Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Acqua madre e matrigna, un Festival di proiezioni


Il duplice aspetto dell’acqua come madre, che dà la vita e come matrigna che distrugge, è uno dei focus delle pellicole selezionate. L’attenzione all’ambiente, all’ecologia, al consumo critico dell’acqua, viene catalizzata attraverso immagini in movimento sul grande schermo cinematografico: racconti scritti con la pellicola o altri supporti che, di volta in volta, celebrano l’oscura magnificenza delle acque degli abissi marini, la preziosa riserva liquida in luoghi desertici, la carica inquinante delle nubi contaminate, sanciscono la misura della follia umana, nel riscaldamento globale del pianeta, denunciano l’avvenuta trasformazione dell’acqua in oggetto di scambi commerciali; numerose declinazioni artistiche per celebrare, nella bellezza e nell’orrore, questo elemento naturale, indispensabile alla sopravvivenza umana, animale e vegetale.
La prima edizione del Finz Festival, rassegna internazionale della produzione cinematografica sul tema dell'acqua, che gode del patrocinio morale del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, si svolgerà dall'8 all'11 Maggio 2008 nel Comune di Pianoro (Bologna) e nel territorio della Comunità Montana Cinque Valli Bolognesi.
Direzione Artistica: Associazione Culturale "Gli Anni in Tasca" , Bologna In collaborazione con Cineteca Bologna, Associazione Culturale CaraCult, Rivista "FuoriVista"
Il programma  prevede proiezioni di film e documentari, conferenze e un convegno  , a cominciare da


- giovedì 8 maggio
- ore 21  " I figli della gloria" di Krisztina Goda, Ungheria 2006 – Sala 4
- ore 21   "Prima del diluvio"  documentario di Li Yifan e Yan Yu Sala 5 –
La diga delle tre gole sul fiume Yang Tze, la più grande del mondo, deve essere completata entro il 2009. Migliaia di persone perderanno la loro casa, a molte città scompariranno sott'acqua. Le case sono semplicemente distrutte con la dinamite, e gli abitanti costretti a trasferirsi altrove.
Un racconto epico dove i sentimenti delle persone affondano sott'acqua. Documentario indipendente sull'impatto ambientale della crescita economica cinese, il film ha vinto importanti riconoscimenti al Festival di Berlino e al prestigioso festival francese del cinema documentaristico Cinema du Reel.

a Rastignano – Cinema Star City
info: comune di Pianoro, tel. 051-6528083, giov. 14,30/17,30; ven. e sab.10,30/13,00 – 14,30/17,30 mail: infopoint@comune.pianoro.bo.it
- Programma completo e ulteriori informazioni sono leggibili sul sito
www.finzfestival.it
- venerdì 9
conferenza

L'acqua nelle opere d'arte
Eugenio Riccomini
Rastignano – Cinema Star City
– sala 5
- ore 21      De profundis
di Miguelanxo Prado (Spagna, 2006, 80’, 35 mm., animazione) – sala 4
- 21      La nube
di Gregor Schnitzler (Germania, 2006, 108, 35 mm) – sala 5
- 21    Per amore dell’acqua
di Irena Salina (USA, 2008, 93’, documentario) – sala 3
Rastignano – Cinema Star City
- sabato 10

convegno
- ore  16,30    "Acqua, utile, umile, preziosa e casta"
relatori: Guido Barbera (Presidente CIPSI), Emilio Molinari (Presidente Comitato italiano per il contratto mondiale sull’acqua), Gianni Tamino (docente di biologia, Università di Padova), Peter Kammerer (docente di sociologia, Università di Urbino), Fabio Matteuzzi (direttore di FuoriVista), Ugo Mazza (consigliere Regione Emilia Romagna). Mediatore: Marco Aleotti (Presidente Associazione Geologi nel mondo)
Rastignano – Cinema Star City – sala 5

- ore  19,30      Prima del diluvio di Li Yifan e Yan Yü (Cina, 2004, 143’,documentario) - Rastignano – Cinema Star City– sala 5

- Domenica 11 

ore 15    L’amico acquatico – sala 4
"            Omaggio a Frederic Back – sala 5
ore 16,30   Eva e il cavallo di fuoco – sala 4
"                    La nube – sala 5
ore 18,30      Koli – sala 4
ore  20,30     L’ultimo continente – sala 4
"                    I figli della gloria – sala 5

