Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Bologna


Memorie sotterranee in mostra

Memorie sotterranee di Bologna
Iniziano nel mese di settembre i festeggiamenti del 15° anno di attività dell'Associazione Amici delle Vie d'Acqua e dei Sotterranei di Bologna con un evento di rilevante importanza.
Presso la sede dell'Archiginnasio si terrà la mostra sulla storia dei rifugi antiaerei della nostra città, raccontando la genesi di queste strutture sino alle possibilità di recupero e valorizzazione.
In contemporanea si aprirà all'Archivio Storico del Comune, sito in via G. Tartini 1, esposizione di documenti originali dell'epoca; piante costruttive sui vari tipi di ricoveri pubblici e privati, vasche antincendio, sirene d'allarme.
Partendo dalle prime osservazioni aeree del Settecento sino alle massicce costruzioni in galleria della Seconda Guerra Mondiale.La mostra resterà aperta sino al 15 Ottobre negli orari di apertura della Biblioteca e dell'Archivio Storico.
* Inaugurazione: venerdì 20 settembre ore 17,30 all'Archiginnasio
L'Associazione  Amici delle acque è a disposizione anche per visite guidate a gruppi e scolaresche; tel 347 5140369.
Orari Biblioteca dell'Archiginnasio Piazza Galvani, 1, Telefono:051 276811: da lunedì a venerdì 09:00-18:45 / Sabato 09:00-13:45// Domenica chiuso
Orari Archivio Storico Comunale Via Giuseppe Tartini, Telefono:051 500401: da Lunedì a sabato 08:30-13:00 // martedì e giovedì anche 15:00-17:00 // Domenica chiuso
** Maggiori informazioni: Ufficio Stampa Istituto Beni culturali tel 051 5276610
Comune di Bologna tel. 051203213
www.amicidelleacque.org
http://rifugiantiaereibologna.wordpress.com/immagini
/

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 616 volte

Inserito da redazione il Mer, 18/09/2013 - 07:38


Libri in piazza e in vetrina

Giovedì 12 settembre, ore 21.15
A San Giovanni in Persiceto, Cortile Municipio, presentazione del libro
Delitto alle Dune di Ivan Furlanetto (Maglio Editore)
- intervista l’autore lo scrittore Maurizio Garuti
- letture
di Vincenzo Forni
Nell’ambito della rassegna “Sere d’estate 2013″
Al Lido degli Scacchi, sul litorale ferrarese, l’estate è appena iniziata. Spiagge ancora semideserte, pochi turisti tedeschi in giro e i proprietari delle seconde case che si ritrovano puntuali dopo un anno trascorso in città. Si attendono giornate placide al Lido, come l’andirivieni delle onde dell’Adriatico. Mare, sole e pettegolezzi da ombrellone: soltanto l’afa e le liti condominiali potrebbero guastare questo idillio. Finché una mattina gli abitanti del residence Alle Dune sono svegliati da un urlo agghiacciante. Il corpo di Beatrice Orsi, ricca e bellissima vedova cinquantenne, viene trovato senza vita nel suo appartamento, tumefatto da punture d’ape. …....

- Sabato  14 settembre ore 18
Alla Libreria Ambasciatori, via Orefici 19, Bologna
presentazione di
FRATELLI D’EMILIA” di Maurizio Garuti
da cronache familiari di Claudio Negrini (Minerva Edizioni)
Letture di IVANO MARESCOTTI

Scritto in Bologna | S. Giovanni in Persicetoleggi tutto | letto 859 volte

Inserito da redazione il Mer, 11/09/2013 - 07:27


Museo del Risorgimento, nuove iniziative

Dopo la pausa estiva, il Museo del Risorgimento di Bologna riprende l'attività con numerose iniziative
- Martedì 17, dopo la pausa estiva, il Museo riapre al pubblico con i consueti orari: 9-13 da martedì a domenica.
- Venerdì 20 settembre alle ore 12 presso la Sala Polivalente del Museo si apre la mostra
Carducci senza fili”,
promossa da Casa Carducci in collaborazione col Museo del Risorgimento e con l'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna.
La mostra, realizzata nell'ambito di “Artelibro” proseguirà fino al 20 ottobre con gli orari del Museo.
Per tutta la sua durata, il Museo del Risorgimento sarà aperto gratuitamente al pubblico.
- Sabato 21 settembre – Gran Ballo dell'Unità d'Italia
alle ore 16 v
iene riproposta nella piazza antistante il Museo la XVII edizione del Gran Ballo dell'Unità d'Italia, dedicato quest'anno alla figura di Ugo Bassi, con cento danzatori, una ventina di figuranti per le scene di rievocazione storica, e uno spettacolo di burattini,
Il Museo sarà aperto con ingresso libero dalle 14 alle 19, e visite guidate gratuite alle 14.30 e alle 17.30.
Info :Uffici: via de' Musei 8 - Bologna / tel. 051 225583
museorisorgimento@comune.bologna.it - www.museibologna.it/risorgimento

