Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

AA.VV. Mulini, canali e comunità della pianura bolognese tra Medioevo e Ottocento. 2009


AA.VV."Mulini, canali e comunità della pianura bolognese tra Medioevo e Ottocento" . A cura di Paola Galetti e Bruno Andreolli. pag. 504. Ed. Clueb, 2009.
Il volume è inserito nella
Biblioteca di Storia Agraria Medievale, diretta da B. Andreolli,, A. Cortonesi e M. Montanari
Finora  molto era stato scritto degli antichi  mulini ad acqua presenti in Bologna e in collina, ma mancava uno studio sui mulini della pianura. Ora la lacuna è stata colmata.
Nel corso dei secoli- scrivono i curatori dell'opera – sono state le acque a dare la fisionomia alle “terre basse”, costituendo sia un pericolo e un impedimento, sia una risorsa per la vita degli uomini che vi abitavano e vi operavano. Al loro interno sin dall'antichità si sono dispiegate azioni di bonifica e colonizzazione, che, per lo meno fino alla fine del secolo XIX, sono state portate avanti senza dimenticare l'indispensabilità del mondo naturale per la sopravvivenza collettiva. Le acque hanno costituito nel tempo una risorsa importantissima per tanti aspetti: ad esempio come fonte di approvvigionamento energetico. Corsi d'acqua naturali o artificiali costituirono, infatti, a partire soprattutto dal Medioevo e a lungo nel tempo, la fonte di energia che alimentava impianti molitori grandi e piccoli che punteggiavano città e campagne e che potevano avere destinazioni funzionali diversificate....”
Il libro è il frutto di un ampio programma di ricerche storiche promosso dal
Museo della civiltà Contadina di S. Marino di Bentivoglio, condotte negli anni scorsi da un folto gruppo di studiosi di storia locale, tra i quali anche alcuni soci del Gruppo di Studi pianura del Reno, coordinati dai docenti del Dipartimento di Medievistica e Paleografia dell'Università di Bologna, Paola Galetti e Bruno Andreolli. Le relazioni degli studiosi erano state presentate tra ottobre e novembre 2007 nel corso di 3 Giornate di Studio svoltesi a Galliera, Medicina e Sala bolognese, dedicate alle aree territoriali in cui era stata distinta la ricerca: pianura centrale, pianura orientale e pianura occidentale.
Il volume, edito grazie al coordinamento di
Antonio Campigotto, presenta un nutrito indice di contributi, che vanno dalla prefazione di Paola Galetti e dalle note di sintesi e di presentazione delle 3 coordinatrici di area, Magda Barbieri, Lorella Grossi e Patrizia Cremonini, alle relazioni di studio di carattere generale sulle “Acque e mulini tre Età Medievale e Moderna” di Paola Galetti, e su “Il mulino ad acqua tra storia e letteratura. Spunti” di Bruno Andreolli. Seguono quindi le relazioni su aspetti specifici documentali, storici, economici e sociali e sulla attività dei singoli mulini in relazione al loro territorio e alla vita delle comunità servite.
Lungo è l'elenco dei titoli e dei luoghi, che si riporta qui integralmente per dar l'idea della complessità e dell'importanza del lavoro svolto.

La pianura centrale
Lucia Ferranti
, I mulini del territorio tra Reno e Idice nei secoli XII-XV: le fonti
Elisa Erioli, I mulini del territorio tra Reno e Idice nei secoli XIV-XVI
Grazia Lucisano, Prima indagine sulle fonti normative relative all’attività molitoria nella pianura bolognese (secoli XII-XV)
Franco Ardizzoni, Magda Barbieri, I mulini di Castello d’Argile e Pieve di Cento (secoli XIV-XVIII)
Angela Abbati, Il Canale e il Mulino della Ca’ Gioiosa
Lucia Ferranti, I mulini di Galliera e Malalbergo
Tommaso Duranti, Il Mulino di Bentivoglio tra età bassomedievale e prima Età Moderna
Elena Musiani, I mulini di Castel Maggiore e Bentivoglio e l’amministrazione Pizzardi
Francesco Fabbri, Il profumo del pane, Frumento, mulini, farina nelle testimonianze di contadini e braccianti (prima metà secolo XX)

La pianura orientale
Silvia Fanti,
Il Canale di Budrio e i suoi tre mulini
Tullio Calori
, Canali e mulini nel territorio di Molinella (secoli xv-xix)
Ramona Landi
, Il Canale dei Mulini del Sillaro (secoli XIV-XIX)
Paola Foschi,
Canali e mulini a Castel Guelfo nel Medioevo
Lorella Grossi, Mirella M. Plazzi,
L’archivio della Congregazione Consorziale del Canale di Medicina (1831-1967)
Anna Maria Guccini, Bruno Rovena,
I mulini nel Compartimento Territoriale di Castel San Pietro all’inizio del XIX secolo
Silvio Fronzoni,
Bisogna macinare quando piove. Mulini e contadini della pianura bolognese nelle inchieste dei primi decenni unitari
Andrea Guidotti, Alessio Bartolini, Anna Lisa Grandi,
Tipi edilizi specialistici e di base lungo il Canale di Medicina: lettura operante

La pianura occidentale

Patrizia Cremonini, Pierangelo Pancaldi, I mulini ad acqua nella pianura bolognese tra Samoggia e Panaro. Una proposta di schedatura
Sauro Gelichi, Mauro Librenti, Tracce di attività molitoria in un villaggio del X secolo della Pianura Padana
Paola Foschi, I mulini della pianura fra la Via Emilia e San Giovanni in Persiceto nel basso Medioevo (secoli XIII-XIV)
Margherita Parmigiani, Michele Simoni, I mulini di Crevalcore. Spunti di ricerca dall’esame della Cronaca crevalcorese di Lorenzo Meletti
Rino Battistini, Antonio Bonomi, Mulini, granaglie e lavori fra Reno e Lavino
Alberto Tampellini, Ricognizione fotografica sul Canale di San Giovanni, le strutture idrauliche e gli edifici per attività molitorie
Stefano Campagna, Elementi di riflessione sulla conservazione e riqualificazione dei mulini di Valbona sul Canale di Sant’Agata

Il governo delle acque tra passato e futuro

Claudio Negrini, Il presente e il futuro del sistema idraulico della pianura occidentale. Il Consorzio della Bonifica Reno-Palata
Alessandra Furlani, Il consorzio della Bonifica Renana



Scritto in Recensioni e segnalazioniinvia ad un amico | letto 3301 volte

Inserito da redazione il Gio, 2010-04-15 04:57