Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

L'orientamento nelle preferenze dei giovani nelle scuole superiori secondo il "genere"


Il Dipartimento Programmazione ha recentemente pubblicato due approfondimenti statistici, qui leggibili in allegato, su "Le scelte scolastiche delle ragazze e dei ragazzi bolognesi" e "La partecipazione delle donne e degli uomini al mercato del lavoro a Bologna", con i quali vengono aggiornati i dati delle edizioni precedenti del 2009 e che andranno a costituire una sezione significativa dell'analisi di contesto del prossimo Bilancio di genere del Comune di Bologna.
Quest'ultimo è da intendersi infatti, come strumento che consente di adottare una valutazione d’impatto di genere a tutti i livelli delle procedure di bilancio, secondo una modalità circolare (dal consuntivo al preventivo), in una relazione logica con il ciclo della pianificazione e gestione della performance.
I due studi contribuiscono ad ampliare la disponibilità di “statistiche di genere”, ovvero di dati che evidenziano in modo distinto le modalità con cui avvengono le trasformazioni relativamente ai due sessi, che costituisce da una parte una condizione indispensabile per comprendere adeguatamente le principali tendenze che cambiano il volto della città e dell’intera area metropolitana, dall’altra una base imprescindibile su cui impostare la programmazione nell’ambito di politiche pubbliche in grado di orientarsi sempre più verso il perseguimento dell’uguaglianza di genere.
Dai dati emerge tra l'altro che “
dopo il calo degli anni Novanta, dal 2000 si assiste a una lenta ma progressiva ripresa nel numero degli iscritti alle scuole secondarie di secondo grado attive nel comune di Bologna..... Nell’anno scolastico 2012-2013 le iscrizioni hanno sfiorato le 19.000 unità, un livello analogo a quello di una quindicina di anni fa..... e maschi e femmine in percentuale pressoché uguale nelle scuole secondarie di secondo grado di Bologna .... Nella graduatoria delle preferenze, licei scientifici al primo posto,,,,, seguiti dagli istituti tecnici e quindi dai professionali. Una maggioranza maschile netta si conta negli istituti tecnici (circa il 70% degli iscritti), meno marcata nei licei scientifici (57,4%). In tutte le altre tipologie scolastiche prevalgono le ragazze, che superano i 3⁄4 degli iscritti nei licei linguistici e nei licei delle scienze sociali..... ”
* Info: Il Capo Dipartimento Dott. Gianluigi Bovini Comune di Bologna Dipartimento Programmazione piazza Liber Paradisus n.10 - Torre B- tel. 0512195700



Scritto in Bologna | Società oggiinvia ad un amico | letto 1100 volte

Inserito da redazione il Mer, 2013-07-17 07:40