Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Budrio ricorda la Prima guerra mondiale (1915-1918)


*** Rassegna cinematografica alla Cà ed Metusco. TRE FILM. A cura del Cineclub METUSCO
- Giovedì 21 maggio, ore 20.15 Addio alle armi di Charles Vidor
- Giovedì 28 maggio, ore 20.15 Uomini contro di Francesco Rosi
- Giovedì 4 giugno, ore 20.15 Torneranno i prati di Ermanno Olmi

Entrata libera
**** Dal 20 maggio è consultabile sul Sito del Comune di Budrio la nuova sezione
Ricordando la Grande Guerra”, il data-base sui caduti budriesi della Prima Guerra Mondiale, a cura di Carlo Dogheria. Si tratta del primo risultato della ricerca ancora in corso sul paese, i caduti, la memoria del grande conflitto mondiale. Con un click potrete trovare schede biografiche, foto, documenti.
I residenti a Budrio morti nel corso della Grande Guerra furono fra i 344 e i 379, cui si aggiungono i 148 nativi di Budrio ma residenti altrove (sempre in provincia di Bologna). Il 53% morì per ferite, gli altri per malattia, anzitutto patologie polmonari. 45 trovarono la morte nei campi di prigionia: in Austria, Germania, Boemia, Slovacchia, Ungheria, Montenegro.
Per l’80% si trattava di contadini, braccianti e operai; il 38% erano coniugati e lasciarono 252 orfani. Il caduto più giovane, Adriano Baldi, non aveva ancora compiuto 18 anni; il più anziano, Gaetano Donati, ne aveva 42. Cento caduti budriesi furono decorati con la Croce di guerra, concessa a chi avesse operato per almeno un anno in zona di operazioni o fosse rimasto ferito; 9ebbero la medaglia di bronzo al valor militare, 5 la medaglia d’argento.
* Chi volesse collaborare aggiungendo notizie, documenti, fotografie, può indirizzarle a   cultura@comune.budrio.bo.it

 

- Domenica 24 maggio, ore 10 a Budrio Parco della Rimembranza Le cupole
INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA E DOCUMENTALE con
discorsi commemorativi di : Giulio Pierini, Sindaco di Budrio , Carlo Pagani, Presidente ProLoco di Budrio , Ferruccio Melloni, Circolo Sandro Pertini Partecipano Corale Bellini e Banda Giovanile di Budrio
* Alla Cà ed Metusco (cortile)
Esposizione di libri, divise, documenti, reperti e veicoli militari 1915/1918
- Domenica 24 maggio, ore 17 Cà ed Metusco, Sala Enea Biavati
Proiezione del Documentario BUDRIO E LA GRANDE GUERRA

Realizzato da Vittorio Bonaga . Testi di Ferruccio Melloni
- ore 18.30  Spettacolo itinerante con ritrovo in piazza Filopanti: scalone del Palazzo Municipale, piazza Antonio da Budrio e galleria di Sant’Agata
LA GUERRA DI TUTTI 
Ho scritto lettere piene d’amore” Testi di Antonella Cosentino con i partecipanti al laboratorio teatrale “Mettiamoci una buona voce”
Interventi musicali C
oro Vincenzo Bellini diretto da Roberto Bonato Interventi coreografici Mimma Martinci – Studio del Movimento. Regia Alfonso De Filippis 

Scritto in Budrioinvia ad un amico | letto 1001 volte

Inserito da redazione il Ven, 2015-05-22 15:37