Rastignano – Cinema Star City

- Proiezioni mattutine per le scuole, ingresso libero su prenotazione -
-ore 9,30    L’amico acquatico
lungometraggio di Qian XiaoHong, Cina 2006, 80' – Sala A -
a partire da 4 anni
- 9,30     Omaggio a Frédéric Back
3 cortometraggi – Sala B -
a partire da 8 anni
        L’uomo che piantava gli alberi, regia di Frédéric Back, Canada,1987, 30’
        Il fiume dalle grandi acque|regia di Frédéric Back, Canada 1993,
        Crac, regia di Frédéric Back, Canada 1981, 15’
Il tempo scorre come l’acqua di un fiume nelle memorie di una sedia a dondolo: la storia di una famiglia, il passaggio delle stagioni, i cambiamenti di una civiltà.
-
ore 17,00       Eva e il cavallo di fuoco
|regia di Julia Kwan, Canada 2005, 92’ – Sala 4 –
17,00 L’ultimo continent, documentario di Jean Lemire, Canada 2007, 105’ – Sala 5 – Rastignano – Cinema Star City
- venerdì 9
cinema
- ore 9,30  Koli
regia di Ali Shah-Hatami, Iran 2002, 84' – Sala A -
a partire da 10 anni
Il villaggio di Talkhak soffre per la siccità. Gli abitanti pregano ed
aspettano un suonatore di Do-Tar che è capace con le sue melodie di far piangere in cielo. Quando la cerimonia sta per cominciare il giovane Rasoul arriva con alcune allodole che ha ucciso e rovina tutto. È detto che uccidere un'allodola rende il terreno sterile e che il grano non crescerà più nel terreno che è stato impregnato dal sangue di un'allodola morente.
Il suonatore di Do-Tar contrariato lascia il villaggio e Rasoul inizia un viaggio alla sua ricerca.

- 9,30   Programma Cinese ( animazione) – Sala B - a partire da 6 anni
- "I girini alla ricerca della mamma",
regia di Te Wei, Cina,1960, 15’
Nello stagno sono nati i girini e vanno chiedendo notizie della loro mamma; ma poiché lei non assomiglia affatto a loro, incontreranno molti altri abitanti dello stagno prima di ritrovarla.
- "I tre monaci", regia di Ah Da, Cina 1980, 20’
Trasposizione in chiave ironica di un antico proverbio cinese: “Un monaco solo porta due secchi d’acqua, due monaci portano un solo secchio, e quando sono tre, manca l’acqua…”
- "Impressioni di montagne e d’acqua",
regia di Te Wei, Cina 1988, 20’
Vaste distese d’acqua che sfumano in profili appena accennati di montagne, riproducono un paesaggio tipico della pittura tradizionale cinese che fa da sfondo alla vicenda di un maestro di musica che insegna la sua arte a un giovane pescatore. Giunto alla fine dei suoi giorni donerà al ragazzo il suo strumento.
- "Lo spaventapasseri",

regia di Hu Jinqing, Cina 1985, 10’
Sulle rive di un lago un allevatore di pesci cerca di difendere la sua
produzione da due uccelli sfrontati e golosi. Chi avrà la meglio?
- "Le scimmie che volevano la luna",

regia di Zhou Keqin, Cina 1981, 10’
Le scimmie cercano invano di raggiungere la luna, finché una di loro lavede riflessa in uno specchio d’acqua...

sabato 10
ore 9,30     L’occhio del delfino  regia di Michael Sellers, Usa 2006, 96' – Sala A -
a partire da 13 anni
Alyssa va a vivere alle Bahamas con il padre, che non aveva mai conosciuto.
Turbata nel rendersi conto di avere un padre, e dalle difficoltà di adattarsi alla cultura delle isole, trova rifugio nella scoperta di un insolito dono: la capacità di comunicare con i delfini. Ma quando il laboratorio di ricerca sui delfini del padre rischia la chiusura, saranno Alyssa e il suo amico cetaceo a trovare una soluzione.

- ore 9,30      La nube
regia di Gregor Schnitzler, Germania 2006, 108' – Sala B -
a partire da 13 anni
Un incidente in un reattore nucleare nei pressi di Francoforte getta la Germania nel panico, mentre una gigantesca nuvola radioattiva si dirige sulla cittadina di Schlitz. Tutti coloro che vivono nelle vicinanze sono contaminati, 38.000 persone muoiono, e mentre legge e ordine collassano chi abita poco lontano cerca di scappare: tra questi la sedicenne Hannah e il suo ragazzo, Elmar. Sulle prime Elmer sembra riuscirci, Hannah viene trattenuta ed è contaminata. Elmer dovrà trovarla; e per quanto disperata possa sembrare la loro situazione, il loro amore farà capir loro che anche
se non vivranno per sempre, vale comunque la pena di combattere per una scintilla di speranza e di felicità.

Rastignano – Cinema Star City
info: comune di Pianoro, tel. 051-6528083, giov. 14,30/17,30; ven. e
sab.10,30/13,00 – 14,30/17,30 mail: infopoint@comune.pianoro.bo.it
www.finzfestival.it




 

 

 

 

Scritto in Acqua, un bene da salvareinvia ad un amico | letto 2717 volte

Inserito da redazione il Lun, 2008-05-05 16:20