Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

In Corde, un festival per la chitarra


In Corde, un festival dedicato alla chitarra
19 - 23 novembre 2013
concerti a Bologna, Budrio, Imola, Pieve di Cento
Programma
-
martedì 19 novembre a Pieve di Cento - Museo Magi' 900, due concerti: al mattino uno riservato agli studenti delle scuole medie e alla sera uno aperto a tutti, a ingresso gratuito e fino a esaurimento dei posti disponibili.
Il programma della serata, che avrà inizio alle
20:45, prevede innanzi tutto un intervento introduttivo degli attori del Teatrino del Giullare.
A seguire avrà luogo lo spettacolo musicale, con musiche di Albéniz, Pennisi, Piazzolla, Ponce, Sciarrino (Margherita Cinque, Luca Formigari, Andrea Orsi, Giulio Tommasini, chitarre - Rosa D’Alise, voce; Giovanni Fergnani, oboe; Elena Valentini, cembalo).
In + Workshop La costruzione della chitarra A cura di Gabriele Lodi - Aperto a tutti
- martedì 19 novembre ore 11,00 - Bologna - Liceo Musicale Laura Bassi,
- mercoledì 20 novembre ore 17,30– Imola - Auditorium della Nuova Scuola di Musica Vassura Baroncini,
Prenotazioni al 349 2116942
- 21 novembre 21,00 Concerto a Budrio – Le Torri dell'Acqua – Sala ottagonale, Via Benni 2
- 22 novembre 21,00 Concerto a Imola - Auditorium della Nuova Scuola di Musica Vassura Baroncini
- 23 novembre 17,00 Concerto a Bologna – Museo della Musica, Strada Maggiore 34
IN+ Precede il concerto, alle ore 15,30:
INCONTRO con esposizione di immagini

La chitarra era una spada - l'immaginario della chitarra nei mass media

Dalla collezione di Augusto Pasquali
Intervengono: Stefano Cardi (direttore artistico di In Corde) eAlfredo Pasquali (direttore di radio Città Fujiko e curatore del libro Carta Canta)
- 23 novembre 10,00 Toca la guitarra !La prima lezione di chitarra -
A cura di Lorenzo Rubboli
Dedicato a bambini e ragazzi a Imola - Biblioteca Casa Piani, Via Emilia 32
* Prenotazioni al 349 2116942. Il programma completo e dettagliato è sul sito:
http://www.provincia.bologna.it/probo/Engine/RAServePG.php/P/531811390300/T/In-Corde


IN CORDE: per saperne di più...
BUDELLO e ACCIAIO
La chitarra nelle antiche corti e nei jazz club

Il festival è nato nel 2007 dalla collaborazione tra istituti musicali dell’Emilia Romagna, in particolare tra il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, l’Istituto di studi musicali Vecchi-Tonelli di Modena e Carpi e la Nuova scuola di musica Vassura Baroncini di Imola, ai quali si è unito in questa edizione il Liceo musicale Laura Bassi di Bologna. Altre importanti realtà che operano nella ricerca e nella produzione musicale sono parte integrante del progetto In Corde sin dall’inizio della sua attività: il Teatro Comunale di Ferrara, la Liuteria F.lli Lodi di Carpi, l’Associazione Sounday di Bologna e l’Associazione Culturale Freon Musica, che cura anche il coordinamento generale dell’iniziativa.
In Corde anche in questa VII edizione è sostenuto in primis dalla Provincia di Bologna, ormai storica istituzione di riferimento del festival, e dai partner: Assicoop Bologna, Assicoop Imola, Assicoop Modena & Ferrara (del gruppo Unipol Assicurazioni), Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Granarolo, Utensileria Maccaferri di Cento.

Il festival 2013

Dalla corte del Re Sole al palcoscenico di Woodstock, la chitarra è protagonista trasversale nel mondo della musica. Lo testimoniano l’eclettico repertorio e la ricchissima iconografia. Le corde, il budello degli strumenti antichi e l’acciaio delle moderne chitarre acustiche ed elettriche, rappresentano emblematicamente i due mondi che dialogano. La settima edizione di In Corde – dal 16 al 23 novembre – propone concerti e workshop con l’intenzione di indagare, in una visione speculare, il repertorio della cosiddetta Early Music (dal XV al XVIII sec.) e quello a noi più contemporaneo, alla ricerca di un dialogo che attraversi la storia nell’universale linguaggio della musica. Le musiche di Mudarra, Corbetta, De Visée, si accosteranno agli echi del suono elettrico di Barney Kessel, David Gilmour…. Gli interpreti si avvicenderanno suonando sia strumenti originali e copie dei grandi liutai del periodo antico, che esempi importanti della liuteria classica moderna e storici modelli elettrici.

Direzione artistica: Stefano Cardi, Associazione culturale FreonMusica

Scritto in Bologna | Budrio | Pieve di Centoinvia ad un amico | letto 1201 volte

Inserito da redazione il Gio, 2013-11-14 08:52