Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Borghi e frazioni in musica, anche per l'estate 2013


11 giugno-26 luglio 2013, XIV edizione di Borghi e Frazioni in Musica.
Anche quest’anno i Comuni del Distretto culturale Pianura Est, insieme alla Provincia di Bologna e agli sponsor, hanno fortemente voluto e sono riusciti a confermare l’appuntamento culturale che caratterizza l’estate nel territorio.
La XIV edizione della manifestazione è promossa da dodici Comuni (Argelato, Baricella, Bentivoglio, Budrio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Castenaso, Galliera, Pieve di Cento, Poggio Renatico, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale), ha il sostegno della Provincia di Bologna e prevede diciassette concerti per la proposta artistica dell’associazione Bottega Bologna.
Quest’anno collabora con il festival l’associazione Orizzonti di Pianura: nata nel maggio del 2012 da un gruppo di operatori economici particolarmente sensibili alle tematiche della valorizzazione dei prodotti tipici della nostra pianura, essa ha l’obiettivo di offrire prodotti di qualità che facciano riscoprire e valorizzino le nostre tradizioni culinarie. Quindi, per chi lo vorrà, gli appuntamenti musicali saranno l’occasione per degustazioni doc.
La programmazione del 2013 parte dal suo slogan: “Adagio ma non troppo”, perché se le circostanze non permettono di premere sull’acceleratore, Borghi e Frazioni in Musica non ha comunque intenzione di fermarsi: il cartellone nasce da un ragionamento complessivo che tiene conto della qualità della proposta artistica e della sua sostenibilità economica, dell’equilibrio tra i generi musicali, innovativi ma acusticamente rassicuranti, della relazione dinamica tra la musica e il luogo che ospita il concerto.
Da qui le incursioni popolari di Ginevra Di Marco, l’elettronica melodica di Une Passante, il cantautorato appassionato di Germano Bonaveri e la chitarra acustica di Paolo Sereno – personaggi ben noti dello star system musicale indipendente – si combinano con i più giovani talenti di Dyandra, dei Tesla Quote, Chiara Pancaldi e i Moksha Pulse Quartet, che abilmente si confrontano con gli standard jazz e della forma canzone del Novecento. Non mancano poi le proposte straniere: il clavicembalo rock dei Sea+Air e l’estroso progetto Berserk!, impossibile da ricondurre a un genere predefinito, a fianco delle formazioni tutte italiane e originali dei Lava Lava Love, degli Amycanbe, degli Honeybird & the Birdies e la pienezza musicale della Banda Rei e dei Saxlab Saxophone Quartet.
TUTTI I CONCERTI INIZIANO ALLE 21.30 E SONO A INGRESSO GRATUITO

Possibilità di degustazione a 5€ a cura dell’Ass. Orizzonti di Pianura, dalle 20 alle 21 e al termine dei concerti.
* Per ulteriori informazioni: Bottega Bologna di Musica e Comunicazione
051 18899687 | 328 2389373 info@bottegabologna.org  www.borghiefrazioniinmusica.it




Scritto in Area Metropolitana - ex Provinciainvia ad un amico | letto 796 volte

Inserito da redazione il Ven, 2013-06-07 17:14