Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

La prima "chiusa" del canale di Reno


Domenica 11 novembre alle 16, si svolgerà presso il Museo del Patrimonio Industriale un incontro di approfondimento dedicato al più recente ritrovamento archeologico dell’antica Bologna dell’acqua dei secoli XII-XIX.
Nella tarda primavera del 2005, in un cantiere aperto per la realizzazione di servizi e parcheggi, nell’area settentrionale di Bologna nel giardino della Manifattura Tabacchi, venne rinvenuta una grande struttura muraria, importante testimonianza di archeologia legata alla storia di Bologna. Si trattava di un’antica chiusa e di un canale fossile, afferenti alla prima fase di costruzione del sistema idraulico artificiale di Bologna.
Il manufatto lungo 22 metri e largo 10 tagliava orizzontalmente un canale fossile di ca. 17 metri e recava ancora presente una canaletta lignea in ottimo stato di conservazione. La tecnica edificatoria si presentava di alta qualità. Successivi esami con il carbonio 14 hanno consentito di datare il manufatto tra la metà del XIII e il XIV secolo. Alla fine di questo periodo l’intera area venne dismessa e ricoperta artificialmente.
Il ritrovamento apre un piccolo giallo archeologico: sino ad ora non si avevano notizie di rami di canale collocati nell’area del ritrovamento e anche gli utilizzi della chiusa risultano di difficile interpretazione. Infine la cronologia di costruzione consente di formulare nuove ipotesi circa la costruzione e i primi utilizzi del sistema idraulico artificiale della città.
Nel corso dell’incontro il prof. Alberto Guenzi, coordinatore del gruppo di lavoro che ha studiato il manufatto e l’archeologa Roberta Michelini, responsabile della campagna di scavo, illustreranno le caratteristiche e le problematiche legate al ritrovamento, unitamente alle linee di valorizzazione della scoperta messe in atto dall’amministrazione comunale.
L’ingresso e l’attività sono completamente gratuiti. Per informazioni telefonare al Museo al numero: 051-6356611
e-mail: museopat@comune.bologna.it
www.comune.bologna.it/patrimonioindustriale
APPUNTAMENTI AL MUSEO 2007/2008
La nuova chiusa del canale di Reno

(*) E’ possibile raggiungere il Museo dal centro e dalla zona stazione con autobus n. 17 (festivi 11A) e dalla tangenziale uscita n. 5 (Lame)

Scritto in Bologna | Casalecchio di Reno | Reno, un fiume tra passato e presenteinvia ad un amico | letto 2799 volte

Inserito da redazione il Mar, 2007-11-06 07:04