Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Consiglio del 23/01/2006


GRUPPO DI STUDI PIANURA DEL RENO. CONSIGLIO DEL 23 GENNAIO 2006. Verbale


Presenti: Magda Barbieri (presidente), Mauro Fizzoni (vicepresidente), Filitea Ippoliti (tesoriere), i consiglieri Anna Fini, Franco Ardizzoni e Vincenzo Tugnoli, e il socio Antonio Bonomi.
Assente giustificata: Angela Abbati

Ordine del giorno:

  1. Bilancio consuntivo 2005

  2. Bilancio preventivo 2006

  3. Rendiconto delle iniziative in corso (convegno bioenergie, ricerca mulini, nuovo sito...)

  4. Esame delle proposte e preparazione programma 2006

     

    1)  BILANCIO CONSUNTIVO 2005

La presidente Magda Barbieri e il tesoriere Filitea Ippoliti presentano la bozza di bilancio consuntivo 2005, i cui criteri, importi e causali di spesa sono già stati presentati e spiegati con lettera e mail inviata a tutti i consiglieri insieme all'odg.

Verificata la congruità delle spese indicate (totale euro 2739,19) e la copertura assicurata dalle superiori entrate (4116,09), il bilancio è stato approvato all'unanimità. Il residuo, che ammonta a euro 1376,60, è dovuto al fatto che il Convegno sulle bioenergie, previsto per novembre/dicembre 2005, è stato rinviato al gennaio 2006. Pertanto, la relativa spesa verrà caricata sul prossimo bilancio e sarà coperta con parte del residuo.


  1. BILANCIO PREVENTIVO 2006

La presidente fa rilevare che l'incertezza che grava sulle possibilità di entrata non consente di fare programmi precisi e rigidi e quindi anche il bilancio preventivo non potrà che essere generico; propone pertanto di attenersi a cifre che ricalchino, più o meno , quelle del bilancio 2005, nella speranza che Comuni e enti privati confermino la loro disponibilità ed erogare gli stessi contributi, o, eventualmente, altri subentrino, contando sul buon successo delle iniziative fatte finora e sulla bontà di quelle che sapremo proporre.

Si approva pertanto la bozza proposta, fermo restando che le iniziative programmate verranno attuate solo se e quando ne sarà assicurata la copertura.


  1. AGGIORNAMENTO SULLE ATTIVITA' IN CORSO

  • Tutto è pronto per il Convegno sulle bioenergie, che si svolgerà il 27 gennaio prossimo, dopo lunga preparazione alla quale hanno collaborato, oltre alla presidente, Mauro Fizzoni, Vincenzo Tugnoli e Anna Fini. La spesa sarà contenuta al minimo possibile, gestendo il buffet come self service, con prodotti acquistati in parte alla coop e soprattutto fatti artigianalmente e consegnati direttamente dal fornaio Pezzoli di Minerbio, verificata la congruità del prezzo richiesto, rispetto ad altri punti vendita. La stampa del depliant con programma/invito è stata affidata alla stessa tipografia Zampighi, su impostazione grafica di Rita Tossani di cui ci siamo serviti in altre occasioni, poichè si è valutato e riscontrato il buon rapporto di qualità-prezzo, considerato anche che ci ha assicurato la massima celerità e puntualità nella redazione, stampa e consegna. Si sottolinea che si è beneficiato della massima collaborazione da parte dell'Istituzione Villa Smeraldi, nelle persone del presidente Valerio Gualandi e del Direttore Silvio Fronzoni, che hanno assicurato la disponibilità gratuita della sala convegni del museo, la copertura di gran parte delle spese postali, e la loro disponibilià personale ad intervenire, rispettivamente, come moderatore e relatore al Convegno.


  • Quanto alla ricerca storica sui “mulini e canali della pianura”, dopo il primo incontro del 15 dicembre 2005, con i rappresentanti degli enti e degli altri gruppi di studio interessati, si è tenuto in sospeso l'argomento per altri impegni in corso, ma ci si incontrerà subito dopo il convegno sulle bioenergie per procedere alla definizione del progetto da presentare ad Istituzioni pubbliche e Fondazioni bancarie per chiedere il necessario contributo economico. I soci del nostro gruppo disponibili a partecipare allo studio ( Angela Abbati, Antonio Bonomi, Franco Ardizzoni, Beatrice Celli, Mauro Risi ed Enzo Pancaldi) stanno comunque già lavorando per cercare bibliografie, documenti e informazioni sull'argomento.


  • Per quanto riguarda il sito web del nostro Gruppo, sono stati espressi giudizi favorevoli, sia per la nuova gestione dell'hosting con Aruba, che ha assicurato finora un servizio senza intoppi e problemi, sia per la nuova impostazione di redazione, che appare abbastanza funzionale e gradevole, e richiama costantemente un alto numero di visitatori. La presidente Magda Barbieri, che si occupa della redazione, fa rilevare però che se si vuol fare del sito una buona “vetrina” delle attività culturali della zona pianura, oltre a tenerlo costantemente aggiornato sulle iniziative di Comuni e associazioni, occorre un maggior apporto di articoli per la Rivista “Reno , campi e uomini”, che venga da autori diversi. In particolare , sollecita i soci e gli amici del Gruppo a inviare articoli per la nuova sezione di “Biografie di personaggi nati in provincia ai quali sia stata dedicata una strada, una biblioteca, o piazza ,o altro edificio pubblico, per i loro meriti culturali o professionali. Sarebbe interessante anche avere nuovi articoli su edifici locali di particolare valore storico o artistico ( torri, teatri, musei, chiese....)


