,

dedicato alla vita di Ferruccio Lamborghini, l'imprenditore  di Renazzo di Cento che fu creatore di trattori e di automobili diventate un simbolo internazionale come la Miura.
Il recital è già stato in scena  in vari teatri della provincia ferrarese ed ora sarà possibile vederlo a Bologna.
Per maggiori informazioni: www.zeroaccapiu.it

Scritto in Bolognaletto 1171 volte

Inserito da redazione il Ven, 2007-05-18 15:45


Francobolli in mostra al Museo del Risorgimento

Sabato 19 maggio 2007 alle ore 11, nell’ambito della Settimana dei Beni Culturali, verrà inaugurata all’interno del Museo Civico del Risorgimento, in piazza Carducci 5 a Bologna, una Sezione di Filatelia e Storia postale che comprende la collezione donata al Museo da Giorgio Tabarroni, studioso di storia della scienza e cultore di filatelia e storia postale.
La sezione, il cui progetto espositivo è stato curato da Clemente Fedele, contiene 80 pannelli in esposizione permanente, in parte dedicati alla filatelia (Antichi Stati, Regno, Repubblica Italiana, Isole dell'Egeo, Terre contese nella Grande Guerra, Fiume), in parte alla storia postale dell’Isola di Malta, che Tabarroni considerava un caso emblematico per illustrare la storia delle comunicazioni postali.
Presso il Museo, a partire dalle 9.30 e per tutta la durata della manifestazione, Poste italiane allestirà un servizio postale con annullo speciale. Per l’occasione è stata inoltre realizzata una cartolina celebrativa.

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1203 volte

Inserito da redazione il Dom, 2007-05-13 04:46


Augusto Majani-Nasica in mostra

Bologna e Budrio celebrano un  concittadino (nato a Budrio e vissuto a lungo in città) che fu grande nell'illustrare il suo tempo, nella prima metà del 1900 :
Augusto Majani, noto con lo pseudonimo di "Nasica", col quale si firmava, su giornali e riviste.
Tante delle sue opere , bozzetti, disegni, illustrazioni, caricature, manifesti pubblicitari, sono in mostra  in varie sedi.

* Opere del Fondo Majani- Acquisizioni del Comune di Budrio, con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica
a Budrio, dal 15 aprile al 3 giugno
Sala Rosa, Palazzo Medosi-Fracassati - Via Marconi 3
Pinacoteca Civica D. Indaghi - Via Mentana 32
Biblioteca Comunale A. Majani - Via Garibaldi 41

Scritto in Bologna | Budrioleggi tutto | letto 3215 volte

Inserito da redazione il Sab, 2007-04-28 05:31


Raccontare le mafie. A teatro

Il ciclo di iniziative  di sensibilizzazione per l'educazione alla legalità, rivolto in particolare alle scuole, intitolato
"Il futuro della memoria. Raccontare le mafie"
si concluderà nei prossimi giorni con la rappresentazione teatrale de

"Era di maggio, Giovanni"
dedicata a Giovanni Falcone e a tutte le vittime di mafia.

Lo spettacolo si terrà
* a Bologna, dal 2 al 4 maggio alle ore 10 e, il 4 , anche alle ore 21, presso il Teatro S. Martino.
** Lunedì 7 e martedì 8 maggio alle ore 10
a Castel Maggiore, presso il Teatro Biagi-D'Antona
La rappresentazione è a cura della Compagnia "Barbe à papa Teatro", con Eleonora Ribis. Testo di Federica Iacobelli. Regia di Gigi Tapella.
Il testo è liberamente tratto dal romanzo per ragazzi "Per questo mi chiamo Giovanni" di Luigi Garlando
La Rassegna "Il futuro della memoria" si avvale del patrocinio e del contributo della Regione Emilia Romagna,  del patrocinio di Provincia e vari Comuni e della collaborazione dell'Università  e altre istituzioni. E' promossa  dall'Associazione "Libera", dal "Teatro S. Martino-Gruppo Libero Teatro" e da "Barbe à papa Teatro"

Scritto in Bologna | Castel Maggioreleggi tutto | letto 1807 volte

Inserito da redazione il Gio, 2007-04-26 05:11


Nuovo libro di Maurizio Garuti

Lunedì 16 aprile alle ore 18, presso la libreria Melbookstore in via Rizzoli a Bologna,

Maurizio Garuti presenta con la coautrice Anna Natali il  suo nuovo libro

"Amori illeciti nella Legazione Pontificia di Bologna" (Ed. Pendragon)
Sette storie di donne a processo per "congiunzione carnale illegittima".
Ivano Marescotti leggerà un brano del libro

Scritto in Bolognaletto 1136 volte

Inserito da redazione il Dom, 2007-04-15 16:43


Il respiro dell'acqua.

