Varie

Creative Commons License


Questi testi sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.

Diario bolognese di fine '700. Da Napoleone alla Restaurazione


Giovedì 11 gennaio alle ore 17 a Bologna, presso il Museo Civico del Risorgimento in piazza Carducci 5

Angelo Varni presenta la ristampa del libro di Tommaso de' Buoi  

"Diario delle cose principali  accadute nella città di Bologna dall'anno 1796 fino all'anno 1821"

a cura di Silvia Benati, Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi   

"Il Museo del Risorgimento, all’interno del ciclo di incontri culturali organizzati in collaborazione con la Commissione cultura del Quartiere Santo Stefano, presenta la cronaca redatta da Tommaso de’ Buoi tra gli anni della Rivoluzione Francese e la Restaurazione.
Quella tratteggiata dalla cronaca del marchese De’ Buoi è una Bologna brulicante di miseria e delinquenza, percossa da eventi nefasti, incapace di disegnare il proprio futuro se non in termini di cupa rassegnazione. Raramente lo sguardo del marchese si solleva da quella realtà che lui, uomo del ’700, conservatore, amante della tradizione, non può che giudicare in modo negativo. E così tutto si ammanta di “nero”, e la scrittura lascia sempre maggiore spazio alla vena pettegola del marchese, che non manca mai di annotare le piccole vicende quotidiane della sua classe sociale (nascite, matrimoni e morti in particolare), condite da considerazioni politiche e da condanne senza appello del nuovo corso, prima rivoluzionario e poi imperiale. E neppure la Restaurazione può consolarlo: la povertà diffusa, la pesantezza delle tasse, le malattie dilaganti, tutto contribuisce a rendere cupa e triste la sua narrazione che, spezzettata e telegrafica, raramente indulge a descrizioni poetiche o divertite annotazioni." (*)

(*) Dal comunicato stampa del Museo 

 

Scritto in Bolognainvia ad un amico | letto 1262 volte

Inserito da redazione il Ven, 2007-01-05 05:26