  1. PROPOSTE PER ATTIVITA' 2006

- Tenendo presente come base per la programmazione 2006 quanto è già stato proposto e approvato per gli anni passati e in particolare per il 2005, si cercherà di continuare sulle stesse linee di indirizzo e con lo stesso tipo di attività, attuando anche quelle iniziative che non si son potute realizzare prima. Per quanto riguarda il campo della ricerca storica,il maggior impegno sarà rivolto alla ricerca su “Mulini , canali e comunità della pianura bolognese tra Medioevo e Ottocento, per la quale si è già costituito un gruppo di lavoro e di coordinamento guidato dal direttore del Museo della civiltà contadina, con la collaborazione di altri enti e gruppi di studio delle aree persicetana e budriese, e con la consulenza scientifica dell'Università di Bologna, Dipartimento di Medievistica e Paleografia .


  • Poichè questo è un progetto a lungo termine, che potrà concretizzarsi con convegni di presentazione e pubblicazioni tra la fine del 2007 e l'inizio del 2008, previo l'indispensabile ottenimento dei finanziamenti necessari per la copertura delle spese, dovrebbe essere possibile concretizzare finalmente, nell'autunno 2006, quel convegno sulla “Toponomastica locale” già da tempo ipotizzato e sempre rimandato, per stimolare e sollecitare i Comuni e altre istituzioni del territorio a studiare e valorizzare questo aspetto della storia locale, che può offrire molti spunti di conoscenza dell'ambiente naturale e sociale del passato di ogni comunità, mentre si cerca di dare una spiegazione ad ogni nome di luogo o strada.

  • Per quanto riguarda le possibili iniziative e visite sul territorio, sono emerse alcune proposte interessanti , da valutare. Antonio Bonomi ha fatto rilevare che può essere opportuno e conveniente inserirsi nei programmi delle Fiere locali, portando una nostra iniziativa culturale coordinata coi relativi Comuni ( come è già stato fatto con Baricella negli anni scorsi). A tal proposito suggerisce di preparare un'iniziativa inserita nella “Settimana Calderarese”, che si svolgerà tra fine maggio e 2 giugno. Il nostro Gruppo potrebbe allestire una mostra fotografica o di carte topografiche o altri documenti per illustrare le potenzialità ambientali-turistiche di uno o più comuni della zona. Contestualmente, si può pensare a una visita di interesse ambientale, che nella zona vicina offre varie occasioni, dall'eco-museo di Sala bolognese al roseto di Decima di Persiceto, che a maggio è bellissimo.


  • Anna Fini e Vincenzo Tugnoli propongono di continuare ad approfondire il tema dell'acqua, toccando altri aspetti, in particolare con una iniziativa che si vorrebbe tenere a S. Giorgio di Piano, rivolta ad illustrare il sistema delle vie d'acqua sotterranee a Bologna, magari collegandolo con una visita guidata in loco, considerando che è in corso un progetto di valorizzazione per il riconoscimento del sistema delle acque bolognesi come Monumento Nazionale.


  • La presidente riferisce anche di una proposta scritta inviata dal socio Walther Vignoli , relativa al territorio di Castel Maggiore, che , al momento è ancora in via di definizione e al quale il Gruppo di Studi potrebbe collaborare. Tra l'altro, la proposta di Vignoli comprende lo studio e la valorizzazione della toponomastica locale e del canale Navile, e la realizzazione di una Ciclovia sulle sue sponde, nel contesto di un Piano del Medio Reno che ha già avuto finanziamenti.


  • Si è parlato infine della proposta di Mauro Fizzoni di tentare di realizzare incontri culturali in locali pubblici frequentati da giovani, concordando iniziativa e argomento con i gestori disponibili. Pur non nascondendosi le difficoltà, si attiverà qualche contatto per vedere dove e come si potrà sperimentare la cosa. Si pensa anche ad una possibile iniziativa con la libreria di Granarolo che sarebbe interessata.


  • Tutte le proposte incontrano il consenso del Consiglio che le sottoporrà alla valutazione e all'approvazione dell'Assemblea annuale ordinaria, che si terrà circa a metà marzo, previa convocazione nei tempi utili.

NB Si allegano (per i soci) le bozze del bilancio Consuntivo 2005 e del Bilancio Preventivo 2006

il Presidente Magda Barbieri

Castello d'Argile - gennaio 2006

Scritto in Verbali di Consigli e Assembleeinvia ad un amico | letto 1926 volte

Inserito da redazione il Lun, 2006-03-13 06:10