Nuova iniziativa a Bologna  per sensibilizzare l'opinione pubblica  sul problema  della qualità , dell'utilizzo e della proprietà dell'acqua, promossa da CGIL e Comitato promotore bolognese della campagna "Acqua bene comune-Acqua pubblica".  L'iniziativa , intitolata "Il respiro dell'acqua",  si  propone di affermare e dimostrare l'asserto:  "Noi abbiamo bisogno dell'acqua e l'acqua - sempre più scarsa, sfruttata e inquinata- ha bisogno di noi. Ridiamole la possibilità di esistere secondo i cicli naturali. Difendiamola dalla mercificazione".
Mercoledì 11 aprile 2007 ore 20,30
Multisala di Via dello Scalo 21/23.  Bologna
Emilio Molinari, del Comitato Italiano per un Contratto Mondiale dell'Acqua, presenta la Campagna Acqua Pubblica, serata di

Poesie - letture - musiche - teatro con:

Stefano Tassinari - poeta
Mario Arcari - musicista
Matteo Belli - attore - presenta La tempesta di Ulisse dal 26° Canto dell'Inferno di Dante Alighieri
Alberto Bertoni - poeta
Fausto Carpani e la compagnia il Ponte della Bionda - canzoni e teatro dialettale

(Il navile le vie d'acqua Bolognesi)
Maurizio Maldini, Gianni Venturi, Salvatore Jemma, poesie e musica
(associazione Masaorita)
NEL CORSO DELLA SERATA SI RACCOGLIERANNO LE FIRME PER LA PROPOSTA DI LEGGE CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA.
Con la collaborazione di Radiocittà103fujiko - Radio città del capo

Comunicato del Comitato acqua Bacino del Reno 

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1192 volte

Inserito da redazione il Ven, 2007-04-06 05:28


Viaggio virtuale con Garibaldi

Il  4  luglio  1807  nasceva  a  Nizza Giuseppe Garibaldi. In occasione del bicentenario,  il  Museo civico del Risorgimento  di Bologna ha promosso una serie di iniziative secondo il seguente calendario:
* Sabato  31  marzo  alle  ore  10.30, nell'ambito del programma di visite al Cimitero  storico  monumentale  della Certosa, Mirtide Gavelli condurrà una visita  guidata  dal  titolo  “…  La  fiamma ed il nome d'Italia sul cor! I volontari  bolognesi  nel  nome  di Garibaldi”.
Il ritrovo è alle ore 10.30 presso  l'ingresso  principale  del  Cimitero  (Chiesa). Non è richiesta la prenotazione.
** Domenica  1  aprile  alle  ore  11 presso il Museo del Risorgimento (Piazza Carducci  5) Mirtide Gavelli presenterà il percorso virtuale on line
“1849: da Roma a New York - I luoghi di Garibaldi”. Attraverso numerose fotografie di fine '800 - inizi '900 relative all'avventurosa ritirata di Garibaldi da Roma  nel  1849  (la  famosa  “trafila” garibaldina), accompagnate da brani delle  memorie  autobiografiche  del Generale, è possibile ripercorrere gli avvenimenti  e  i luoghi che accompagnarono Garibaldi e i suoi uomini dalla fuga  da  Roma   (2  luglio 1849) all'imbarco verso il Regno di Sardegna (2 settembre  1849), fino all'abbandono dell'Italia e dell'Europa, in un nuovo esilio  che lo portò dapprima a New York, e poi lungo le rotte marinare del mondo  intero.  Il  percorso  è  già  accessibile  dal  sito web del Museo: www.comune.bologna.it/museorisorgimento

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1262 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-03-27 09:30