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 560 volte

Inserito da redazione il Mar, 03/09/2013 - 16:57


Visite guidate in Certosa

La Certosa di Bologna offre un infinito repertorio di lapidi, sculture e architetture che svelano la storia bolognese e italiana, suggerendo sempre nuove riflessioni, letture e approfondimenti.
La ricchissima programmazione estiva - resa possibile dalla collaborazione tra varie realtà bolognesi ed il contributo della
Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna - offre l’opportunità di conoscere il più vasto complesso monumentale cittadino, attraverso visite guidate, passeggiate, spettacoli ed altri appuntamenti notturni, incentrati su temi e percorsi sempre diversi. Questo il  programma per i prossimi giorni
17 SETTEMBRE ore 20:30
Otto e Novecento: cambia il gusto in città.Passeggiata notturna in Certosa
18 SETTEMBRE ore 21:00
Il volo della farfalla. La sostanza dell’effimero
19 SETTEMBRE ore 20:30
L'avresti mai detto?! Curiosità e stranezze a Bologna
Passeggiata notturna in Certosa
21 SETTEMBRE ore 21:00
Mia cara Bologna...

** Per maggiori informazioni sulle visite tel .Tel. 051 347592
e  sulla Certosa, vedi
:
http://www.certosadibologna.it/museo_virtuale/museo_virtuale.html   
http://www.museibologna.it/risorgimento/documenti/47670

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 613 volte

Inserito da redazione il Ven, 30/08/2013 - 06:34


Teatri mirabili di povertà. Una rassegna

Dal 29 agosto al 8 settembre, ore 21.00 a Bologna Corte del Quartiere Saragozza, via Pietralata 60  un progetto di Teatro del Pratello e Tra un atto e l’altro, nel Cartellone di Bè Bologna Estate 2013
Prende avvio TEATRI MIRABILI DI POVERTA',
rassegna di produzioni originali che quest'anno propone un calendario di otto appuntamenti tra concerti, spettacoli, incontri, organizzati in tre sezioni: Sulle Povertà. Concerti e Teatro presenta due concerti con la partecipazione di Guido Sodo, Davide Fasulo, Davide Zaccaria, Il Coro Arcanto (in foto); con i pianisti Marco Dalpane e Daniele Furlati e il nuovo spettacolo realizzato dalla Compagni del Pratello, diretto da Paolo Billi, con la partecipazione straordinaria di Angela Malfitano e Francesca Mazza.
Le rappresentazioni della povertà con Luca Alessandrini, direttore dell’Istituto Storico Parri Emilia-Romagna, che introduce tre incontri e dialoga con gli ospiti Michele Smargiassi, Giovanni Rinaldi, Goffredo Fofi.
Un incontro della sezione è inoltre dedicato alla ricerca “Vedere la povertà: una ricerca sulle nuove povertà a Bologna”, a cura di Matilde Callari Galli, promosso dalla Fondazione Gramsci; ne parlano Gianluigi Bovini e Don Giovanni Nicolini. Le serate introducono domande e riflessioni sul radicale mutamento della povertà dal dopoguerra ad oggi; sul tramonto della solidarietà sociale di un mondo ormai passato; sulle contraddizioni della contemporaneità nei riguardi di povertà che conducono all’esclusione; sulla paura della povertà che si declina nella paura di diventare poveri e nella paura dei poveri.
Teatri Poveri/Teatri Solidali presenta quattro spettacoli di alcuni gruppi che hanno aderito alla rete dei Teatri Solidali, promossa e sostenuta dall’Istituzione Minguzzi della Provincia di Bologna: Magnifico Teatrino Errante, Gruppo di Lettura San Vitale, Officine di Creazione del CEPS, Associazione Tuttinsieme. La rete, nata nel 2012, raccoglie esperienze artistico-teatrali che coinvolgono adulti e minori in condizioni di particolare fragilità personale o sociale.
La rassegna è inaugurata il 29 agosto alle 21.00 dal concerto dal titolo NO HOME, NO JOB, NO PLACE, NO REST con Guido Sodo, Davide Fasulo, Davide Zaccaria, il Coro Arcanto e con la partecipazione di Angela Malfitano.
_ TUTTI GLI SPETTACOLI DELLA RASSEGNA INIZIANO ALLE ORE 21.00
__ DALLE ORE 20.00 APERITIVI  a cura di via Lattea/bio latticini

