Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Teatro, musica e danze popolari al Sostegno di Corticella


Da venerdì 1 a domenica 10 settembre 2006

alle ore 20,30 , al Sostegno di Corticella del Canale Navile

nell'ambito delle iniziative di "Bologna estate", il Gruppo "Società per Azioni- Azioni per la Società e  linguaggi per l'Arte " presenta la rassegna "Allegra pellagra"

Una cena dove teatro, musica e danze popolari sono protagonisti insieme al pubblico nel tentativo di esorcizzare, divertendosi, un male sociale ormai dimenticato, legato alle condizioni di estrema povertà in un periodo storico in rapida trasformazione. La cena diventa l’assoluta protagonista dell’evento poiché tutto ruota intorno ad essa: il testo, la regia, gli attori si muovono in funzione di uno scopo preciso: guarire i cittadini delle campagne bolognesi dallo spettro della pellagra. Per i fortunati partecipanti la festa equivale ad una rinascita del corpo e dello spirito, ad una possibile nuova vita, non più minacciata dal morbo subdolo e crudele. Siamo sulla soglia, fra nascita e morte, fra ottocento e novecento, fra “padroni” illuminati, mezzadri attenti e braccianti sanguigni, fra ball stàc e liscio antico. Perché anche le danze popolari a inizio secolo erano in un momento di passaggio.



La nuova moda del ballo liscio (danza moderna considerata sconveniente a causa dello stretto contatto fisico fra la coppia) si stava diffondendo grazie ai violinisti ambulanti, che alternavano la loro attività musicale a quella di braccianti. I balli staccati, (ball stàc) che da secoli animavano le fredde e lunghe serate invernali e le feste, perdevano lentamente consensi. Dopo lo spettacolo il pubblico si potrà unire nelle danze ad attori e musicisti, riportando così a nuova vita i balli staccati, con i loro trascinanti riti e ritmi, oppure si potrà liberamente trattenere seduto ai tavoli immersi nel verde.
Organizzazione/Promozione: Società per Azioni - Azioni per la Società e linguaggi per l’Arte.

A pagamento: euro 15, più un euro per prevendita

Per informazioni: www.societaperazioni.com

Scritto in Bolognainvia ad un amico | letto 1074 volte

Inserito da redazione il Mer, 2006-08-30 14:25