Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Gli Etruschi e l'aldilà. In mostra a Bologna


Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna
25 ottobre 2014-22 febbraio 2015

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l'aldilà tra capolavori e realtà virtuale
N
ata da un'idea congiunta di Genus Bononiae Musei nella Città, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Museo Nazionale di Villa Giulia a Roma, implementata fortemente da Cineca con un progetto scientifico e tecnologico senza precedenti, la mostra verrà inaugurata il 24 ottobre Realizzata in collaborazione con l'Università di Bologna Dipartimento di Storia Culture Civiltà, il Museo Civico Archeologico di Bologna, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna e dell'Etruria Meridionale, la grande e innovativa mostra dedicata alla civiltà Etrusca focalizza l'attenzione su un aspetto tanto affascinante quanto complesso: il ricco immaginario di questo antico popolo nei confronti dell'aldilà.
** in concomitanza con la mostra è in programma anche una serie di conferenze e visite guidate a tema su "L'Aldilà degli altri popoli" , di cui si allega il depliant col calendario

Un tema senza tempo affrontato da molteplici punti di vista: accanto ad una rigorosa parte storico-scientifica che permetterà di ammirare una serie di incredibili reperti, alcuni dei quali visibili per la prima volta al di fuori di Villa Giulia, vi è una sezione basata sulle più evolute tecnologie in ambito di realtà virtuale e dei più avanzati aspetti della multimedialità che creeranno ambienti immersivi e situazioni interattive, coniugando scienza, arte ed effetti spettacolari in un perfetto equilibrio espressivo.
Anche film, musica, design e appuntamenti didattico-formativi saranno protagonisti di rilievo in questa grande evento dove archeologia e futuro si incontrano e si fondono.
Accanto al cartoon, che racconta la storia dell'etrusca Veio, figurerà nella parte romana della mostra una riproduzione in ologramma della celebre Situla della Certosa e l'esposizione di una stele felsinea di particolare pregio.
Il tema centrale della mostra, “il viaggio oltre la vita”, costituisce l'aspetto più affascinante della civiltà etrusca, affrontato in mostra con l'obiettivo di svelare, attraverso immagini e oggetti, le concezioni sull'Aldilà e fare comprendere ad un vasto pubblico le prospettive che questo popolo antico aveva sull'oltretomba.
La mostra presenta capolavori del Museo di Villa Giulia alcuni dei quali esposti per la prima volta fuori Roma: ceramiche figurate, sculture in pietra e l'emozionante trasposizione di una Tomba dipinta di Tarquinia (la Tomba della Nave), le cui pareti affrescate sono state “strappate” dalla camera originaria e rimontate in pannelli in maniera tale da ricostruire interamente l'ambiente tombale all'interno del Museo della Storia di Bologna, per permettere ai visitatori di vivere l'esperienza di entrare in una vera tomba etrusca dipinta. Si potranno inoltre ammirare raffinati vasi attici da tombe etrusche tra cui il celebre Cratere di Euphronios, trafugato e poi restituito all'Italia dagli Stati Uniti, e due sculture in pietra da Vulci e da Cerveteri.
Infine, Italdesign di Giugiaro mostrerà il Clone del Sarcofago degli Sposi
** Maggiori informazioni: http://www.genusbononiae.it/index.php?pag=325
ORARI:Da martedì a domenica ore 10-19// giovedì orario prolungato fino alle ore 22
BIGLIETTI: Biglietto integrato Genus Bononiae per visitare la mostra e il Museo della Storia di Bologna, Palazzo Fava e San Colombano Collezione Tagliavini: euro 12,00.  Biglietto singolo per la mostra e il Museo della Storia di Bologna: euro 10,00.
INFO: info@genusbononiae.it Tel. 051 19936370

Scritto in Bologna | Storia. Locale e generaleinvia ad un amico | letto 1082 volte

Inserito da redazione il Gio, 2014-10-23 09:59