22 marzo : Giornata mondiale per l'acqua a Bologna

Anche Bologna si impegna per l'utilizzo razionale di una risorsa esauribile come l'acqua e regala una cisterna per la raccolta d'acqua piovana ad una scuola africana.
I problemi relativi all'acqua sono di natura globale. Rivolgere un pensiero a chi sta vivendo in situazioni drammatiche è particolarmente importante nella realizzazione di un progetto come "Acqua preziosa" che non ha solo finalità ecologiche ma anche sociali.
Da qui la collaborazione con AMREF, un'associazione che è fortemente impegnata in Africa per salvaguardare il diritto all'acqua per tutti, che prevede la realizzazione di una cisterna per il recupero d'acqua piovana che verrà utilizzata da una scuola in Kenia grazie ai fondi (2.100 euro) raccolti nell'ambito del progetto "Acqua preziosa" nei centri sociali autogestiti dagli anziani di Bologna.
La cisterna, su cui sarà riportata la scritta "Grazie Bologna", verrà costruita in un villaggio rurale e permetterà di raccogliere 2.200 litri di acqua. Sarà realizzata in cemento, completa delle grondaie e delle canalizzazioni necessarie per la messa in opera di un sistema per la raccolta di acqua piovana. Il progetto prevede il coinvolgimento della comunità scolastica con alcune lezioni per la futura gestione e manutenzione della cisterna. Corsi di educazione sanitaria saranno rivolti a tutti i bambini, agli insegnanti e ad alcuni rappresentanti dei genitori.
 

Scritto in Acqua, un bene da salvare | Bolognaleggi tutto | letto 1603 volte

Inserito da redazione il Mer, 2007-03-21 21:17


Una petizione e un incontro per l'acqua pubblica

Il Comitato acqua bacino del Reno , il Forum italiano dei movimenti per l'acqua  e altre associazoni hanno promosso una serie di iniziative  per invitare a firmare una petizione a sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare per la "ripubblicizzazione dell'acqua"; progetto  che ha lo scopo di riportare sotto il pieno controllo e gestione pubblica  tutto il sistema acquedottistico.
Il testo della proposta di legge  è leggibile sul sito www.acquabenecomune.org .
Giovedì 22 marzo, dalle ore 11 alle 17 è  aperto un banchetto per la raccolta delle firme a Bologna presso lo spazio sociale studentesco.
Venerdì sera alle ore 21, nella bibiloteca di  Bentivoglio, in via Guglielmo  Marconi 5,  si svolgerà un incontro pubblico  per discutere dell'argomento:
"Le risorse idriche in Provinca di Bologna e la proposta di legge per la ripubblicizzazione dell'acqua".

Scritto in Acqua, un bene da salvare | Bentivoglio | Bolognaletto 1690 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-03-20 18:09


La storia di Bologna scritta nelle sue pietre

E´ stata presentata dal prof. Marco del Monte dell´Università degli Studi di Bologna, nel corso del convegno "Geologia e Turismo" (1,2,3 marzo Oratorio San Filippo Neri, Via Manzoni, 5 )  la guida "Le carte di Bologna: litologia di una città" realizzata dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con l´Università e il Comune di Bologna.
La guida propone quattro itinerari per scoprire la storia della città e dei suoi monumenti attraverso i materiali con cui sono stati realizzati.
Una chiave di lettura insolita, ma affascinante, per riscoprire una città e il suo passato.
La guida è distribuita gratuitamente alla scuole che ne facciano richiesta, oppure a pagamento per tutti gli altri, presso il Servizio geologico regionale, viale Silvani 4/3 - tel. 051284792.

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1588 volte

Inserito da redazione il Lun, 2007-03-19 20:41


Un libro sui Martiri di Belfiore

Giovedì 29 marzo alle ore 17 presso il Museo Civico del Risorgimento (Piazza  Carducci 5 - Bologna),
viene  presentata al pubblico
l'opera  in  2 volumi  "
Belfiore" (Milano, Angeli, 2006), a cura di Costantino Cipolla.
All'incontro  presieduto  dalla prof. Fiorenza Tarozzi, (Università di Bologna)  intervengono  la  prof. Alba Mora (Università di Parma), il prof. Paolo Vanni (Università di Firenze), ed il curatore.
L'opera  è suddivisa in due volumi: il primo ricostruisce gli avvenimenti, il secondo contiene le trascrizioni dei documenti del processo, provenienti dagli  Archivi di Stato viennesi, in gran parte tradotti per la prima volta dal  tedesco  e  fino  ad  oggi  inediti.  Viene così ripercorsa la vicenda drammatica  dei  “Martiri  di  Belfiore”,  alla luce delle carte del grande processo  intentato nel 1852-1853 ai Comitati insurrezionali mazziniani che si  erano  costituiti  nel  Lombardo-Veneto  dopo la sconfitta subita nella prima  Guerra  di  Indipendenza.  Aspetti  giuridici,  politici, sociali ed economici,   grandezze   e   deficienze,   allori   immeritati  ed  eroismi dimenticati: ecco ciò che si coglie dalla lettura dei due volumi.