maggiori info su www.bolognaestate.it www.teatrodelpratello.it tel.0510455830

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 565 volte

Inserito da redazione il Mer, 28/08/2013 - 19:09


Fratelli d'Emilia. Una saga famigliare nel Novecento

DOMENICA 25 AGOSTO ORE 20.30
Al Giardino degli Angeli, Castel San Pietro Terme

via Remo Tosi, zona Stadio comunale (al Teatro Cassero in caso di maltempo)
Ivano Marescotti
legge stalci dal libro
FRATELLI D’EMILIA
di Maurizio Garuti,
da cronache familiari di Claudio Negrini (Minerva Edizioni)
Una storia vera con personaggi veri raccontati con l’intensità di un romanzo
Una saga emiliana, dalla fine dell’Ottocento al boom economico degli anni Sessanta. Natale è il capostipite perseguitato dai fascisti perché guida le lotte dei contadini. Alda è l’arzdora, solida anche nei tempi più difficili. I figli: Gino è l’appassionato sperimentatore di nuove tecniche agronomiche che migliorano i raccolti e il tenore di vita; Anselmo ha la vocazione dei motori e diventa pioniere della meccanizzazione nelle campagne; Ezio ha la passione della musica e, con il suo complesso, infiammale serate danzanti nelle aie dei dintorni; Ida, la sarta di famiglia, confeziona indumenti per i partigiani con la stoffa dei paracaduti inglesi; Francesco assalta i convogli repubblichini in transito sulla via Emilia. Poi, la guerra: i fratelli vengono sbalzati in Libia, in Grecia, in Germania. E chi resta a casa si arruola nella Resistenza. Le vicende di oltre mezzo secolo, uno spaccato dal vivo di ciò che è la gente d’Emilia, con le sue radici, le sue passioni, i suoi sogni.

(ingresso libero fino esaurimento posti)

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 536 volte

Inserito da redazione il Ven, 23/08/2013 - 06:30


Giornata in memoria delle vittime della strage di Bologna e delle altre stragi

Il 2 agosto 1980 alle 10.25, nella sala d'aspetto di 2ª classe della stazione di Bologna, esplode un ordigno a tempo dando vita ad uno degli atti terroristici più gravi avvenuti in Italia nel secondo dopoguerra, con 85 morti e centinaia di feriti.
Anche quest'anno un fitto programma di iniziative per celebrare il XXXIII anniversario di un giornata, il 2 agosto, che è diventata la "Giornata in memoria delle vittime di tutte le stragi" Tra le iniziative, è previsto:

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 584 volte

Inserito da redazione il Gio, 01/08/2013 - 06:59


Invito all'Orestea

Nell'ambito di bè bolognaestate 2013, i Musei Civici di Bologna collaborano alla rappresentazione dell'Orestea di Eschilo al Cimitero Militare germanico del Passo della Futa (FI), realizzata da Archivio Zeta nel mese di agosto 2013.
L'1 agosto 2013, alle 21 presso il Museo Civico Archeologico di Bologna si svolgerà l'iniziativa "Invito all'Ore
stea".
Un'opportunità del tutto particolare di accostarsi al mito greco in una serata in cui la Compagnia Teatrale Archivio Zeta presenterà frammenti del proprio lavoro sull'Orestea in scena al Passo della Futa ad agosto 2013, con interventi di Federico Condello, traduttore del testo e Massimo Marino, giornalista e critico teatrale. I partecipanti potranno poi, grazie alla guida di Anna Dore, scoprire i protagonisti delle antiche tragedie nelle immagini dei vasi attici conservati nelle Collezioni del Museo.
Ingres
so libero fino ad esaurimento posti
* Informazioni: Museo Civico Archeologico - tel. 051 2757211 - fax 051 266516  email: mca@comune.bologna.it
- inoltre:  Bè ti accompagna all'Orestea
- 13 agosto AGAMENNONE - 14 agosto COEFORE - 15 agosto EUMENIDI

Nei giorni 13, 14 e 15 agosto sarà possibile fruire di un servizio di pullman per e dal Cimitero Germanico del Passo della Futa (FI) per assistere alla rappresentazione dell'Orestea, con partenza da Bologna - Piazza Malpighi alle 16 e ritorno alle 21,30.
Nelle giornate del 13 e 14 Agosto il viaggio sarà accompagnato dalla narrazione della storia del suggestivo luogo che ospita lo spettacolo a cura di Otello Sangiorgi e Mirtide Gavelli, del Museo Civico del Risorgimento di Bologna.
* Le prenotazioni per il servizio di pullman saranno prese la sera del 1 Agosto presso il Museo Archeologico o nei giorni successivi telefonicamente al 334 9553640.

