Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Annibale Carracci. Mostra a Bologna


Al Museo Civico Archeologico di Bologna

dal 22 settembre 2006 al 7 gennaio 2007

Importante mostra  che mette a fuoco la personalità del più dotato dei tre Carracci, Annibale (*) , celebrato ai suoi tempi come un "rinato Raffaello". I suoi dipinti e disegni furono eretti a modello da generazioni di artisti e oggetto di culto già dal Seicento nelle maggiori collezioni europee.
La mostra ricostruisce il suo percorso dagli anni della giovinezza a Bologna fino alla maturità a Roma, e permette di apprezzare per intero la straordinaria varietà e ricchezza della sua opera: i disegni, le incisioni, la gamma eccezionalmente ampia di dipinti, dai soggetti di genere "basso" alle pale d'altare, dai ritratti ai paesaggi.
Nella sede bolognese essa si articola in otto sezioni, comprendenti materiali diversi (dipinti, disegni, incisioni), che permettono al pubblico di prendere conoscenza dei problemi con i quali il pittore dovette misurarsi nel corso della sua attività.
Opportuni collegamenti sono istituiti con gli edifici cittadini (Palazzo Magnani e Palazzo Sampieri) in cui si conservano affreschi dei Carracci e di Annibale in particolare. L'opera più importante a Roma, la decorazione della Galleria e del Camerino in Palazzo Farnese (sede dell'Ambasciata di Francia), è evocata attraverso supporti multimediali.

(*) In foto: " Autoritratto con altre figure" , olio su tela.
Pinacoteca di Brera. Milano

Foto e articolo da   www.mostracarracci.it 


Durante la tappa romana della mostra, che sarà allestita presso il Chiostro del Bramante dal 23 gennaio al 6 maggio 2007, accordi specifici permetteranno ai visitatori di accedere alle sale di Palazzo Farnese affrescate da Annibale tra il 1597 e il 1600.

Scritto in Bolognainvia ad un amico | letto 1757 volte

Inserito da redazione il Gio, 2006-09-07 06:20