Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Fratelli d'Emilia. Una saga famigliare nel Novecento


DOMENICA 25 AGOSTO ORE 20.30
Al Giardino degli Angeli, Castel San Pietro Terme

via Remo Tosi, zona Stadio comunale (al Teatro Cassero in caso di maltempo)
Ivano Marescotti
legge stalci dal libro
FRATELLI D’EMILIA
di Maurizio Garuti,
da cronache familiari di Claudio Negrini (Minerva Edizioni)
Una storia vera con personaggi veri raccontati con l’intensità di un romanzo
Una saga emiliana, dalla fine dell’Ottocento al boom economico degli anni Sessanta. Natale è il capostipite perseguitato dai fascisti perché guida le lotte dei contadini. Alda è l’arzdora, solida anche nei tempi più difficili. I figli: Gino è l’appassionato sperimentatore di nuove tecniche agronomiche che migliorano i raccolti e il tenore di vita; Anselmo ha la vocazione dei motori e diventa pioniere della meccanizzazione nelle campagne; Ezio ha la passione della musica e, con il suo complesso, infiammale serate danzanti nelle aie dei dintorni; Ida, la sarta di famiglia, confeziona indumenti per i partigiani con la stoffa dei paracaduti inglesi; Francesco assalta i convogli repubblichini in transito sulla via Emilia. Poi, la guerra: i fratelli vengono sbalzati in Libia, in Grecia, in Germania. E chi resta a casa si arruola nella Resistenza. Le vicende di oltre mezzo secolo, uno spaccato dal vivo di ciò che è la gente d’Emilia, con le sue radici, le sue passioni, i suoi sogni.

(ingresso libero fino esaurimento posti)

Scritto in Bolognainvia ad un amico | letto 716 volte

Inserito da redazione il Ven, 2013-08-23 04:30