Le prenotazioni e tutte le info sullo lo spettacolo sono disponibili sul sito www.archiviozeta.eu
** Costo pacchetto pullman+spettacolo: 30 €. (Pullman 12 € + Ingresso spettacolo ridotto18 €). Il pagamento della quota sarà effettuato direttamente alla biglietteria del Passo della Futa. Al biglietto ridotto di 18 € hanno diritto solo coloro che hanno preso il pullman. La prenotazione è gratuita ma si considera impegnativa, qualora pur avendo prenotato non ci si presenti alla partenza del pull

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 744 volte

Inserito da redazione il Sab, 27/07/2013 - 08:43


Uomini e donne sul mercato del lavoro a Bologna e provincia

"La partecipazione delle donne e degli uomini al mercato del lavoro a Bologna", è il secondo degli studi statistici pubblicati recentemente dal Dipartimento Programmazione del Comune di Bologna.
Questa pubblicazione, in particolare - ha scritto nalla presentazione la Vice sindaco Silvia Giannini - è il risultato di un approfondimento di alcune tra le principali statistiche di genere che fanno riferimento ad un ambito fondamentale, il lavoro, e rappresentano una ulteriore risposta alla necessità di dimostrare che interpretare Bologna in modo “neutro” non è più possibile.
Una disponibilità sempre più larga di “statistiche di genere”, ovvero di dati che evidenziano in modo distinto le modalità con cui avvengono le trasformazioni relativamente ai due sessi, è da una parte una condizione indispensabile per comprendere adeguatamente le principali tendenze che cambiano il volto della città e dell’intera area metropolitana, dall’altra una base imprescindibile su cui impostare la programmazione nell’ambito di politiche pubbliche in grado di orientarsi sempre più verso il perseguimento dell’uguaglianza di genere. ...”

Dallo studio, qui leggibile nell'allegato (di 61 pagine con grafici e raffronti con la situazione dell'Emilia romagna e dell'Italia), emerge tra l'altro che in provincia di Bologna su 100 individui attivi 54 sono uomini e 46 donne. Questa proporzione appare stabile negli ultimi anni.
Nel 2012 in provincia di Bologna il tasso di attività totale si mantiene su valori molto elevati (73,8%; 79,3% per i maschi e 68,4% per le femmine) e sale complessivamente di 0,7 punti percentuali rispetto al 2011 (73,1%), confermando così la tendenza registrata a partire dal 2010.
Nel 2012 Bologna si conferma prima per tasso di attività totale e femminile tra le principali province italiane. Particolarmente ampio risulta il vantaggio di Bologna (68,4%) per quanto concerne il tasso di attività femminile rispetto alla provincia di Milano (66,1%), che occupa la seconda posizione della graduatoria.
Per quanto riguarda il tasso di attività maschile (79,3%) Bologna sale di una posizione rispetto al 2011 e supera nuovamente Verona, ma rimane distaccata di mezzo punto percentuale rispetto a Firenze.

Scritto in Bologna | Società oggileggi tutto | letto 1094 volte

Inserito da redazione il Sab, 27/07/2013 - 08:18


Quel 25 luglio 1943 a Bologna

Giovedì 25 luglio 2013 ore 10 a Bologna,  Palazzo d'Accursio, Cortile d'onore, Sala “Stefano Tassinari”
Lectio magistralis” del prof. Angelo Varni
25 luglio, crollo del fascismo

A settant’anni dalla caduta del regime fascista il prof. Angelo Varni, docente di Storia Contemporanea dell'Ateneo bolognese, terrà una “Lectio magistralis” sugli eventi del 25 luglio 1943, giorno della caduta della ventennale dittatura fascista, instaurata nella violenza e nel sangue con le “spedizioni punitive” dello squadrismo.
L'iniziativa, ad ingresso gratuito, è promossa dal Comitato provinciale della Resistenza e della Lotta di Liberazione, di cui fanno parte Comune, Provincia, Università, rappresentanze delle Forze Armate, dei sindacati, delle organizzazioni partigiane e antifasciste, ex corpi militari di Arma.
Il crollo del regime e l'arresto di Benito Mussolini furono salutati con esplosioni di gioia nelle città stremate da guerra e privazioni.
A Bologna il giorno 26, quando fu conosciuta la notizia, si festeggiò in ogni rione ed in pieno centro. In Piazza Vittorio Emanuele II (l'attuale Piazza Maggiore), ebbe luogo un improvvisato comizio, con vari oratori tra i quali il giornalista de “il Resto del Carlino” Ezio Cesarini e lo scrittore Antonio Meluschi.
Inoltre, da un filmato di cui non si conosce l'autore, ritrovato recentemente, si può stabilire che dalle Due Torri partì un corteo di cittadini che accompagnava un simulacro di bara della “morta” dittatura fascista.

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 584 volte

Inserito da redazione il Ven, 19/07/2013 - 17:58


Bandi e progetti per un Parco città-campagna a Villa Bernaroli

Nascerà attorno alla settecentesca villa Bernaroli, su 50 ettari di proprietà comunale, il parco città-campagna progettato per preservare un tratto di territorio rurale e agricolo di pregio nella pianura ovest di Bologna.
Una delibera di Giunta ha dato il via libera all'attuazione del progetto frutto del laboratorio partecipato che ha coinvolto dal 2006 ad oggi il quartiere Borgo Panigale e le associazioni che già animano con attività culturali, sociali e agricole quel quadrante di campagna.

