Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Nuove iniziative della campagna sull'acqua


Nell'ambito del programma delle attività di informazione e sensibilizzazione proposte dai promotori della Campagna "C'è un buco nell'acqua", sono previste le seguenti iniziative:

  Nelle sere del 14 e 15 giugno, a Bologna-Corticella, Parco di Villa Torchi, via Colombarola 46
"Fest-Festival" interculturale,  edizione 2006 , con teatro, danza, laboratori grandi e piccoli, marionette, cucina e altro.
(v. www.fest-festival.net )

Sono in fase di costruzione i Tavoli di lavoro scaturiti dal primo Forum italiano dei Movimenti per l'acqua
(
v. www.acquabenecomune.org


A Bologna,  "Mercato diverso" in vicolo Bolognetti, presso lo stand degli "Amici della terra",

dal 9 all'11 giugno 2006 (v. info@mercatodiverso.it e www.mercatodiverso.it )
"Mercato diverso"  è la seconda edizione della "Fiera dell'Economia Solidale", con spazi espositivi, laboratori, incontri, eventi (parte delle Giornate dell'economia alternativa, organizzate da "Coordinamento sovranità alimentare, Gruppo Vag 61, Collettivo depilazione e Mercato diverso).
In particolare, è segnalato il seminario
"Acqua di casa mia", a cura del Comitato acqua bacino del Reno-Campagna "C'è un buco nell'acqua", sulle iniziative individuali e collettive per la tutela dell'acqua.

* Domenica 11 giugno, ore 10,30,

   -a Bologna, in vicolo Bolognetti, cortile del Pozzo, e

   -a S. Giovanni in Persiceto , a "Naturalmente" Piazza del Popolo e Corso Italia, presso lo stand del wwf di S. Giovanni in Persiceto (v. www.comunepersiceto.it )
"Giornate della salute al naturale e dell'alimentazione sostenibile", con esposizioni, incontri, dimostrazioni

*  "Direttiva Bolkestein": qualche luce e molte ombre

Il 29 maggio i 25 governi dell'Europa hanno trovato un accordo sulla "Direttiva Bolkestein" (sulla competitività e di fatto sulla liberalizzazione dei servizi in ambito europeo) approvando il testo redatto dalla Commissione europea, a seguito delle modifiche introdotte dopo il voto del 16 febbraio scorso del  Parlamento europeo. E' il cosiddetto "compromesso Ghebardt". Quindi vi è stato qualche miglioramento, ma rimangono l'impianto liberista e i pericoli per gli attacchi ai diritti sociali, e  ai servizi (tra cui l'acqua). Il testo tornerà in Parlamento in seconda lettura.   Altre informazioni su  www.stopbolkestein.it


Scritto in Acqua, un bene da salvare | Bologna | S. Giovanni in Persicetoinvia ad un amico | letto 1688 volte

Inserito da redazione il Ven, 2006-06-02 14:06