Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Reno sotto osservazione


Controlli sugli argini del fiume Reno
Sabato 8 novembre
sono stati monitorati gli argini golenali del fiume Reno - da Castel Maggiore ai confini con la Provincia di Ferrara: circa 47 km attraverso i comuni di Castel Maggiore, Argelato, Castello d'Argile, Pieve di Cento e Galliera. Hanno partecipato all’iniziativa, coordinata dal Comandante Massimiliano Galloni, oltre 50 volontari delle associazioni di volontariato di protezione civile convenzionate con gli otto comuni dell'Unione (ANA-Associazione Nazionale Alpini di Pieve di Cento e Castello d'Argile; Associazione IDRA di San Pietro in Casale e Galliera; Associazione RIOLO di Argelato e San Giorgio di Piano; AVPC-Associazione Volontari Protezione Civile di Bentivoglio; OVPC-Organizzazione Volontari Protezione Civile di Castel Maggiore).
Hanno contribuito all’iniziativa anche il Corpo Unico di Polizia Municipale dell’Unione, il Servizio Tecnico di Bacino, gli Uffici Tecnici dei comuni interessati nonché della Consulta Provinciale del Volontariato di Bologna, che ha presenziato all’operazione con il presidente Matteo Castelli.
Come si è svolta l'operazione

I 47 km dell’asta del fiume Reno sono stati suddivisi in cinque zone, ciascuna di queste affidata a una delle associazioni di volontariato. I volontari delle singole associazioni, suddivisi in gruppi di due o tre, hanno percorso a piedi tutto l'argine maestro del fiume sul lato di destra, quello di competenza dei comuni dell'Unione.
In questo modo l'argine è stato controllato “metro per metro”, sono stati individuati avvallamenti e smottamenti, tane e in generale situazioni potenzialmente pericolose in vista delle probabili piene della stagione invernale (durante l'inverno 2013/2014 il Reno è stato caratterizzato da ben 6 piene rilevanti). Tali situazioni sono poi state segnalate al Servizio Tecnico di Bacino per i successivi accertamenti tecnici di competenza.
L'operazione ha avuto inizio alle ore 7,30 con il briefing operativo a San Giorgio di Piano, presso il Comando della Polizia Municipale "Reno Galliera", alla presenza del Presidente dell'Unione, Sergio Maccagnani, sindaco di Pieve di Cento, e del vice delegato ANCI nazionale per la Protezione Civile, Marco Iachetta, anche assessore alla protezione civile del Comune di Castello d'Argile.
Poi le squadre di volontari, dotate di strumento per la georeferenziazione per segnalare l’esatta posizione dei problemi riscontrati, si sono avviate nelle zone assegnate, restando in costante collegamento radio con la Centrale Operativa della Polizia Municipale.
Gli esiti dell’operazione
Gli esiti dell’operazione sono stati tranquillizzanti: le condizioni generali dell’argine maestro sono parse soddisfacenti, come pure la sua tenuta. Alla Centrale operativa sono giunte complessivamente 14 segnalazioni, la gran parte per piccoli buchi non problematici. Tre le tane di animale individuate, oltre a due piccoli avvallamenti dell’argine. Sono state poi segnalate anche due piccole discariche di rifiuti a cielo aperto.
Il Servizio Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione “Reno Galliera”
Il Servizio Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione “Reno Galliera” (comuni di Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale), è una delle prime esperienze a livello nazionale di gestione sovracomunale della protezione civile mediante incardinamento all’interno del Corpo Unico di Polizia Municipale
Questo consente di sfruttare il patrimonio di conoscenze e di utilizzare le risorse umane e strumentali della polizia locale - già da anni organizzata in modo associato - anche per le finalità di protezione civile: una delle prime attività del Servizio Intercomunale dell’Unione è stata quella di mettere in rete le diverse associazioni di volontariato di protezione civile che già operavano negli otto comuni, in modo da mettere in campo un potenziale di attrezzature e “forza lavoro” sicuramente più rilevante per la tutela e la sicurezza dei territori di tutte le amministrazioni.
** Per maggiori informazioni visualizza il sito dell'Unione Reno Galliera:
http://www.renogalliera.it/news-unione/in-primo-piano/controlli-sugli-argini-del-fiume-reno


Scritto in Reno, un fiume tra passato e presenteinvia ad un amico | letto 1057 volte

Inserito da redazione il Mar, 2014-11-18 08:05