Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

La storia si conosce in Archivio. incontri di maggio


LArchivio di Stato di Modena propone per tutto il mese di maggio una serie di incontri ed appuntamenti che si rivolgono a tutti gli appassionati che desiderano approfondire tanti e diversi aspetti della storia locale ed europea.
- Si comincia mercoledì 1 maggio, con un’apertura straordinaria della Sala di Studio dalle 9,30 alle 18,30: l’Istituto (ingresso da corso Cavour, 21) è pronto ad accogliere tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla ricerca storica, mossi dalla vivace curiosità di conoscere non solo il territorio ma anche le radici e la storia della propria famiglia.
- L’appuntamento di martedì 7 maggio (dalle 9 alle 11, c/o Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti, corso Vittorio Emanuele, 59), realizzato in collaborazione con la Società Dante Alighieri- Comitato di Modena è teso ad illustrare il progetto didattico realizzato con la collaborazione della II R dell’Istituto secondario di primo grado “P. Paoli -S. Carlo” (prof.sse V. Pellegrino e S. Codato), “Lettere d’altri tempi. Le lettere del duca Cesare I d’Este”. Relatori d’eccezione saranno proprio gli alunni che illustreranno ad amici, parenti ed al pubblico in sala i risultati della loro ricerca storica.
- Si prosegue poi con il ciclo di lezioni (giovedì 9, 16 e 23 maggio dalle 16 alle 18, c/o Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti, corso Vittorio Emanuele, 59) condotte da Elio Tavilla, ordinario di storia del diritto medievale e moderno dell’Università degli studi di Modena e Reggio, sull’aspetto storico dell’ordinamento giuridico nei territori estensi in età
moderna.


- Il 22 maggio alle ore 16, in collaborazione con l’Università degli studi di Modena e Reggio, si svolgerà una conferenza dal titolo “Gemme d’Europa. Dai documenti di Casa d’Asburgo-Este dell’Archivio di Stato di Modena le origini del Museo Universitario Mineralogico Gemma 1786”, con una piccola esposizione di reperti provenienti dal Museo gemma nella saletta espositiva dell'Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti.
- Martedì 28 maggio, dalle ore 15 alle ore 17, sarà possibile conoscere più da vicino gli archivi delle istituzioni europee attraverso la lezione “Gli archivi delle istituzioni comunitarie e la politica di trasparenza dell'Unione europea”, che segna la chiusura del primo anno del biennio 2012- 2014 della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Modena, a cura di Roland Rölkner archivista presso la Commissione Europea- Bruxelles).
- Si termina con l’appuntamento oramai fisso dei Tesori di Carte (mercoledì, 29 maggio, ore 16, c/o Accademia Nazionale di Scienze, lettere e Arti, corso Vittorio Emanuele, 59), a cura di Rosa Lupoli, Notizie da Venezia nei dispacci degli agenti Vezzosi e Donà nel sec. XVII, affascinante excursus storico sull’informazione politica nel Ducato estense.


Scritto in Modenainvia ad un amico | letto 784 volte

Inserito da redazione il Ven, 2013-04-26 05:13