Scritto in Bologna | Storia. Locale e generaleleggi tutto | letto 2128 volte

Inserito da redazione il Lun, 2007-03-19 06:21


Il futuro della memoria. Raccontare le mafie

Mercoledì 21 marzo 2007 alle ore 9,30 a Bologna, nella Sala Mastroianni del Cinema Lumière, in via Azzo Gardino 65,
celebrazione della
XII giornata della memoria e dell'impegno per le vittime di tutte le mafie,
con lettura dei nomi delle vittime di mafia  in contemporanea con Polistena (Reggio Calabria), il luogo scelto quest'anno per la celebrazione nazionale.
* Seguirà la proiezione del film "Alla luce del sole" di Roberto Faenza, che narra la storia di Don Puglisi , che negli stessi anni  delle stragi di Capaci e di via d'Amelio, riuscì a costruire nella sua parrocchia del Quartiere Brancacco di Palermo un centro di accoglienza per ragazzi, per tutelarli dalla criminalità. Ma quegli stessi clan che avevano organizzato le stragi decretarono la morte  di quel parroco che aveva osato sfidarli insegnando ai ragazzi a non sottostare alle sopraffazioni e a credere in mondo diverso e più giusto.
** A seguire, un incontro con Pierlorenzo Randazzo, il ragazzo siciliano che nel film interpreta la parte di Domenico.
L'iniziativa è compresa nel programma di un ampio progetto di educazione alla legaltà per le scuole dedicato a Giovanni Falcone e a tutte le vittime di mafia. Progetto intitolato
"Il futuro della memoria. Raccontare le mafie", che si  svolge da febbraio a maggio 2007 e prevede varie iniziative , di incontri, testimonianze giornalistiche e letterarie, teatro e cinema.
In particolare, è segnalato un incontro con Rita Borsellino in Comune a Bologna, nella Sala Farnese in Palazzo d'Accursio, venerdì 13 aprile alle ore 10.
In maggio, presentazione dello spettacolo "Era di maggio, Giovanni", allestito da "Barbe à papa Teatro", dedicato a Giovanni Falcone, liberamente tratto dal romanzo  per ragazzi "Per questo mi chiamo Giovanni" di Luigi Garlando.

Scritto in Bologna | Società oggileggi tutto | letto 1894 volte

Inserito da redazione il Lun, 2007-03-19 06:13


Festa della donna. Iniziative in città e provincia

Per celebrare la ormai tradizionale "Festa della donna", sono state promosse numerose iniziative in città e in vari comuni della provincia.
Tra le altre, a Baricella  , giovedì 8 marzo alle 20,30, presso il cinema S. Maria in piazza Carducci, proiezione del film di Pedro Almodovar   "Volver". Ingresso gratuito
A Bologna , l'agenda degli appuntamenti si articola su più giornate e molteplici iniziative. Tra le altre:
Giovedì 8 marzo
                          PAROLE ALL’ASTA
Asta di testi e poesie di scrittori e scrittrici a favore della lotta contro la violenza alle donne
* ore 14-18 – Piazza Maggiore
Casa delle Donne per non subire violenza
 la “moralità” delle donne; le donne e il diritto; le donne e le “questioni di genere”;
                   GENDER STUDIES ED ETICA DELLA CURA

                      il dilemma di Wollstoncraft
** ore 16-18 – Aula 18 Facoltà di Giurisprudenza – Via Zamboni, 22 Università di Bologna
    COPPIE NEL LAVORO, COPPIE NELLA VITA, COPPIE NEL MONDO
Premiazione della 2° rassegna culturale rivolta alle/ai dipendenti del Comune di Bologna
*** ore 17,30 – Cappella Farnese – Palazzo d’Accursio
Comitato Pari Opportunità del Comune di Bologna
 ASSEMBLEA CITTADINA DELLA RETE DELLE DONNE DI BOLOGNA
ore 18-21 – Sala dello Zodiaco – Provincia di Bologna – Via Zamboni, 3
Venerdì 16 marzo
VOLVER
Proiezione del film nell’ambito della rassegna cinematografica “storie di donne” – quando la libertà e la dignità femminile
incontrano la violenza
ore 20,30 – Sala Polivalente del Quartiere Borgo Panigale – Via M.E.Lepido 25/2
UDI e DODIS con il Quartiere Borgo Panigale
Sabato 17 marzo
JESSIE WHITE MARIO – una giornalista inglese al seguito di Garibaldi
ore 15,30 – Salone Paolo Bentivoglio – Istituto Cavazza – Via Castiglione 71
Commissione Pari Opportunità della Sezione UIC di Bologna

Scritto in Baricella | Bolognaleggi tutto | letto 1545 volte

Inserito da redazione il Ven, 2007-03-02 08:01

fonte XML