Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

SBAM! Porte aperte alla cultura , domenica 29


SBAM! Apriamo le porte alla cultura
Domenica 29 novembre 2009
Un'intera giornata alla scoperta di biblioteche, archivi, musei che propongono visite, mostre, eventi, merende, giochi e spettacoli per tutti. Un'iniziativa che amplia il programma delle attività promosse dall'amministrazione provinciale per la valorizzazione dei sistemi culturali del territorio, con l'indispensabile collaborazione dei Comuni e degli altri Enti titolari. Hanno aderito con iniziative  i Comuni di:
Bologna, Anzola, Bazzano, Bentivoglio, Budrio, Calderara di Reno, Camugnano, Castel Guelfo, Castel Maggiore, Castel S. Pietro Terme, Castello di Serravalle, Castenaso, Castiglione dei Pepoli, Crespellano, Crevalcore, Galliera, Granarolo, Imola, Loiano, Marzabotto, Minerbio, Molinella, Monterenzio, Monte S. Pietro, Monteveglio, Monzuno, Mordano, Ozzano, Pianoro, Pieve di Cento, Sala Bolognese, S. Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, S. Lazzaro di Savena, S. Pietro in Casale, S. Agata Bolognese, Sasso Marconi, Vergato e Zola Predosa
“SBAM è una parola onomatopeica, e indica il rumore delle porte quando si aprono, e poi si chiudono – spiega l'Assessore alla cultura della Provincia, Maura Pozzati, nella presentazione - La metafora è chiara e semplice: è l’aprire le porte alla cultura, fare entrare dentro le nostre biblioteche,dentro i nostri musei e archivi storici il pubblico, perché possa conoscere i beni del territorio provinciale.
SBAM come sistema delle biblioteche, degli archivi e dei musei: una giornata intera piena di visite alle mostre, laboratori, letture, merende e giochi tesa a fare conoscere il patrimonio storico, artistico e librario dei comuni della nostra provincia. Un patrimonio ricco e straordinario, ancora poco conosciuto.
In una domenica di novembre, adulti e bambini potranno scoprire rocche e palazzi, biblioteche e musei, pinacoteche e ville grazie alle aperture straordinarie e alle visite animate che si susseguiranno per tutta la giornata, dalla mattina alla sera. Una occasione unica per imparare a conoscere i luoghi della cultura, ma anche una giornata straordinaria per stare insieme e imparare “divertendosi”.
Un’iniziativa che amplia il programma delle attività promosse dall’amministrazione provinciale tese a valorizzare il patrimonio culturale del territorio, resa possibile grazie alla collaborazione dei Comuni e di tutti i direttori e i responsabili degli istituti culturali.”
** Vedi in allegato il programma completo delle iniziative  in Bologna e provincia



Scritto in Area Metropolitana - ex Provinciainvia ad un amico | letto 1076 volte

Inserito da redazione il Ven, 2009-11-20 05:48