Decisivo il ruolo di pianificazione urbanistica del Comune, che consiste nell'armonizzare gli usi esistenti, creando un parco dai caratteri particolari dotato di servizi e percorsi pedonali e ciclabili, che al tempo stesso conferma la vocazione agricola dei terreni. Il progetto prevede anche la ristrutturazione degli edifici rurali esistenti, la valorizzazione delle risorse naturali e paesaggistiche e l'insediamento di attività agricole, ricreative e sociali.
La riqualificazione sarà affidata a quattro bandi che riguardano il recupero e la gestione dei tre gruppi di edifici ex-rurali e la gestione dei terreni agricoli.
Gli edifici di via Casteldebole 35 saranno destinati a un'esperienza di cohousing solidale con spazi dedicati ai visitatori del parco. Quelli di via Casteldebole 31 saranno dedicati alla realizzazione di un impianto sportivo equestre per attività di riabilitazione (ippoterapia) e sportive.
Il complesso edilizio di via Morazzo 9, invece, ospiterà un centro servizi per l'accoglienza di persone affette da disturbi di carattere relazionale o disagio psichico.
Infine, il quarto bando riguarda l'affidamento dei 45 ettari di terreni agricoli che saranno oggetto di un ripristino paesaggistico che prevede l'impianto di siepi, filari di alberi e aree lasciate verdi per l'utilizzo libero da parte dei visitatori.
Documenti scaricabili dal sito
http://www.comune.bologna.it/news/parco-citt-campagna-di-villa-bernaroli :
- Delibera Parco città campagna.pdf - Il parco città campagna.pdf
- Scheda terreni agricoli.pdf - scheda via Casteldebole 31.pdf
- scheda via Casteldebole 35.pdf - scheda via Morazzo 9.pdf

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 877 volte

Inserito da redazione il Ven, 19/07/2013 - 17:47


L'orientamento nelle preferenze dei giovani nelle scuole superiori secondo il "genere"

Il Dipartimento Programmazione ha recentemente pubblicato due approfondimenti statistici, qui leggibili in allegato, su "Le scelte scolastiche delle ragazze e dei ragazzi bolognesi" e "La partecipazione delle donne e degli uomini al mercato del lavoro a Bologna", con i quali vengono aggiornati i dati delle edizioni precedenti del 2009 e che andranno a costituire una sezione significativa dell'analisi di contesto del prossimo Bilancio di genere del Comune di Bologna.
Quest'ultimo è da intendersi infatti, come strumento che consente di adottare una valutazione d’impatto di genere a tutti i livelli delle procedure di bilancio, secondo una modalità circolare (dal consuntivo al preventivo), in una relazione logica con il ciclo della pianificazione e gestione della performance.
I due studi contribuiscono ad ampliare la disponibilità di “statistiche di genere”, ovvero di dati che evidenziano in modo distinto le modalità con cui avvengono le trasformazioni relativamente ai due sessi, che costituisce da una parte una condizione indispensabile per comprendere adeguatamente le principali tendenze che cambiano il volto della città e dell’intera area metropolitana, dall’altra una base imprescindibile su cui impostare la programmazione nell’ambito di politiche pubbliche in grado di orientarsi sempre più verso il perseguimento dell’uguaglianza di genere.
Dai dati emerge tra l'altro che “
dopo il calo degli anni Novanta, dal 2000 si assiste a una lenta ma progressiva ripresa nel numero degli iscritti alle scuole secondarie di secondo grado attive nel comune di Bologna..... Nell’anno scolastico 2012-2013 le iscrizioni hanno sfiorato le 19.000 unità, un livello analogo a quello di una quindicina di anni fa..... e maschi e femmine in percentuale pressoché uguale nelle scuole secondarie di secondo grado di Bologna .... Nella graduatoria delle preferenze, licei scientifici al primo posto,,,,, seguiti dagli istituti tecnici e quindi dai professionali. Una maggioranza maschile netta si conta negli istituti tecnici (circa il 70% degli iscritti), meno marcata nei licei scientifici (57,4%). In tutte le altre tipologie scolastiche prevalgono le ragazze, che superano i 3⁄4 degli iscritti nei licei linguistici e nei licei delle scienze sociali..... ”
* Info: Il Capo Dipartimento Dott. Gianluigi Bovini Comune di Bologna Dipartimento Programmazione piazza Liber Paradisus n.10 - Torre B- tel. 0512195700

Scritto in Bologna | Società oggileggi tutto | letto 955 volte

Inserito da redazione il Mer, 17/07/2013 - 09:40


Cinema sotto le stelle in Piazza Maggiore

SOTTO LE STELLE DEL CINEMA in Piazza Maggiore a Bologna, quaranta serate
dal 21 giugno al 30 luglio

