Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Al Museo del Risorgimento si balla e si suona, come nell'800.


- Domenica 29 maggio 2011 presso il Museo civico del Risorgimento si svolgerà la terza edizione della manifestazione
Cgnosser Bulåggna in Bulgnaiṡ”, promossa dal Club Il Diapason con il contributo dell'Area Cultura del Comune di Bologna e dedicata quest’anno al 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Alle ore 10.30 Roberto Serra, docente del Corso di Dialetto Bolognese del Teatro Alemanni svolgerà una visita guidata in dialetto bolognese; alle ore 11.15 si terrà un concerto di Marco Chiappelli (chitarra, mandolino, voce) e Paolo Giacomoni (violino, fisarmonica), entrambi componenti del Gruppo Emiliano.
- Domenica 5 giugno
l’iniziativa verrà replicata, con gli stessi orari; alle 10.30 la visita guidata, alle 11.15 il concerto. La storia di quegli anni memorabili verrà raccontata attraverso interessanti aneddoti popolari che meglio illustreranno luoghi della vecchia Bologna e i materiali esposti nel Museo; verrà utilizzato soprattutto il dialetto, lingua del popolo, con le più genuine espressioni di allora confrontate con quelle attuali. Il breve concerto che seguirà costituisce il frutto di una ricerca sulla musica tradizionale del periodo risorgimentale realizzata dal Gruppo Emiliano, che da anni raccoglie canti e musiche della tradizione popolare della nostra terra.
Prenotazioni obbligatorie, massimo 30 partecipanti: tel. 051 347592 (ore 9-13, da martedì a sabato)

 

Sabato 28 maggio 2011 si svolgerà presso il Museo Civico del Risorgimento di Bologna (piazza Carducci 5) la XV edizione del
Gran Ballo dell'Unità d'Italia, che quest'anno assume un significato di particolare rilievo per la ricorrenza del 150° anniversario, ottenendo tra l'altro il logo ufficiale delle celebrazioni e il patrocinio del Comitato regionale. La manifestazione è promossa dal Museo del Risorgimento e dall'Associazione 8cento per la cultura e la danza, in collaborazione con il Quartiere Santo Stefano, l'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Bologna, la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, e vedrà inoltre la partecipazione straordinaria della Colonna Garibaldina "Francesco Montanari".
Alle ore 18.30 cento danzatori in costume d'epoca, sotto la direzione artistica di Alessia Branchi, usciranno dal Museo e nella piazza antistante daranno vita ad un Gran Ballo d'epoca, secondo lo stile e le coreografie dei maestri dell'800, per festeggiare l'Italia Unita.
Lo spettacolo si concluderà con un brindisi finale.
In quella giornata il Museo Civico del Risorgimento effettuerà la tradizionale apertura straordinaria ad ingresso gratuito dalle ore 17 alle 22, con visite guidate anch'esse gratuite alle ore 17.30 e alle ore 20.

Scritto in Bologna | Iniziative di Comuni, scuole e associazioniinvia ad un amico | letto 1017 volte

Inserito da redazione il Lun, 2011-05-16 05:37