Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Reno-Galliera . Una Associazione di Comuni verso l'Unione?


E' in corso  negli 8 Comuni che compongono l' Associazione  Intercomunale Reno Galliera, una serie di incontri pubblici,  in Consigli comunali aperti o Assemblee, per presentare il progetto di Unione per una gestione unica e associata di vari servizi comunali.
I comuni associati nella Reno Galliera sono i seguenti: Castello d’Argile, Galliera, San Pietro in Casale, Pieve di Cento, Argelato, Castel Maggiore, Bentivoglio e San Giorgio di Piano.
Il percorso istituzionale per costituirsi in Unione  entro il 2008 prevede una prima fase di  presentazione e approfondimento con gli organi istituzionali dei Comuni, con le Associazioni di categoria e i cittadini, per terminare con la stesura di uno Statuto e la sua approvazione nei Consigli comunali.

L'Unione Reno Galliera sarà un ente pubblico territoriale dotato di personalità giuridica, con una Giunta costituita dai Sindaci e un Consiglio composto da una rappresentanza di consiglieri di ogni comune socio. I Comuni potranno trasferire all'Unione, attraverso convenzioni approvate dai Consigli comunali, quei servizi che meglio si prestano ad una gestione sovracomunale.
Con questo nuovo assetto  istituzionale l'Unione Reno Galliera si prefigge di migliorare l'efficienza e l'efficacia della sua azione amministrativa , perseguendo anche obiettivi di risparmio tramite l'adozione di economie di scala e nuovi progetti di sviluppo e modernizzazione.


L'esperienza dell'Associazione Intercomunale, nata nel 2001, ha permesso agli 8 comuni associati di attivare e collaudare la gestione di molteplici servizi al posto delle singole amministrazioni comunali (gestione del personale, e dei servizi informatici, Polizia municipale), per il territorio (pianificazione urbanistica sovracomunale), per le imprese (SUAP e SUE, Sportello Unico per le Attività produttive e Sportello Unico per l'Edilizia).

Le caratteristiche dell'attuale forma associativa - secondo i promotori del progetto-  rischiano  di limitare l'evoluzione e il rafforzamento delle gestioni associate. Per questi motivi la Regione Emilia Romagna ha recentemente individuato specifici incentivi economici per sostenere la forma istituzionale dell' Unione dei Comuni.
Il territorio della Reno Galliera si estende su un'area di 296 Kmq,   e comprende 69.102 abitanti e 8.162 imprese.
Per dati sui singoli comuni e territorio, vedi il depliant nel seguito dell'articolo, oppure il sito www.renogalliera.it

 


 

Scritto in Area Metropolitana - ex Provincia | Società oggiinvia ad un amico | letto 2406 volte

Inserito da redazione il Ven, 2008-03-07 17:15