Quaranta sere d’estate in una “sala” tra le più belle del mondo: in Piazza Maggiore con la rassegna Sotto le stelle del Cinema che la Fondazione Cineteca di Bologna propone dal 21 giugno al 30 luglio nell’ambito di Bè – Bologna Estate.
Tutte le sere, appena fa buio, alle ore 22, si illumina uno degli schermi più grandi d’Europa, per risplendere dei migliori restauri e delle migliori copie dei classici che hanno fatto la storia del cinema.
Quest’anno a far la parte del leone le grandi attrici e i grandi attori: Anna Magnani (nei quarant’anni dalla scomparsa), Burt Lancaster (centenario della nascita), Gian Maria Volonté (ottant’anni dalla nascita), Jack Nicholson, Jerry Lewis e figure di registi-attori come Charles Chaplin, Orson Welles e Vittorio De Sica.
- Inaugurazione venerdì 21 giugno con omaggio a Giuseppe Bertolucci
- Sabato 22 e domenica 23 giugno,
doppio appuntamento con Gianni Celati e il progetto La dispersione delle parole. Quattro i documentari in programma, realizzati da Celati che li presenterà sul palco di Piazza Maggiore: Strada provinciale delle anime (1991), Il mondo di Luigi Ghirri (1999), Case sparse. Visioni di case che crollano (2002), Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal (2010).
- lunedì 24 giugno in Piazza Maggiore vedremo il capolavoro cinematografico che lo ispira: Divorzio all’italiana di Pietro Germi.
Serata-evento il 3 luglio
con il nuovo restauro di Roma città aperta
Tra i restauri in cartellone, spicca quest’anno quello di Roma città aperta di Roberto Rossellini: film simbolo di una nazione, del suo popolo, dei suoi valori, simbolo della Resistenza e di una nuova Italia che nasceva dal dolore della guerra. A distanza di quasi settant’anni, Roma città aperta rimane un riferimento imprescindibile della cultura italiana: il film che ha rivelato al mondo il nostro cinema e la figura di Anna Magnani, di cui si ricordano – proprio nel 2013 – i quarant’anni dalla scomparsa, avvenuta il 26 settembre 1973.

Una serata-evento che intreccia il cartellone della XXVII edizione del festival Il Cinema Ritrovato, in programma da sabato 29 giugno a sabato 6 luglio.
Programma cop,eto e aggiornato e informazioni su altre sezioni di
Sotto le stelle cinema:
http://www.bolognawelcome.com/eventi/calendario-completo/params/Eventi_1495/ref/Sotto%20le%20Stelle%20del%20Cinema%202013

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 637 volte

Inserito da redazione il Dom, 23/06/2013 - 08:03


Eleganze del '900 in Villa Spada e segnali di moda attuale

ELEGANZA IN VILLA | Gli abiti femminili del '900 al Museo della Tappezzeria di Bologna
Dal 1 Giugno a fino al 31 luglio nella Sala della Meridiana di Villa Spada verrà esposta una selezione di abiti e accessori appartenenti alla collezione del Museo della Tappezzeria e provenienti da generose donazioni di privati. L'esposizione segue un percorso cronologico, in modo da mostrare visivamente l'evoluzione delle linee sartoriali e più in generale del concetto di eleganza femminile dall'inizio del XX secolo fino agli anni Settanta.
Per l'occasione sarà allestito un ulteriore spazio OFF nelle vetrine di Via Saragozza 23, presso lo studio Zironi Architetti
Evento in collaborazione con i Musei Civici d'Arte Antica - Comune di Bologna che al Museo Davia Bargellini presentano, fino al 25 Agosto, la mostra:
Segnali di moda - Stile vintage e nuovi glamour.

Aperture straordinarie serali con visita guidata del Museo e della mostra:
6 giugno - 11 Luglio - 8 Agosto Ore 21:00 Necessaria prenotazione via mail a: info@museotappezzeria.it

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 1185 volte

Inserito da redazione il Gio, 20/06/2013 - 08:10


Carta bianca per l'Arte nel Sociale

E' uscito il 9° numero di Carta Bianca” – free press dell’associazionismo - bimestrale gratuito incentrato questa volta sul tema
"L'ARTE AL SERVIZIO DEL SOCIALE - dinamiche creative dedicate a questioni sociali"
La redazione di Carta Bianca è una redazione aperta con l'obiettivo di valorizzare le idee e gli interventi delle associazioni che condividono la linea editoriale del free press. Gli articoli sono quindi proposti dalle associazioni che operano sul territorio bolognese.
Tra le altre informazioni si trova il programma del
FESTIVAL IN&OUT - LA CULTURA IN CONDOMINIO 2013 dal 20 giugno al 6 luglio
Cuori non in vendita
- A cura del Teatro dei mignoli con la collaborazione degli Angeli alle fermate.
Tra le prime iniziative:
DAL 20 AL 30 GIUGNO Piazza dei Colori
dalle 16.30 alle 23.30 L’ESTATE DEI COLORI www.molecolebolognesi.it
SABATO 22 GIUGNO Condominio Via Terramare, Zola Predosa
dalle ore 18:30 Letture a cura di Elena Musti per bimbi da quattro a otto anni
ore 19:30 aperitivo condominiale dalle ore 21:00 Concerto di ZOLA DUAL BAND
DOMENICA 23 GIUGNO San Michele in Bosco – Chiostro dei Carracci, all’interno dell’Ospedale Rizzoli via Pupilli, 1 dalle ore 18:00 Letture per bambini a cura di Elena Musti
presentazione ufficiale del festival e, dalle ore 19:00, concerto jazz di Bologna Cello Project
** Il programma completo è leggibile dal pdf sul sito www.provincia.bologna.it/nonprofit

