Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Programmazione dello sviluppo rurale in collina


Si svolgerà a Loiano, presso Palazzo Loup, mercoledì 13 febbraio 2008, a partire dalle ore 9, un convegno intitolato "La programmazione dello sviluppo rurale e le prospettive di intervento nella Comunità montana  Cinque Valli bolognesi per il periodo 2007-2013".
Il programma della giornata  prevede l'intervento di numerosi e qualificati relatori (v. elenco completo in depliant sottostante), tra cui gli Assessori regionale e provinciale all'Agricoltura, Tiberio Rabboni e Gabriella Montera, tecnici ed esperti del settore.
Verranno illustrate le linee generali del Programma di Sviluppo Rurale  che si articolerà in 4 "Assi", rivolti rispettivamente al miglioramento della competitività del settore agricolo-forestale (A 1), al miglioramento dell'ambiente e dello spazio rurale (A2), alla qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia rurale (A3) , e infine ai "Leader".
Tale articolazione è stata impostata  sulla base delle indicazioni del Consiglio dell'Unione Europea con decisione  del 20 febbraio 2006 (2006/144/CE) , per il periodo 2007-2013, che poi la  Regione Emilia Romagna ha recepito nella sua programmazione. Per il ruolo che svolgono le Comunità montane, a questa pianificazione è particolarmente interessata la Comunità Montana Cinque Valli Bolognesi, che ha promosso l'incontro in collaborazione con Regione , Provincia di Bologna e Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna, nella consapevolezza che il territorio  contiene in sè aspetti della vecchia e della nuova realtà agricola europea, con prodotti di eccellenza accanto a situazioni di marginalità e sottoutilizzazione dei terreni.
Segreteria organizzativa: tel 051 4690090- 4690094
uffucio.agricolturapianoro@provincia.bologna.it

 


Scritto in Agricoltura ieri e oggi | Area Metropolitana - ex Provinciainvia ad un amico | letto 2464 volte

Inserito da redazione il Gio, 2008-02-07 08:08