Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

La Repubblica letteraria auspicata dal Muratori e l'Accademia dei Fluttuanti di Finale


Il concetto di Repubblica letteraria in Ludovico Antonio Muratori e un accenno all’Accademia dei Fluttuanti di Finale Emilia (Testo di Galileo Dallolio)
Nella circolare inviata del 1704 a centinaia di destinatari in Italia , con lo pseudonimo di Lamindo Pritanio, Ludovico Antonio Muratori (che aveva 32 anni) auspicava che le Accademie esistenti si collegassero:
con lo scopo di restituire in Italia al loro primo splendore, anzi illustrate maggiormente le lettere, …. destare gl’ingegni tuttavia dormigliosi e accrescere coraggio e stimoli a chi già veglia e corre” ….
Perfezionare le arti e le scienze col mostrarne, correggerne gli abusi e coll’insegnare l’uso del vero”...
Eleggere protettori e ministri convenevoli di questa ideale repubblica, troncar le strade all’ambizione, all’invidia e spezialmente alle brighe di coloro che senza merito vogliono entrar a parte dei titoli ed onori, che debbono essere solamente riserbati ai degni cittadini di questa repubblica” …
Liberarsi di novizi, o poetastri, o cervelli fievoli, o sfaccendati (e offrire) la scranna a scienziati veterani”...
in Primi disegni della repubblica letteraria d’Italia esposti al pubblico
- Fabio Marri,
presidente del Centro Studi Muratoriani, scrive “ nel 1703 lancia l'idea di una Repubblica letteraria d'Italia, nella quale propone progetti comuni di ricerca storica, di rinnovamento scientifico (secondo il metodo di Galileo e del suo amico Newton, ancora guardati con sospetto dalla Chiesa ufficiale) e di adeguamento alla filosofia, ai metodi di indagine conoscitiva che stavano prendendo piede in Europa (da Cartesio agli empiristi inglesi come Newton e Locke)” in Muratori e l’idea di Nazione italiana.
- L’Accademia dei Fluttuanti di Finale Emilia

In questo contesto l’Accademia dei Fluttuanti di Finale Emilia faceva la sua parte. Era collegata a diverse Accademie quali L’Accademia delle Scienze di Bologna , l’Accademia dei Ricovrati (oggi Galileiana) di Padova e l’Accademia di Scienze Lettere e Arti di Modena (già Accademia dei Dissonanti) , attualmente vive , ben organizzate e ricche di iniziative.


Cesare Frassoni a proposito dell’Accademia dei Fluttuanti scriveva ‘tale ne fu il successo, che ad aggregarvisi concorsero tutti i primi lumi, può dirsi, dell’Italia, come chiaramente costa da un numeroso Catalogo allora fatto imprimere. Così poi non avessero le circostanze de’ tempi rallentatone il primo fervore; che bene avrebbe proseguito a dilatare quel grido che per corso di alcuni anni venne ad acquistarsi..’(p.177, Memorie del Finale di Lombardia 1778)
Per questa intensa attività culturale, considerata anche la giovane età, Frassoni fu particolarmente ben accetto nella Repubblica Letteraria tanto da suscitare l’interesse degli Accademici Dissonanti che nel 1731, a soli 19 anni, lo aggregarono al loro sodalizio, nonostante non avesse ancora raggiunto l’età prescritta dal regolamento” (Note per un profilo di Cesare Frassoni di Paola Di Pietro in Accademia dei Fluttuanti Aedes Muratoriana 1994, pag. 56).
L’Accademia dei Fluttuanti fu attiva dal 1744 ai primi dell’ottocento. Esiste l’elenco degli Accademici del 1746 (presso l’Archivio di stato di Modena) e il diploma conferito alla scienziata bolognese Laura Bassi (presso l’Archiginnasio di Bologna- in foto in alto)
* Cesare Frassoni abitava a Finale Emilia nella casa (oggi Via Oberdan , in foto del giugno 2012)
Stabilita aveva in sua Casa una specie di Adunanza alla quale vi erano ammessi quei giovani che alle letterarie fatiche dedicar si volevano. Ivi si esercitava con successo quell’arte che fece l’occupazione de’primi Fillosofi, e che abbellisce i pensieri coi vezzi dell’armonia: arte ingegnosa, sovente utile e sempre piacevole. Da questa adunanza ebbe di nuovo la nostra Accademia nominata de’ Fluttuanti il suo risorgimento e Cesare ne fu il primo riformatore”Elogio funebre di Antonio Miari per Cesare Frassoni (1801).

 

 

Galileo Dallolio galileo.dallolio@gmail.com ‘ Fluttuanti-Finale Emilia- 2012, Gruppo Studi’



Scritto in Finale Emilia (MO) | Storia. Locale e generaleinvia ad un amico | letto 1878 volte

Inserito da redazione il Lun, 2014-09-22 08:54