Scritto in Bologna | Zola Predosaleggi tutto | letto 766 volte

Inserito da redazione il Mar, 18/06/2013 - 17:02


Navile in mostra

Mercoledi 19 Giugno alle ore 16.00, via del Sostegnazzo 5, a Bologna
presso la Residenza Parco del Navile (Sostegno del Landi)
si inaugura la mostra fotografica sullo storico canale Navile.
Come scorre la storia
Il canale Navile. Storie d'acqua, di mattoni e vita.

Il tratto di competenza sarà quello che va da Bologna a Corticella.
Buona parte del materiale iconografico è stato fornito da Massimo Brunelli membro Associazione Amici delle Vie d'Acqua e dei Sotterranei di Bologna.
* La mostra resterà aperta tutta l'estate, visitabile dalle ore 8 alle 20

Maggiori informazioni sul sito
www.amicidelleacque.org

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 666 volte

Inserito da redazione il Lun, 17/06/2013 - 10:07


Alla scoperta della città .... e della provincia

Farà tappa ad Argelato e poi, in altra occasione, a Bentivoglio il City Red bus, nato per accompagnare i turisti nelle visite guidate per conoscere la città
- DAL CENTRO DI BOLOGNA ALLE VILLE DI CAMPAGNA AD ARGELATO A BORDO DEL CITY RED BUS
Martedì 4 giugno Ore 18.30

Percorrendo le strade lungo il fiume Reno, sull'antica via Lame costeggiando e attraversando gli argini del fiume per scoprire inconsueti paesaggi e fiabesche borgate, fino a giungere alla nobile cinquecentesca Villa Beatrice ad Argelato per ammirare gli affreschi del Baglioni. Prima di rientrare in città verrà servito un gustoso aperitivo rustico a base di prodotti tipici del territorio e un omaggio verrà consegnato ad ogni partecipante.
Con la collaborazione di Caber s.r.l.
Appuntamento: Piazza Nettuno presso la Fontana del Nettuno. Prezzo per persona € 20,00
- DAL CENTRO DI BOLOGNA ALLE VILLE DI CAMPAGNA A BENTIVOGLIO A BORDO DEL CITY RED BUS
Martedì 3 settembre Ore 18.30

Percorrendo le strade lungo il canale Navile, attraversando l'antico borgo dindustriale di Castel Maggiore, per giungere al quattrocentesco Castello di Bentivoglio, con il ciclo degli affreschi del pane della scuola ferrarese, e a Palazzo Rosso, unico esempio di architettura dell'Aemilia Ars in pianura, per visitare la splendida Sala dello Zodiaco.
Prima di rientrare in città verrà servito un gustoso aperitivo rustico a base di prodotti tipici del territorio e un omaggio verrà consegnato ad ogni partecipante.
Con la collaborazione di Caber s.r.l.
Appuntamento: Piazza Nettuno presso la Fontana del Nettuno Prezzo per persona: € 20,00
*Prenotazione obbligatoria - Tel. 051-6335093
Per conoscere il programma completo degli appuntamenti in città organizzati da Bologna Incoming
http://www.bolognaincoming.it/dettaglio-offerta.asp?IDOffertaSpeciale=512

Scritto in Argelato | Bentivoglio | Bolognaleggi tutto | letto 1022 volte

Inserito da redazione il Lun, 03/06/2013 - 09:09


A Bologna questa estate, col bè

Al via bè bolognaestate 2013
Non c'è estate senza bè!

