Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Artisti in mostra ad Argenta


Il   Centro Artistico Argentano  è un'associazione socio-culturale  che riunisce una trentina di adepti delle più varie discipline artistiche: poesia, scultura, pittura, ceramica, fotografia e arti grafiche - come indica  in home-page il loro nuovissimo meta-sito web, collocato in quello onnicomprensivo di Argenta web. Ha sede ad Argenta (Fe) in Via Matteotti, all'interno dei locali delle Scuole Elementari.
E' attivo sul territorio argentano da oltre 30 anni. Si rivolge a coloro che coltivano e praticano varie forme d'arte , attraverso la promozione di numerose attività di interesse pubblico (corsi teorici e pratici di pittura, laboratori, trebbi poetici, mostre personali e collettive, pubblicazioni di libri, ecc.).
L'associazione svolge la Sua attività anche in collaborazione con altre associazioni del territorio e con l'Amministrazione Comunale, aderendo alle varie iniziative da questa promosse (Fiera, Giocargenta, ecc.).
Particolare attenzione è rivolta al mondo della scuola, in particolare alle scuole elementari , i cui alunni sono coinvolti sia nel laboratorio di ceramica, per l'apprendimento della manipolazione della creta e la realizzazione di piccoli manufatti, e nel concorso di poesia "Giocarte", cui aderiscono ogni anno centinaia di bambini.
Chi aderisce al C.A.A ha la possibilità di far conoscere la propria produzione artistica, partecipare alle attività espositive proposte durante l'anno, ecc.. Ma il C.A.A. è anche un momento di aggregazione, incontro, dialogo e confronto fra i soci.
In questi giorni, il Centro Culturale Mercato si trasforma in Agorà, il luogo per eccellenza in cui gli uomini e le donne si incontrano, si conoscono e mescolano le loro esperienze ed i loro linguaggi, contaminando tra loro le più diverse discipline, tra il popolare ed il colto, quali pittura, scultura, letteratura, in lingua italiana e dialettale ferrarese, fotografia e, buon ultimo, le cosiddette arti applicate, l’artigianato e l’ottima ingegnosa manualità che solo da esso può derivare.
Infatti, dal 15  a l 30 novembre 2008, presso il Centro Cultura Mercato di Argenta, in piazza Matteotti è aperta la mostra "Agorà- Artisti in ombra", organizzata dal centro Artistico Argentano.

 

 

Dall’esposizione emerge il mélange culturale di correnti artistiche, di personalità, di formazioni e provenienze, le più diverse, ma, ad un tempo e, soprattutto, il loro divenire, colto nelle singole opere degli artisti, un linguaggio sfaccettato, diversamente declinato per ognuno e, comunque, fortemente coerente e cristallino, nelle proprie individuali espressioni, sia maschili che femminili.
Tra essi figurano: Patrizia Baldini, Vivetta Bergamini, Franca Bersanetti, Tiziano Bolognesi, Aristide Bozzato, Maurizio Brunazzi, Luciano Buldrini, Dalia Bulzatti, Carla Cavallini, Rina Cesaretti, Muzio Chiarini, Roberto Donati, Pia Graziella Faustini, Silvia Felletti, Michela Fiorini, Aimone Fornasini, Leonora Guerrini, Giovanni Milandri, Patrizia Molesini, Carlo Montanari, Antonio Romagnoli, Benito Ronchetti, Ada Rossi, Francesco Tebaldi, Giuliana Tonegutti, Raffaella Tonegutti, Serenella Turchiarelli.
Presieduto dalla responsabile del Centro Artistico Argentano, la poetessa portuense in lingua dialettale ed italiana, Raffaella Tonegutti, il vérnissage del 15 u.s. ha visto l’intervento di Adamo Antonellini, Assessore alla Cultura del Comune di Argenta e di Maria Cristina Nascosi, curatrice di AR.PA.DIA., il decennale Archivio Padano dei Dialetti del Centro Etnografico/Centro di Documentazione Storica,  dell’Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali del Comune di Ferrara.

 

(*) Testo tratto  da una  segnalazione di Maria Cristina Nascosi 

 

 

Scritto in Centro Artistico Argentanoinvia ad un amico | letto 1909 volte

Inserito da redazione il Ven, 2008-11-21 06:07