Anche nel 2013 bè bolognaestate accende le notti e i luoghi più belli della città.
Musica, cinema, teatro, mostre e incontri, sono i protagonisti del ricco cartellone estivo promosso da Comune di Bologna con Fondazione Carisbo, Fondazione del Monte e Gruppo Unipol.
Da giugno a settembre
appuntamenti attesissimi e consolidati e nuove suggestive proposte con grandi ospiti di livello internazionale saranno gli ingredienti del programma di bè.
Il programma dettagliato, giorno per giorno, calendario, luoghi, rassegne, è leggibile sul sito
http://www.comune.bo.it/news/al-b-bolognaestate-2013

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 691 volte

Inserito da redazione il Lun, 03/06/2013 - 08:15


A Teatro ... al Museo Civico

C'è ancora tempo per assistere alle repliche di
DOPO LA TEMPESTA, spettacolo teatrale liberamente tratto da "La tempesta" di William Shakespeare, portato in scena dalla Compagnia della Quarta.
31 maggio ore 21.00, 1 giugno ore 18,30, 2 giugno ore 16,30.
Sala Risorgimento – Museo Civico archeologico di Bologna (
entrata da via dei Musei, 8).
Per i biglietti: http://www.compagniadellaquarta.it/tempesta/prenotazioni.html
Da sempre considerato il "dramma della temperanza", in cui l'autore trasmette al protagonista Prospero conoscenza e saggezza necessarie per comprendere il significato della vita attraverso un percorso costellato da azioni buone e malvage, a distanza di secoli LA TEMPESTA continua a creare suggestioni e visioni su come sia importante assaporare ogni piccolo momento, imparare a confrontarsi con i fantasmi della coscienza per comprendere a fondo le potenzialità meravigliose offerte nel corso della vita.
DOPO LA TEMPESTA è uno spettacolo liberamente ispirato al lavoro di Shakespeare, un progetto importante che vede coinvolti Compagnia della Quarta, OTE teatro ensamble, Ludovico Van Teatro, uniti per regalare un'esperienza fisica e visiva di grande impatto emotivo. Uno spettacolo magico, visionario, forte e delicato, attraversato da emotività contrastanti e avvolgenti. Una rilettura che fonde diverse arti per accompagnare lo spettatore in un percorso limpido e sincero in cui la fragilità e la forza dell'essere umano viene svelata e riconosciuta.
Sul “palcoscenico” della Sala Risorgimento 6 attori provenienti da esperienze artistiche diverse e le interferenze visive di Sara Caliumi, una delle maggiori esponenti della visual art in Italia, racconteranno la storia di Prospero, emblema dell'uomo nascosto nella sua personale isola, deciso a placare la tempesta nel suo cuore.

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 824 volte

Inserito da redazione il Lun, 27/05/2013 - 20:00


Ugo Bassi e Garibaldi tra storia e memoria. Rievocazione in costume

- Sabato 25 maggio - ore 18.30 – Bologna, Museo del Risorgimento, Piazza Carducci
Gran Ballo dell'Unità d'Italia
Tra un Valzer, una Quadriglia, una Contraddanza e una Mazurka, il Gran Ballo mette in scena il padre bolognese barnabita, uomo di chiesa e volontario garibaldino. Ugo Bassi viene ricordato a fianco di Garibaldi, sempre pronto a soccorrere i feriti, e al momento della fucilazione a Villa Spada, l'8 agosto 1849.
Oltre ai cento danzatori, lo spettacolo vede la presenza di una ventina di figuranti della Compagnia Cacciatori del Reggimento Unione, del Battaglione Garibaldino Petronio Setti e del Battaglione Estense per le scene di rievocazione storica, e la partecipazione della Compagnia dei Burattini di Riccardo. La direzione artistica è di Alessia Branchi.
Per la giornata del Gran Ballo dell'Unità d'Italia, il Museo Civico del Risorgimento sarà aperto con ingresso gratuito dalle 17 alle 22, con visite guidate gratuite alle 17.30 e alle 20.
Per informazioni 051 347592, email museorisorgimento@comune.bologna.it
- Domenica 26 maggio – ore 21 – Cimitero della Certosa
"Di Bologna non si troveranno nemmeno le vestigia!"
Rievocazione in costume della visita di Garibaldi in Certosa
L'Eroe dei due Mondi giunse in Certosa il 16 agosto 1859 per rendere omaggio all’amico Ugo Bassi, fucilato dagli austriaci dieci anni prima. Grazie al ritrovamento del discorso pronunciato da Garibaldi e di altri documenti inediti, si ripercorreranno alcune delle vicende vissute insieme dai due eroi. Ritrovo: ore 20.45, ingresso principale della Certosa. Prenotazione obbligatoria - tel: 345.2699200 (pom-sera) E’ richiesto un contributo di 8 euro (2 euro saranno devoluti per la valorizzazione del Cimitero)
L'evento rientra nell'annuale programmazione della "Settimana alla scoperta dei Cimiteri europei".
Info: Museo Civico del Risorgimento tel. 051 347592; 051 225583
museorisorgimento@comune.bologna.it
* Per il programma del Gran Ballo www.comune.bologna.it/cultura
** Per il programma estivo della Certosa http://informa.comune.bologna.it/iperbole/media/files/certosa_calendario_estate_2013_15.pdf

Scritto in Bolognaleggi tutto | letto 695 volte

Inserito da redazione il Gio, 23/05/2013 - 09:17

fonte XML